31/03/2005, 00.00
usa - eutanasia
Invia ad un amico

É morta Terri Schiavo: "terrorismo medico"

Pinellas Park (AsiaNews/Cwnews) - Terri Schiavo, la donna disabile al centro di un dibattito mondiale sul diritto alla vita, è morta in Florida. Ne hanno dato la notizia i portavoce dei genitori e del marito della donna.

Terri Schiavo è morta intorno alle 10 di mattina (ora locale), senza che i genitori abbiano potuto vederla. Bob e Mary Schindler avevano chiesto ripetutamente di visitare la morente, ma il marito non lo ha permesso. La morte di Terri è avvenuta poche ore dopo che la corte suprema degli Usa ha rifiutato ancora una volta la supplica dei genitori di poter tornare a nutrirla con il tubo dell'alimentazione.

Michael Schiavo e gli Schindler hanno lottato per una decina di anni per bloccare i tentativi del marito di Terri di interrompere il tubo che dava cibo e acqua alla malata. Dopo numerosi processi e appelli, due interruzioni e due re-inserzioni, una legge dello stato e una legge federale, il 18 marzo scorso è avvenuto l'ultima rimozione del tubo.

Dopo due settimane senza nutrimento, Terri era ormai alla fine. Stamattina presto è stato permesso al fratello di visitarla. "Non era una bella cosa vederla" ha commentato. Il p. Frank Pavone, presidente dei Preti per la Vita, ha accompagnato il fratello nella visita. Egli ha detto che il viso di Terri era smagrito e i suoi occhi si muovevano in modo caotico.

Secondo molti analisti la morte di Terri Schiavo è un vero assassinio. La sua vita è stata "strappata con violenza dal suo corpo, in un atto di terrorismo medico".

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Passione di Terri Schiavo: "Mostra segni di malnutrizione"
25/03/2005
Il card. Martino ricorda il no vaticano ad ogni uccisione
17/05/2005
Terri Schiavo, la passione di una vita giudicata "inutile" dagli uomini
22/03/2005
Il Vaticano: no all’eutanasia anche su malati in “stato vegetativo”, sono sempre persone
14/09/2007
Barack Obama, nessuna crisi con Israele. Ma il fronte arabo si allontana
18/03/2010