19 Gennaio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est
  •    - Cina
  •    - Corea del Nord
  •    - Corea del Sud
  •    - Giappone
  •    - Hong Kong
  •    - Macao
  •    - Taiwan


  • » 18/10/2017, 11.48

    CINA

    Al via il Congresso del Partito comunista. Xi Jinping: ‘una nuova era’



    Il discorso di apertura è durato più di tre ore. La Cina sarà una "potenza socialista moderna" sotto la guida del Pcc. Lotta alla corruzione e apertura dell’economia. L’ascesa di Xi Jinping.

    Pechino (AsiaNews/Agenzie) – Un “Paese socialista moderno” per una “nuova era” che sarà cinese con orgoglio, governata con decisione dal Partito, ma aperta al mondo. Con questo impegno il presidente cinese Xi Jinping ha aperto oggi il 19mo Congresso quinquennale del Partito comunista. In questa sede Xi dovrebbe essere confermato ad un secondo mandato alla testa del partito.

    Alla presenza di circa 2.300 delegati nella Grande sala del popolo, in piazza Tiananmen, Xi ha tenuto un lungo discorso di apertura che è durato più di tre ore ed è stato accolto da applausi. Egli ha affermato che il partito deve “opporsi con risolutezza” alle azioni che minino la sua autorità e ribadito che “la situazione sia all’interno che all’esterno dei confini sta attraversando un periodo di cambiamenti profondi e complessi”.

    Xi ha ripetuto lo slogan del “Sogno cinese”, promesso un’economia aperta, la vittoria contro la povertà e annunciato che continuerà la campagna di “tolleranza zero” contro la corruzione. Xi ha infine garantito: entro il 2050 la Cina sarà una moderna “superpotenza” socialista con una forte influenza mondiale.

    Nel discorso, il presidente ha escluso ogni possibile riforma politica. Si è inoltre scagliato contro Taiwan, che Pechino considera una periferia ribelle, affermando che il Paese è in grado di “sconfiggere ogni tentativo separatista per qualsiasi forma di indipendenza di Taiwan”.

    Il congresso durerà una settimana e culminerà con la scelta del nuovo Comitato centrale del Politburo, destinato a governare i 1,4 miliardi di cinesi per i prossimi cinque anni. Proprio in quest’occasione, Xi dovrebbe consolidare il proprio potere. Gli analisti sostengono che egli sia intenzionato a mantenere la sua posizione di segretario generale del Partito oltre gli ordinari 10 anni, a differenza dei predecessori Jiang Zemin e Hu Jintao, oggi seduti al suo fianco.

    È proprio alla campagna contro la corruzione plaudita da Xi che si deve la rimozione di diversi potenziali rivali. Nel corso degli ultimi cinque anni sono 1,3 milioni i funzionari del partito ad esserne stati oggetto, anche di alto livello. Lo scorso weekend, l’ex ministro della giustizia Wu Aiying è stata espulsa dal Partito comunista cinese alla fine di un incontro del Comitato centrale del Partito.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    02/08/2016 16:35:00 CINA
    La lobby degli intellettuali chiede più libertà. Gli sgambetti dei rivali di Xi Jinping

    Mentre si avvicina il prossimo Congresso del Partito, sui media ufficiali appaiono scontri evidenti fra la linea di Xi e quella dei liberali, della Lega giovanile, della cricca di Shanghai. Intanto Xi mantiene il potere assoluto, come Mao. Dall’esperto di politica e società cinese Willy Lam. Per gentile concessione della Jamestown Foundation (traduzione dall’inglese di AsiaNews).



    18/09/2004 CINA
    Jiang Zemin si fa da parte?


    16/10/2017 12:39:00 CINA
    Congresso del Partito: decisa l’apertura e il menu

    Il raduno si aprirà il 18 ottobre alle 9. La cerimonia di apertura verrà trasmessa in diretta alla tivu. I delegati mangeranno a un buffet con otto piatti caldi e otto pietanze fredde. Esclusi i cetrioli di mare e i gamberi, secondo la sobrietà predicata da Xi Jinping.



    07/04/2016 08:49:00 VIETNAM
    Hanoi, il nuovo primo ministro avverte la Cina: Difenderemo i nostri territori

    Con una votazione formale l’Assemblea nazionale ha eletto Nguyen Xuan Phuc, che guiderà la legislatura fino al 2020. Nel discorso inaugurale ha giurato di difendere “l’indipendenza del Paese, la sua sovranità e integrità territoriale”. Il riferimento è alla dispute territoriali con Pechino nel mar Cinese meridionale.

     



    28/10/2017 09:12:00 CINA
    Bao Tong: la ‘nuova era’ di Xi Jinping non è una novità

    La mancanza di un successore designato di Xi: non dovrebbe essere una necessità per una repubblica, ma la Cina non ne è una “genuina”. L’idea del partito al centro di tutto è quanto più vecchio possa esserci. L’unica novità sarebbe l’assenza delle lodi e l’accettazione delle critiche annunciata da Xi.





    In evidenza

    COREA
    La Corea del Nord invierà una delegazione olimpica di alto livello a Pyeongchang



    Dopo due anni di tensioni, il primo incontro fra delegazioni di Nord e Sud Corea. Seoul propone che gli atleti di Nord e Sud marcino fianco a fianco nelle cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi (9-25 febbraio 2018).


    VATICANO
    Papa: il rispetto dei diritti di persone e nazioni essenziale per la pace



    Nel discorso ai diplomatici Francesco ha chiesto la soluzione di conflitti – a partire dalla Siria – e tensioni – dalla Corea a Ucraina, Yemen , Sud Sudan e Venezuela – e auspicato accoglienza per i migranti e per gli “scartati”, come i bambini non nati o gli anziani e rispetto per i diritti alla libertà religiosa e di opinione, al lavoro.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®