08/01/2018, 12.07
INDONESIA
Invia ad un amico

Arcivescovo di Jakarta: Il 2018, anno dell’Unità contro gli estremismi

di Mathias Hariyadi

Crescono nel Paese gli episodi di intolleranza religiosa e politica. Lanciati lo slogan ‘Noi siamo Diversi, Noi siamo Indonesia’ e l’immagine di Nostra Signora di Tutte le Etnie. La Chiesa indonesiana è impegnata in numerose iniziative e progetti volti a promuovere e garantire i valori nazionali del pluralismo.

Jakarta (AsiaNews) – L’arcidiocesi di Jakarta accoglie il 2018 istituendo “l’Anno dell’Unità”. Mons. Ignatius Suharyo Hardjoatmodjo (foto 1), arcivescovo della capitale, pubblica una lettera pastorale che si appella all'unità nazionale per contrastare le crescenti divisioni religiose e politiche nel Paese islamico più popoloso al mondo. “Nel 2018, vogliamo avere una profonda comprensione del terzo principio della filosofia di Stato - l'unità nazionale - attraverso lo slogan ‘Noi siamo diversi, Noi siamo Indonesia’”, si legge nel documento, letto in tutte le parrocchie dell’arcidiocesi durante le funzioni del 6 e del 7 gennaio scorsi.

In Indonesia crescono gli episodi di intolleranza religiosa. Acquistano sempre più peso nella vita politica della nazione anche i movimenti radicali, che sfruttano il sentimento religioso della popolazione per i propri interessi. Rinnovando l’impegno della Chiesa cattolica in favore del dialogo e della pacifica convivenza tra le diverse confessioni religiose,  mons. Suharyo lancia l’immagine di Nostra Signora di Tutte le Etnie (foto 2) come emblema dell’unità nazionale. Sul petto della Vergine campeggia il Garuda Pancasila [simbolo araldico dell’Indonesia, ndr], mentre il capo è ornato di un velo bianco e rosso [colori della bandiera indonesiana, ndr] e sulla corona è raffigurata una mappa del Paese. “Speriamo che l'immagine ci faccia capire che la fratellanza, l'unità e la concordia all'interno della Chiesa e della società sono benedizioni di Dio che dobbiamo continuare a chiedere nelle nostre preghiere e da concretizzare nei nostri sforzi”, afferma l'arcivescovo.

La Chiesa indonesiana è da sempre attiva in iniziative e progetti volti a promuovere e garantire i valori nazionali del pluralismo, espressi nella piattaforma filosofica e politica della Pancasila. La Conferenza episcopale (Kwi) ha più volte ricordato l’importanza del ruolo ricoperto dalla Chiesa cattolica nel processo di unità nazionale ed invitato i cattolici ad instaurare relazioni più profonde con comunità ed esponenti di differenti confessioni religiose. Ai princìpi fondanti lo Stato indonesiano, spiega mons. Suharyo, l'arcidiocesi di Jakarta ha anche dedicato il proprio piano di lavoro per il quadriennio 2016-2020, cui è stato assegnato il tema “Amalkan Pancasila”, ovvero “Mettere in pratica lo spirito della Pancasila” (foto 3-4).

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Jakarta, i vescovi ricordano l’importate ruolo della Chiesa nella storia d’Indonesia
18/11/2017 08:55
Jakarta, i vescovi indonesiani per il dialogo interreligioso contro il radicalismo
09/11/2017 12:48
Pluralisti contro identitari: Negli ‘Anni della politica’, il Paese è diviso
09/02/2018 13:16
Jakarta, giorno dell’indipendenza: Widodo difende la multiculturalità
18/08/2017 15:12
Widodo istituisce una Commissione per promuovere la Pancasila contro l'estremismo
09/06/2017 09:31