7 Luglio 2015 AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook            

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | | Rss | Newsletter | Mobile





Dona
Il 5 x mille
ai missionari del PIME



mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato
invia ad un amico visualizza per la stampa


» 19/05/2012
ASIA - ITALIA
Al via al Pime la fiera del commercio equo e solidale "formato famiglia"
L'evento si colloca all'interno dei preparativi per il VII incontro mondiale delle famiglie. Iniziato ieri si concluderà il prossimo 20 maggio. La fiera raccoglie più di 70 espositori da tutto il mondo.

Milano (AsiaNews)  - Il Pontificio istituto missioni estere ha inaugurato ieri nella sua sede di  Milano la fiera "Tuttaunaltrafesta Family 2012", manifestazione dedicata al commercio equosolidale. L'evento si concluderà domenica 20 maggio. Essa ospita 70 standisti (fra associazioni, organizzazioni e cooperative) che raccolgono progetti e prodotti equo e solidali provenienti dal mondo, dall'alimentare all'abbigliamento, dall'artigianato all'arredamento.

L'edizione di quest'anno è stata inaugurata da Paolo De Nero, assessore alla Provincia di Milano, che parlato alle scolaresche presenti, coinvolte da alcuni anni nel progetto ExpoGiovani condotto dall'Ufficio Educazione alla mondialità del PIME insieme con la Provincia di Milano.

"Tuttaunaltrafesta 2012" si colloca a chiusura della Campagna "Contro la fame cambio la vita", ideata dal PIME per accompagnare i festeggiamenti per il cinquantesimo di fondazione del Centro di animazione e cultura missionaria intitolato a mons. Angelo Ramazzotti, patriarca di Venezia e fondatore del PIME.

In vista del VII Incontro mondiale delle famiglie col Papa, che si terrà a Milano dal 30 maggio al 3 giugno, gli organizzatori hanno pensato la fiera come occasione di preparazione all'evento con il Papa. Fra gli eventi dedicati alla famiglia vi saranno: una tavola rotonda sulle "Le famiglie di fronte alla crisi" (con la partecipazione di don Walter Magnoni, responsabile della Pastorale sociale e del lavoro); la S. Messa della domenica mattina (ore 11), presieduta da don Luca Violoni, segretario generale della Fondazione Milano Famiglie 2012; l'anteprima - in forma ridotta - della mostra "Il mondo in casa", sulle famiglie straniere di Baranzate (Milano), il Comune più multietnico d'Italia. La mostra è realizzata da Media PIME col supporto di Alcatelonetouch.

 


invia ad un amico visualizza per la stampa

Vedi anche
29/02/2012 VATICANO-ITALIA
Benedetto XVI a Milano per l'Incontro mondiale delle Famiglie
24/06/2011 MYANMAR - ITALIA
Un Dvd racconta la missione del beato p. Clemente Vismara
22/07/2006 ITALIA - PIME
P. Maestrini "missionario dell'informazione e della carità"
10/06/2011 FILIPPINE
Mindanao, una raccolta di doni per musulmani poveri rafforza il dialogo interreligioso
11/01/2009 VATICANO
Il Papa in videoconferenza con Città del Messico all’Incontro mondiale delle famiglie

In evidenza
IRAQ-EUROPA
Arcivescovo di Baghdad: Persecuzione dei cristiani, frutto del fondamentalismo e del calcolo politico internazionale
di Jean Benjamin Sleiman*Le persecuzioni hanno degli esecutori, ma vi sono pure dei mandanti e degli sponsor che non si vedono. Esse rispondono a progetti politici e non sono solo frutto della fiamma dell’intolleranza religiosa. Per mons. Sleiman, con le violenze contro i cristiani si sta attuando un programma di disgregazione dell’Iraq e del Medio oriente. Occorre fermare le violenze, ridare ai cristiani piena cittadinanza, riaffermare lo Stato come garante della convivenza. L’intervento dell’arcivescovo di Baghdad dei latini al Parlamento europeo.
ISLAM – M.ORIENTE
Al Azhar e il Vaticano sul terrorismo. Le ambiguità della comunità internazionale
di Bernardo CervelleraL’autorevole università sunnita denuncia le violenze “odiose” dello Stato islamico e domanda al mondo di sconfiggere questo gruppo “attraverso ogni modo possibile”. Vaticano: il terrorismo è una minaccia per l’umanità intera. La Francia dice di combattere il terrorismo, ma poi vende armi, aerei, elicotteri da guerra all’Arabia saudita, che sostiene il fondamentalismo islamico. Il Kuwait lascia vivere i salafiti che appoggiano al Nusra e lo Stato islamico. La Turchia contro i kurdi; gli Stati Uniti contro Iran, Russia e Cina.
TUNISIA - ISLAM
Tunisi, fermare il terrorismo chiudendo le moschee fondamentalistePer il presidente Essebsi, la sfida del terrore può essere affrontata solo con una strategia unitaria e globale. L’attentato a Sousse quasi in contemporanea con quelli in Francia, in Kuwait, in Somalia. Le rivendicazioni dello Stato islamico.

Dossier


Copyright © 2003 AsiaNews C.F. 00889190153 Tutti i diritti riservati: è permesso l'uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. L'utilizzo per riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l'editore. Le foto presenti su AsiaNews.it sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate