22/05/2008, 00.00
INDONESIA

Arrestati quattro indonesiani accusati dell’attacco ad una chiesa

L’episodio per il quale sono in prigione è l’assalto ed il tentato incendio di un edificio sacro a Citeko, ovest di Java, condotto da centinaia di fondamentalisti.
Jakarta (AsiaNews/Agenzie) – Quattro persone sono state arrestate dalla polizia indonesiana in quanto ritenute coinvolte nell’attacco condotto contro una chiesa cristiana a Citeko, ad ovest di Java.
 
L’episodio per il quale i quattro sono in prigione a Purwakarta, 25 chilometri da dove è avvenuto il fatto, è avvenuto, a quanto riferisce il Jakarta Post, nella notte tra martedì e mercoledì, quando centinaia di fondamentalisti musulmani hanno dato l’assalto all’edificio sacro, tentando di incendiarlo.
 
L’attacco dei fondamentalisti trarrebbe origine dal fatto che i cristiani hanno intenzione di costruire una nuova chiesa e sarebbero andati avanti nel progetto, malgrado il parere contrario dei leader locali, secondo i quali nel villaggio “sono tutti musulmani”.
 
L’episodio rientra nelle accresciute pressioni dei fondamentalisti islamici contro la comunità cristiana, che rappresenta il 5% dei 234 milioni di abitanti di quello che è considerato il più popoloso Paese musulmano del mondo.
 
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Poso, violenze anticristiane: estremisti incendiano una chiesa protestante
23/10/2012
Nepal, a Natale i fondamentalisti danno fuoco a una chiesa
30/12/2013
West Java: attaccata un’altra chiesa cristiana
05/06/2007
I cristiani di Shanti Nagar ricordano il massacro del 1997
08/02/2010
Madhya Pradesh, condannato l’attacco alle suore della Presentazione
19/05/2008