26/04/2014, 00.00
RUSSIA - UCRAINA

Crisi Ucraina, i G7 annunciano nuove sanzioni contro la Russia

I Paesi del gruppo esprimono "profonda preoccupazione per i continui tentativi dei separatisti filo-russi di destabilizzare l'Ucraina orientale". I provvedimenti inizieranno già il 28 aprile. Intanto sono ancora nelle mani delle milizie filo-russe i 13 osservatori internazionali Osce, accusati di essere spie.

Mosca (AsiaNews/Agenzie) - Il gruppo dei G7 intensificherà le sanzioni contro la Russia e potrebbe applicarle già tra due giorni, il 28 aprile. Lo ha annunciato un comunicato diffuso ieri e firmato dai leader di Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Gran Bretagna, Stati Uniti, più il presidente del Consiglio europeo e quello della Commissione europea. Essi si uniscono nell'esprimere "profonda preoccupazione per i continui tentativi dei separatisti filo-russi di destabilizzare l'Ucraina orientale" e l'impegno ad "assicurare un ambiente pacifico e stabile in vista delle elezioni presidenziali del 25 maggio".

Intanto, i negoziatori cercano di assicurare il rilascio dei 13 osservatori dell'Organisation for Security and Co-operation in Europe (Osce), rapiti ieri vicino a Sloviansk da un gruppo armato di filorussi. Vyacheslav Ponomaryov, l'autoproclamato sindaco della città, ha detto che alcuni di loro avevano delle mappe che indicavano i gruppi separatisti nell'area, suggerendo "il loro coinvolgimento in operazioni di spionaggio".

La Russia ha dispiegato decine di migliaia di soldati lungo il confine con l'Ucraina, e ha detto che agirà se i suoi interessi dovessero essere sotto minaccia. Un altro segnale giudicato in modo negativo dagli Usa è stata la violazione dello spazio aereo ucraino da parte di un jet russo.

Nel messaggio dei G7 apparso sul sito della Casa Bianca, si legge: "Noi ribadiamo la nostra ferma condanna al tentativo illegale della Russia di annettere la Crimea e Sevastopol, [tentativo] che non riconosciamo. Ora porteremo a termine le piene conseguenze giuridiche e pratiche di questa annessione illegale, che includono - ma non si limitano a - le aree economiche, commerciali e finanziarie"

 

 

Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Le nuove sanzioni Usa contro Mosca, una guerra anche interna alla Russia
04/08/2017 10:50
Dal G8 al G7, la Russia guarda alla Cina e all'India
25/03/2014
Putin frena sul referendum dell'est, applaude alle elezioni in Ucraina. E le forniture di armi...
08/05/2014
Crisi Ucraina, regge il cessate-il-fuoco raggiunto a Minsk
06/09/2014
Escalation militare nell'est Ucraina e la guerra fra dollaro e rublo sul petrolio
29/08/2014