02 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato

    01/05/2016 - VATICANO

    Dopo la preghiera mariana del Regina Caeli Francesco si appella per la pace in Siria: “Nel Paese una spirale di violenza che continua ad aggravare la già disperata situazione umanitaria del Paese, in particolare nella città di Aleppo, e a mietere vittime innocenti, perfino fra i bambini, i malati e coloro che con grande sacrificio sono impegnati a prestare aiuto al prossimo”. Lo sviluppo economico “tenga conto della dignità umana e rispetti in pieno le norme del lavoro”. La pedofilia "una tragedia. Non dobbiamo tollerarla, i colpevoli vanno puniti severamente". 




    30/04/2016 - VATICANO

    Papa: Nessuno rimanga lontano da Dio a causa di ostacoli posti dagli uomini!


    All’Udienza giubilare, Francesco torna sul tema della riconciliazione: “Dio non ha mai mancato di offrire il suo perdono agli uomini: la sua misericordia si fa sentire di generazione in generazione”. Un appello ai confessori: “Siete al posto di Dio Padre”. Un saluto particolare per il Giubileo della polizia e delle Forze armate: “Di fronte alle sfide di ogni giorno, fate risplendere la speranza cristiana, che è certezza della vittoria dell’amore sull’odio e della pace sulla guerra”.


    30/04/2016 - SIRIA

    Parroco di Aleppo: "La mia è una città fantasma. La Madonna ci porti pace"


    P. Ibrahim Alsabag parla ad AsiaNews di scuole e negozi chiusi, le persone restano in casa anche se non sono al sicuro. Dietro l’ondata di violenze i gruppi jihadisti, che hanno trascinato altri gruppi ribelli. La Siria e Aleppo dedicate al cuore immacolato di Maria, perché porti la pace. La guerra ha rafforzato l’unità fra cristiani e creato legami di solidarietà più saldi con i musulmani.


    30/04/2016 - LIBANO - UE

    Il patriarca Rai scuote l'Ue: Servono soluzioni ai conflitti in Medio oriente


    Intervenendo al parlamento europeo, il capo della Chiesa maronita avverte che i conflitti della regione non ricadano solo sui cristiani, ma anche sul Mediterraneo e la stessa Unione. L’estremismo islamico cancella secoli di dialogo, minaccia per la pace nel mondo. Sancire la neutralità del Libano e incoraggiare le nazioni musulmane a separare la religione dallo Stato. 


    29/04/2016 - INDIA

    Card. Gracias: Dolore per l’attacco a mons. Gallela, campione dei poveri

    di card. Oswald Gracias

    L’arcivescovo di Mumbai e presidente della Federazione delle Conferenze episcopali asiatiche condanna l’assalto contro il vescovo di Cuddapah e chiede alle autorità un intervento rapido e deciso: “Preghiamo affinché Dio converta il cuore di chi lo ha aggredito”. Il vescovo “impegnato da sempre per gli emarginati e per l’affermazione delle donne”.


    29/04/2016 - INDIA

    Mons. Menamparampil: L’Amoris laetitia afferma i valori della famiglia indiana

    di mons. Thomas Menamparampil

    L’amministratore apostolico di Jowai commenta l’Esortazione apostolica di papa Francesco. Egli ritiene che il documento papale sia applicabile in pieno alla condizione delle famiglie tribali indiane. L’Amoris laetitia parla di situazioni “irregolari”, matrimoni misti, divorzi, bambini abbandonati. Tutto questo si riscontra anche in India dove, come invita il papa, non bisogna cedere a facili giudizi, ma discernere caso per caso.


    29/04/2016 - INDIA

    Andhra Pradesh: un vescovo cattolico rapito e malmenato per ore


    Mons. Gallela Prasad è il vescovo di Cuddapah e stava ritornando dal distretto di Kadapa, dove aveva celebrato una messa. L’automobile sulla quale viaggiava è stata fermata da ignoti, che hanno bendato lui e l’autista e malmenato i due per tutta la notte. La Federazione delle Chiese telegu ha sporto denuncia e ha chiesto alle autorità di registrare il caso per “garantire la sicurezza dei cristiani”.


    28/04/2016 - RUSSIA - VATICANO

    Chiesa ortodossa: il vescovo Tikhon (Shevkunov) mira alla guida del movimento anti-ecumenico russo

    di Marta Allevato

    Ne è convinto l’ex direttore della Rivista del Patriarcato di Mosca, Sergei Chapnin. In un recente intervento pubblico il vescovo e rettore del seminario teologico Sretensky ha denunciato che il dialogo con i cattolici all’interno della comunità ortodossa non viene guardato con simpatia e che la maggior parte dei fedeli non vede “alcun vero futuro nell’idea di ecumenismo nella Chiesa”.


    28/04/2016 - IRAQ

    Patriarca Sako: Amoris Laetitia, fonte di misericordia e formazione per il popolo irakeno


    L’esortazione apostolica racchiude elementi “essenziali” per le famiglie cristiane e stimola “riflessi molto positivi” anche per i musulmani. Per il patriarca caldeo anche l’islam aspetta “un discorso diverso” sulla famiglia e sul rapporto fra coniugi. Nonostante la guerra pochi i casi di famiglie spezzate, che aumentano invece fra quanti emigrano all’estero. Preti sposati, un modello per tutta la Chiesa. 


    28/04/2016 - CINA

    Xi Jinping e le religioni: il Partito le deve guidare con “efficacia” e “con la forza”

    di John Mok Chit Wai

    Il prof. John Mok Chit Wai, dell’Università cinese di Hong Kong, mette in luce le intenzioni del presidente Xi verso le religioni. Nessuno spazio alle fedi, senza sottomissione al Partito. Per alcuni è l’inizio di una “Seconda Rivoluzione culturale” per decimare le religioni”.


    28/04/2016 - THAILANDIA

    Leader musulmano thai: Imparare dalle altre religioni per costruire la pace

    di Weena Kowitwanij

    Il dipartimento degli affari religiosi di Bangkok ha organizzato un forum interreligioso in cui sono intervenuti i leader di tutte le maggiori religioni. Secondo Abdulau Nhumsuks, membro dell’Associazione islamica di Bangkok, “l’idea che imparare gli insegnamenti delle altre fedi sia peccato è vecchia e sbagliata”.

     


    28/04/2016 - BANGLADESH

    Dhaka, la Chiesa: L’omicidio degli attivisti Lgbt, fallimento morale del governo


    Dopo l’esecuzione di due giovani omosessuali da parte di “ignoti", il presidente della Commissione episcopale Giustizia e pace dice ad AsiaNews: “Non importa quale sia il loro stile di vita, ogni vita umana è sacra. Uccidere in questo modo è opera di terroristi. Il governo deve garantire a ogni cittadino protezione”. Rosaline Costa, amica di una delle vittime: “Basta compromessi con i partiti islamici”.


    28/04/2016 - INDIA

    Madhya Pradesh, la polizia interrompe matrimonio cristiano: “Gli sposi sono indù”

    di Nirmala Carvalho

    Agenti della sicurezza ed estremisti indù hanno fatto irruzione in un luogo di culto a Satna, arrestando 10 persone tra cui il pastore e i genitori dello sposo. L’accusa è di avere convertito la coppia in modo illegale al cristianesimo e di aver celebrato un’unione fra minori. Leader cristiano: “Questo è abuso delle leggi anti conversione”.

     


    27/04/2016 - INDIA

    Vescovo indiano: La Chiesa deve puntare sulla formazione sacerdotale

    di Benigna Menezes*

    Mons. George Palliparambil è il vescovo della diocesi di Miao, nell’Arunachal Pradesh. Ieri ha celebrato la cerimonia di ordinazione di cinque nuovi sacerdoti a Eluru. I sacerdoti appartengono alla società dei Missionari della Compassione, che opera anche in Australia, Venezuela e Stati Uniti. Il vescovo ha parlato con preoccupazione dei diversi casi di suicidio tra i sacerdoti indiani.


    27/04/2016 - CINA

    E' morto Harry Wu, il testimone dei laogai, i campi di lavoro forzato in Cina


    Il dissidente ha passato 19 anni in un campo di “rieducazione tramite il lavoro”. Rilasciato, scappa negli Stati Uniti da dove inizia una battaglia lunga decenni contro il sistema dei laogai. Grazie anche al suo impegno e alla sua testimonianza coraggiosa, Pechino è stata costretta – almeno sulla carta – a chiudere i campi di lavoro forzato. Cattolico, ha parlato molte volte in difesa della libertà religiosa in Cina.


    26/04/2016 - PAKISTAN

    Pakistan, aumentano le violazioni ai diritti umani degli ahmadi

    di Kamran Chaudhry

    Ieri è stato presentato il rapporto annuale sui casi di persecuzione contro la minoranza religiosa. In tutto, 248 omicidi e 323 tentativi di omicidio; luoghi di culto sequestrati o venduti in maniera illegale; tombe profanate. Nel 1974 gli ahmadi sono stati dichiarati “non musulmani”; in seguito è stata approvata un’ordinanza che vieta ai fedeli di usare saluti e preghiere islamiche, e di riferirsi ai loro luoghi di culto come “moschee”.


    26/04/2016 - MYANMAR

    Stato Karen, militanti buddisti erigono una pagoda nel terreno di una chiesa anglicana


    L’incidente è avvenuto nel villaggio di Hlaingbwe, nel sud-est del Paese. Ha ordinato la costruzione U Thuzana, 73nne leader buddista e membro del gruppo ribelle Democratic Karen Benevolent Army (Dkba). È l’ennesimo gesto di sfida alla minoranza cristiana della regione. Il vescovo anglicano: “Non portiamo nel cuore risentimento o odio”.

     


    26/04/2016 - BANGLADESH

    Bangladesh, assassinati due attivisti della comunità Lgbt

    di Sumon Corraya

    Xulhaz Mannan e Tonoy Majumder sono stati freddati a colpi di machete. Sei uomini hanno fatto irruzione nell’appartamento di Xulhaz e hanno ferito anche la guardia di sicurezza del palazzo. Il funzionario USA aveva fondato il primo giornale che si occupa dei diritti della comunità Lgbt nel Paese. In Bangladesh le relazioni omosessuali sono illegali.


    26/04/2016 - SIRIA-TURCHIA

    In memoria del genocidio, bombardati i quartieri armeni di Aleppo. I cristiani scuotono Assad


    Esplosioni anche a Yerevan e nel Karabach. Gli armeni di Aleppo accusano i “terroristi islamici” sostenuti dalla Turchia, che “commemorano” in tal modo l’anniversario del genocidio. Incendi nei quartieri di Suleymaniye ed Ashrafieh. Uccisi 17 armeni, fra cui tre bambini e una donna. Per la prima volta, a Yerevan, scoppia un autobus imbottito di esplosivo.


    26/04/2016 - FILIPPINE – CANADA

    Jolo, radicali islamici decapitano un ostaggio canadese


    John Ridsdel era tenuto in prigionia dal settembre 2015: era stato rapito insieme a un altro canadese, alla sua fidanzata filippina e a un norvegese. Il premier di Ottawa condanna “un omicidio a sangue freddo, la cui responsabilità ricade sulla testa di chi l’ha compiuto”. Nella stessa zona è stato liberato alcuni giorni fa l’ex missionario del Pime Rolando Del Torchio.


    25/04/2016 - RUSSIA

    Alla vigilia di Pasqua, raccolta di firme contro l’aborto nelle parrocchie ortodosse russe

    di Nina Achmatova

    Lanciata dal movimento russo “Per la vita”, l’iniziativa è appoggiata dal confessore del Patriarca di Mosca, lo starec Ilya: “Contiamo di arrivare a un milione di firme”. L’obiettivo è cancellare l’aborto dalle pratiche pagate dal servizio sanitario pubblico.


    25/04/2016 - CINA

    Xi Jinping mette in guardia dalle “infiltrazioni straniere” nelle religioni

    di John Ai

    A una conferenza di alto livello lo scorso fine settimana, il presidente cinese mette in chiaro che le religioni hanno a che fare con “la sicurezza dello Stato” e con la “unificazione della nazione”. Si ribatte la “sinicizzazione”: la politica religiosa del Partito rimane la stessa.


    25/04/2016 - NEPAL

    A un anno dal sisma, migliaia di sopravvissuti hanno come riparo tende o rami d’albero

    di Christopher Sharma

    Troppo lente le operazioni di ricostruzione. La gente sopravvive nella fame e nel freddo. Chi può, richiede un prestito, con alti interessi, per ricostruire le case. Le divisioni politiche e i privilegi dei quadri del Partito vengono prima di tutto. Il blocco e la vigilanza sulle ong per evitare "proselitismi".


    25/04/2016 - INDIA

    Madhya Pradesh: al via il Kumbh Mela. Un dispensario cattolico cura i pellegrini indù

    di di Nirmala Carvalho

    Il raduno si svolge dal 22 aprile al 21 maggio nella città di Ujjain. Al più grande pellegrinaggio indù nel mondo, sono attesi circa 50 milioni di pellegrini, che si bagneranno nelle acque del fiume sacro Kshipra. Stanno partecipando anche le 13 Akharas del Paese, le scuole di formazione per veggenti e santoni. La Chiesa locale offre cure gratuite per le necessità mediche dei pellegrini.


    25/04/2016 - HONG KONG – CINA

    Hong Kong, i cristiani manifestano contro la demolizione delle croci


    Guidati dal card. Joseph Zen Ze-kiun, decine di cristiani di ogni denominazione chiedono al governo centrale di Pechino di interrompere la distruzione dei simboli religiosi cristiani. Il vescovo emerito del territorio: “Abbiamo sempre meno libertà anche qui da noi, denunciarlo è un dovere morale”. Xi Jinping incontra le religioni: “Dovete obbedire al Partito, e i quadri comunisti devono essere atei e marxisti per difenderci da infiltrazioni da oltremare”.


    23/04/2016 - INDIA

    Orissa, ordinati 2 sacerdoti al servizio dei cristiani di Kandhamal

    di Santosh Digal

    P. Pritam Singh e p. Bhanja Kishore Singh sono stati ordinati da mons. John Barwa, arcivescovo di Cuttack-Bhubaneswar. Alla cerimonia erano presenti oltre 1000 cattolici, 35 sacerdoti e 50 suore. Ora il distretto ha 12 sacerdoti, il numero più elevato di tutto lo Stato dell’Orissa. L’aumento delle consacrazioni conferma che la comunità cristiana non è intimorita dalle violenze scatenate dai radicali indù contro di essa.


    23/04/2016 - PAKISTAN

    Leader delle minoranze condannano l’uccisione del ministro sikh, amico dei cristiani

    di Kamran Chaudhry

    Due uomini su motociclo hanno fermato la sua auto e hanno aperto il fuoco, uccidendolo sul colpo. All’inizio del suo ministero aveva domandato la benedizione al vescovo. Era stimato dalle comunità musulmane per il suo impegno a favore di tutti. “Un fallimento del governo”, che non difende a sufficienza le minoranze.


    23/04/2016 - TURCHIA

    Parlamento turco: fischi e rimbrotti verso il deputato armeno che ricorda il genocidio


    Garo Paylan ricorda l’anniversario del genocidio domandando un’inchiesta sull’uccisione di alcuni parlamentari armeni nel 1915. Esposte le loro foto nella sala dell’Assemblea. In Turchia parlare di “genocidio armeno” comporta la condanna fino a tre anni di prigione.


    22/04/2016 - BANGLADESH

    Nuovo vescovo ausiliare di Dhaka: Essere testimoni di Cristo per conquistare i cuori delle persone

    di Sumon Corraya

    Oggi l’arcidiocesi celebra l’insediamento di mons. Shorot Francis Gomes, nominato da papa Francesco a febbraio. Il presule proviene da una famiglia cattolica, dove l’esempio di fede dei genitori ha portato i tre figli a intraprendere il cammino di consacrazione. Offrirà alla Chiesa locale la sua esperienza con le famiglie e nella formazione dei sacerdoti.


    21/04/2016 - INDIA

    Chhattisgarh, una bambina di 11 anni si mozza la lingua e la offre al dio Shiva


    L’incidente è avvenuto il 19 aprile nel villaggio di Sangeetarai. La piccola ha perso conoscenza ma poi ha continuato a pregare. Al momento è ancora seduta di fronte alla statua della divinità e si rifiuta di tornare a casa. Il gesto sta attirando una folla di curiosi. Il distretto le ha affiancato un medico per monitorare le condizioni di salute.






    In evidenza

    VATICANO
    Papa Francesco ai giovani: L’amore “concreto”, non da telenovela, è la carta d’identità dei cristiani



    Nel Giubileo dei ragazzi e ragazze, papa Francesco pronuncia un’omelia fatta di domande e risposte ai 70mila presenti.  I grandi ideali dell’amore come dono di sé, l’affettività come “voler bene senza possedere”; la libertà come “dono di poter scegliere il bene”. “Guai a un giovane che non osa sognare. Se uno alla vostra età non sogna, se n’è già andato in pensione!”. Le offerte raccolte per l’Ucraina. L’appello per i vescovi e i sacerdoti rapiti in Siria.


    IRAN
    La strana alleanza fra gli Stati Uniti e i fondamentalisti iraniani

    Bernardo Cervellera

    Washington blocca ancora l’uso del dollaro nelle transazioni bancarie, fermando i nuovi contratti economici stabiliti dopo l’accordo sul nucleare. Gli Usa sembrano dare man forte a Khamenei e alle guardie della rivoluzione, che vogliono affossare l’accordo per mantenere il potere. La popolazione sopravvive con i doppi e tripli lavori. L’Iran instabile e bellicoso accresce la vendita di armi. Il reportage.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®