27 Aprile 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • 26/04/2017 - NEPAL

    Il 18 aprile alcuni sconosciuti hanno appiccato il fuoco e carbonizzato la residenza del parroco. Le indagini non hanno portato ad alcun arresto. Nel 2009 in un altro attentato morirono tre fedeli. “Non siamo scoraggiati, continueremo con le nostre responsabilità”. “Non possiamo più sopportare persecuzioni e violenze”.


    di Christopher Sharma

    26/04/2017 - LIBANO - EGITTO - VATICANO

    Francesco in Egitto per rafforzare la “sana laicità” di Benedetto XVI contro l’estremismo

    di Fady Noun

    La conferenza di al-Azhar ha rinnovato le fondamenta dei rapporti tradizionali fra mondo materiale e spirituale nell’islam. Leader musulmano: Basi più chiare nel dialogo con i cristiani. L’insegnamento del papa emerito nel rapporto fra religione e politica e la differenza fra cristianesimo e Occidente.

     


    26/04/2017 - INDIA

    Madhya Pradesh: dopo otto anni, vescovo assolto dall’accusa di conversione forzata

    di Nirmala Carvalho

    Mons. Mathew Vaniakizhakkel è il vescovo emerito di Satna. Insieme a cinque cattolici, nel 2009 egli è stato denunciato per conversione, cospirazione e disturbo della pace tra le religioni. L’accusatore poi si è pentito e ha chiesto perdono. Leader cristiano: “La legge anticonversione è uno strumento per molestare i cristiani”.


    26/04/2017 - EGITTO - VATICANO - ISLAM

    Emerito di Giza: oltre le violenze, il Papa in Egitto messaggero di dialogo e di incontro

    di Loula Lahham

    Ad AsiaNews mons. Antonios Aziz Mina racconta un Paese, e una comunità cristiana, ancora ferite dagli attentati, ma pronti a ricevere il pontefice. Il dolore dei musulmani per gli attacchi alle chiese. L’Egitto capace di spezzare la catena oscurantista dello Stato islamico. In Oriente in gioco interessi economici, che ruotano attorno al petrolio.


    25/04/2017 - EGITTO-VATICANO-ISLAM

    Patriarca cattolico di Alessandria: La visita di papa Francesco segnerà un rinnovamento della Chiesa in Egitto

    di Loula Lahham

    Amba Ibrahim Isaac spiega la sua gioia per la venuta di papa Francesco e le sue inquietudini verso il suo Paese colpito dal terrorismo. I rapporti fraterni con Tawadros II e quelli con Al Azhar e con il presidente Al Sisi. Il rinnovamento della Chiesa con nuove istituzioni, nell’impegno sociale, nella valorizzazione dei laici, uomini e donne.


    25/04/2017 - VATICANO-EGITTO

    Papa Francesco in videomessaggio: Caro popolo d’Egitto…

    di Papa Francesco

    In occasione della sua visita al Paese (28-29 aprile), oggi papa Francesco ha trasmesso un videomessaggio al popolo egiziano. “Il nostro mondo, dilaniato dalla violenza cieca – che ha colpito anche il cuore della vostra cara terra – ha bisogno di pace, di amore e di misericordia; ha bisogno di operatori di pace”.


    25/04/2017 - VATICANO-EGITTO

    Papa Francesco in Egitto, senza auto blindata. Il programma del viaggio


    Previsto anche un giro fra i fedeli in golf car. Il tema della visita è “Il Papa della pace nell’Egitto della pace”. Dopo la visita ad Al-Sisi e al grande imam di Al Azhar, Francesco partecipa alla Conferenza internazionale sulla pace, organizzata da Al Tayyeb. La preghiera per i martiri del terrorismo vicino alla cattedrale copta, dove vi è stato un attentato in dicembre. L’incontro coi bambini del Cairo e coi giovani del pellegrinaggio.


    25/04/2017 - IRAQ

    Sfidando gli attentati, milioni di sciiti in pellegrinaggio al mausoleo dell’imam Musa


    La comunità sciita ha ricordato il martirio del settimo imam al santuario di Kadhimiyah. Capitale irakena paralizzata per l’afflusso di fedeli. A dispetto dei timori non si sono verificati attentati o incidenti gravi. Patriarca caldeo: Il governo ha operato per garantire “celebrazioni in tutta sicurezza, controlli imponenti”; prosegue il tentativo di “riconciliazione nazionale”.


    25/04/2017 - ISLAM

    Le radici dell’islamismo violento sono nell’islam, parola di musulmano

    di Kamel Abderrahmani

    Dopo ogni attentato terrorista si tende a dire: “Questo non è l’islam”. Eppure quegli atti criminali sono giustificati e ispirati dai testi che sono il riferimento dei musulmani e delle istituzioni islamiche nel mondo. È urgente una riforma dell’islam dall’interno, da parte degli stessi musulmani. La convivenza con le altre religioni è la strada per togliere l’islam dalla sclerosi e dalla stagnazione.


    25/04/2017 - INDIA

    Cuttack-Bhubaneshwar: 3mila fedeli per la Prima Comunione di 34 bambini (Foto)

    di Purushottam Nayak

    La cerimonia si è svolta il 23 aprile, Domenica della Divina Misericordia. Il catechismo è durato cinque mesi, durante i quali i bambini hanno appreso l’importanza del sacramento dell’Eucaristia. Suora catechista: “Abbiamo piantato i semi della fede e fornito loro gli strumenti per accrescerla”.


    24/04/2017 - CINA

    L’indottrinamento politico nelle università cinesi

    di Zi Yang

    In Cina cresce l’indottrinamento ideologico nelle università anche se aumentano i segnali di rifiuto degli studenti. È la tesi di Zi Yang, ricercatore indipendente e consulente per la Jamestown Foundation sulle questioni cinesi. Egli ha conseguito una laurea magistrale (Master of Arts) alla Georgetown University e un'altra (Bachelor of Arts) alla George Mason University. Per gentile concessione della Jamestown Foundation (Traduzione a cura di AsiaNews).


    24/04/2017 - INDIA

    Uttar Pradesh: vescovi al nuovo chief minister, difendere i cristiani perseguitati

    di Nirmala Carvalho

    L’incontro con Yogi Adityanath è avvenuto il 21 aprile. I rappresentanti della Chiesa locale gli hanno espresso i migliori auguri per il nuovo incarico. Hanno anche chiesto che egli garantisca la sicurezza e l’incolumità della minoranza cristiana e dei suoi luoghi di culto.


    24/04/2017 - INDONESIA

    Indonesia, cresce L’odio verso i non musulmani. La spinta dei movimenti radicali

    di Mathias Hariyadi

    Il 59% degli indonesiani intollerante nei confronti delle minoranze. Il radicalismo religioso è in rapida ascesa. Almeno 11,5 milioni di cittadini “spiritualmente” pronti a cambiare la società indonesiana. Le ultime elezioni avvelenate dal conflitto religioso. Sinta Nuriyah Wahid: “Gli islamisti hanno un’agenda politica: lo Stato Islamico dell'Indonesia”. Solo l'11% esprime un forte rifiuto all'idea di una nazione islamica


    24/04/2017 - BANGLADESH – ARABIA SAUDITA

    Riyadh dona 10,8 miliardi di euro per 560 moschee in Bangladesh: musulmani divisi

    di Sumon Corraya

    L’accordo è stato siglato tra la premier Sheikh Hasina e il re saudita lo scorso anno. Le moschee faranno lezione a più di 150mila bambini; avranno una capienza giornaliera di oltre 450mila uomini e 30mila donne. “Gli imam devono essere controllati”. “Queste moschee non insegneranno il vero islam. Le persone impareranno l’estremismo”.


    24/04/2017 - LIBANO - SIRIA

    Beirut, mons. Kourié: i due vescovi rapiti in Siria nel 2013 sono ancora vivi

    di Fady Noun

    È quanto ha affermato il vescovo siro-ortodosso libanese, durante le celebrazioni per il 47mo anniversario delle apparizioni della Vergine. I ritratti dei due vescovi appesi all’interno della chiesa e condotti in processione. L’appello al governo di Beirut perché faccia di questa vicenda una “causa nazionale”.

     


    22/04/2017 - VATICANO

    Papa: la persecuzione dei cristiani nasce dall’odio del diavolo


    Francesco si è recato nella basilica di san Bartolomeo all’Isola Tiberina, divenuta, dopo il Giubileo del 2000, “Memoriale dei testimoni della fede del XX e del XXI secolo”. “Il ricordo di questi eroici testimoni antichi e recenti ci conferma nella consapevolezza che la Chiesa è Chiesa se è Chiesa di martiri”. “I campi dei rifugiati sono di concentramento, per la folla di gente che è lasciata lì".


    22/04/2017 - VIETNAM - CINA

    Nha Trang, cattolici in rivolta contro i “maleducati” turisti cinesi in visita alla cattedrale

    di Nguyen Hung

    Il comitato del partito locale si raccomanda di tenere aperto il luogo di culto ai visitatori oltreconfine. Ma i fedeli sono contrari: i turisti cinesi minacciano chi prega, sono fonte di degrado e compromettono la tradizione culturale. Per i cattolici è un “dovere” difendere la sacralità dell’area.


    22/04/2017 - TERRA SANTA

    La tradizione centenaria dei tatuaggi in Terra Santa


    All’inizio, il tatuaggio era un segno di oppressione, reclamato poi come prova della fede. Dai crociati fino al giorno d’oggi, i pellegrini portano una prova permanente del loro viaggio.


    22/04/2017 - INDIA

    Isole Andamane: Missionarie della Carità visitano famiglie, malati e moribondi

    di Santosh Digal

    Le suore di Madre Teresa sono arrivate nella capitale Port Blair nel 1994. Nell’arcipelago operano quattro missionarie. Assistenza a malati e moribondi nel momento del bisogno; sostegno ai poveri finanziando lo studio dei loro figli.


    21/04/2017 - SRI LANKA

    Sri Lanka, convertita dal buddismo: Con gioia profonda sarò una sposa cattolica

    di Melani Manel Perera

    Dilani Dharshani è una giovane di 25 anni; suo padre è buddista, la madre cattolica. È cresciuta andando a messa con la mamma e pregando in modo individuale. Il percorso di conversione è durato più di un anno, durante il quale è stata seguita da una suora. Oggi non vede l’ora di diventare “figlia di Dio”.


    21/04/2017 - IRAQ

    Sacerdote caldeo: il 24 aprile data “simbolica” della ricostruzione della piana di Ninive


    Don Paolo conferma l’inizio dei lavori di ricostruzione di case e chiese a Qaraqosh, Bartella, Karamles. È “importante” fare in fretta per impedire la fuga di altre famiglie cristiane dalla regione. Ad oggi disponibile un fondo messo a disposizione dalla Chiesa caldea, ma servono altri finanziamenti. Coinvolti nei lavori gli stessi sfollati della piana.

     


    21/04/2017 - PAKISTAN

    Punjab, tre sorelle uccidono uno sciita accusato di blasfemia. Fomentate da un imam


    Fazal Abbas aveva 45 anni. Nel 2004 aveva partecipato ad una manifestazione ed era stato denunciato per offese al profeta. Fuggito all’estero, da poco era rientrato in Pakistan per affrontare il processo. Tra il 1987 e il 2015 almeno 62 persone sono state assassinate per presunta blasfemia.


    21/04/2017 - RUSSIA

    Corte suprema di Mosca: I Testimoni di Geova sono fuorilegge


    Sono “una minaccia ai diritti dei cittadini, all’ordine pubblico e alla sicurezza pubblica”. Preoccupazione dei membri e rappresentanti del movimento, che faranno appello. 


    20/04/2017 - INDIA

    Mons. Mascarenhas: I vescovi indiani condannano l’interruzione della Via crucis in Tamil Nadu

    di Purushottam Nayak

    Nel giorno del Venerdì Santo la polizia ha interrotto la messa e impedito ai fedeli di portare la croce in cima alla collina. In precedenza gli agenti hanno demolito statue e croci disseminate sul pendio. Ma il versante opposto della collina è invaso da templi indù.


    20/04/2017 - INDONESIA

    Jakarta, dal pm richiesta di condanna “lieve” nel processo per blasfemia contro Ahok

    di Mathias Hariyadi

    L’accusa chiede due anni di libertà vigilata e un anno di carcere in caso di recidiva. Il massimo della pena prevista per il reato è di cinque anni. Proteste della frangia estremista islamica per la clemenza dei giudici. Il pm ha riconosciuto il “grande lavoro” svolto dal governatore uscente per la capitale.

     


    20/04/2017 - CINA-VATICANO

    Sacerdote sotterraneo: Il rinnovamento della Pasqua, con due giorni interi di confessioni


    Seguendo il Messaggio di Papa Francesco per la Quaresima, i sacerdoti hanno proposto catechesi, ritiri, adorazione eucaristica, Via Crucis, opere di carità. Il rinnovamento per sé, la famiglia, la parrocchia, la società.


    20/04/2017 - PAKISTAN

    Pakistan, il processo di Asia Bibi potrebbe riprendere a giugno

    di Kamran Chaudhry

    La madre cristiana incolpata di blasfemia langue da sette anni nel braccio della morte. La sua udienza finale è stata rimandata a data da stabilire dopo il ritiro di un giudice. Il caso di Asia Bibi di nuovo al centro dell’opinione pubblica dopo la richiesta di alcuni imam di eseguire la condanna a morte per impiccagione.


    20/04/2017 - ISRAELE - PALESTINA

    La Pasqua dei cristiani di Gaza, fra divieti e paura del terrorismo


    Il racconto di p. Mario Da Silva, parroco di Gaza. Chiese semivuote per paura dopo gli attentati in Egitto. Ridotti i permessi per andare in pellegrinaggio a Gerusalemme. I cristiani a Gaza sono sempre di meno.


    20/04/2017 - INDIA

    Demolizione della moschea di Babri: Corte suprema incrimina tre leader del Bjp


    Lal Krishna Advani, Murali Manohar Joshi e Uma Bharti andranno a processo entro quattro settimane. La sentenza sarà emessa al massimo entro due anni. L’ex chef minister dell’Uttar Pradesh scampa al procedimento giudiziario grazie all’immunità da governatore. Ram Puniyani: “Speranze di giustizia dopo 25 anni”.


    20/04/2017 - RUSSIA

    Le feste pasquali di Mosca, fra campane, dolci e formaggi

    di Vladimir Rozanskij

    La festa del “Dono pasquale” si svolge nella capitale dal 12 al 23 aprile. Essa coinvolge 24 piazze del centro e 19 parchi. Si vendono prodotti tipici delle regioni russe: dolci, miele, formaggi… e campane. Il Patriarca Kirill: “Se avessimo un po' più di tempo, anch'io con il sindaco Sergej Semenovich ci faremmo volentieri un giro sulla giostra".






    In evidenza

    VATICANO-EGITTO
    Papa Francesco in videomessaggio: Caro popolo d’Egitto…

    Papa Francesco

    In occasione della sua visita al Paese (28-29 aprile), oggi papa Francesco ha trasmesso un videomessaggio al popolo egiziano. “Il nostro mondo, dilaniato dalla violenza cieca – che ha colpito anche il cuore della vostra cara terra – ha bisogno di pace, di amore e di misericordia; ha bisogno di operatori di pace”.


    ISLAM
    Le radici dell’islamismo violento sono nell’islam, parola di musulmano

    Kamel Abderrahmani

    Dopo ogni attentato terrorista si tende a dire: “Questo non è l’islam”. Eppure quegli atti criminali sono giustificati e ispirati dai testi che sono il riferimento dei musulmani e delle istituzioni islamiche nel mondo. È urgente una riforma dell’islam dall’interno, da parte degli stessi musulmani. La convivenza con le altre religioni è la strada per togliere l’islam dalla sclerosi e dalla stagnazione.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®