08/10/2010, 00.00
VIETNAM
Invia ad un amico

Al via la prima Commissione giustizia e pace della Chiesa vietnamita

di J.B. An Dang
La decisione è stata comunicata oggi durante l’XI assemblea della Conferenza episcopale. La Commissione, la prima dall’avvento del regime comunista, lavorerà con vescovi e organizzazioni diocesane per la difesa di diritti umani e libertà religiosa.

Hanoi (AsiaNews) – Per la prima volta dal 1975 il Vietnam avrà una Commissione di giustizia e pace. La decisione è stata approvata durante l’XI Assemblea della Conferenza episcopale vietnamita che si è conclusa oggi a Ho Chi Minh City.

La Commissione lavorerà insieme ai vescovi e alle organizzazioni per i diritti umani presenti nelle varie diocesi. Lo scopo è quello di difendere la sacralità e la dignità dell’uomo secondo gli insegnamenti della Dottrina sociale della Chiesa, anche di fronte ai continui soprusi compiuti dal governo contro i cattolici e la Chiesa.   

Tra il 1954 e il 1975 il regime vietnamita ha confiscato oltre 2.250 edifici di proprietà della Chiesa, tra cui chiese, monasteri, ospedali e scuole. A tutt’oggi i beni non sono stati restituiti e restano in mano del governo. Molte proprietà sono state trasformate negli ultimi anni in centri commerciali, residenze e parchi di divertimento.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Vescovi coreani: l’uomo “torni ad amare il Creato, opera di Dio”
08/06/2011
Gujarat: ragazza di 13 anni stuprata costretta ad abortire su consiglio della Corte
14/05/2010
Poso, violenze anticristiane: estremisti incendiano una chiesa protestante
23/10/2012
Un festival su catechismo e missione nella diocesi di Lang Son – Cao Bang
30/07/2010
È morto mons. Emmanuel Le Phong Thuan, vescovo di Can Tho
18/10/2010