2 Luglio 2015 AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook            

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | | Rss | Newsletter | Mobile





Dona
Il 5 x mille
ai missionari del PIME



mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato
invia ad un amico visualizza per la stampa


» 16/11/2004
IRAQ
Assassinata a Baghdad la volontaria Margaret Hassan

Il marito chiede la restituzione del cadavere.



Baghdad (AsiaNews) – Margaret Hassan è stata uccisa. Lo afferma il marito della vittima Tahseen Ali Hassan, che parla di un video in cui viene mostrata l'esecuzione della donna. In una dichiarazione congiunta i familiari "accettano la morte della donna" e aggiungono che i loro cuori "sono spezzati dal dolore". "Quelli che l'hanno presa, cosa hanno ottenuto? - ha detto Tahsin Hassan, visibilmente sconvolto - Ho bisogno di riaverla, per farla riposare in pace. Margaret ha dedicato tutta la sua vita al popolo iracheno. Per favore, chi l'ha presa può chiamarmi, fatemi sapere come posso riaverla".

Margaret Hassan, attivista dell'organizzazione umanitaria "Care international" era stata rapita il 19 ottobre scorso. All'indomani del rapimento il marito aveva lanciato un appello sulla tv araba Al-Jazeera, chiedendo il rilascio della donna che si trovava in Iraq solo per motivi umanitari. "Care international" è presente in Iraq fin dalla Guerra del Golfo del 1991, dove presta interventi di emergenza, aiuto sanitario e per la potabilizzazione dell'acqua. Al momento del rapimento di Margaret, irlandese e sposata con un iracheno da oltre 30 anni, erano una trentina gli operatori (tutti iracheni) che lavoravano per portare aiuto al paese; da quel momento l'organizzazione umanitaria ha sospeso ogni attività in Iraq.

Fin dai primi giorni una buona parte del mondo islamico si è schierata a favore della volontaria rapita. "Mia moglie è benvoluta da tutti", ha detto Hassan nei giorni seguenti il sequestro, mettendo in rilievo che l'organizzazione umanitaria per la quale lavora "da 30 anni aiuta il popolo iracheno".

 


invia ad un amico visualizza per la stampa

Vedi anche
02/09/2008 IRAQ
Nuove violenze a Mosul, rapiti e uccisi due cristiani
14/07/2008 PAKISTAN
Punjab: sorelle minorenni cristiane sequestrate e costrette a sposare due musulmani
di Qaiser Felix
16/07/2008 IRAQ
Essere donna, giornalista e cristiana nella Baghdad che torna a vivere
di Layla Yousif Rahema
18/11/2004 IRAQ – AUSTRALIA
Premier australiano: "Il cadavere mutilato è di Margaret Hassan"
20/10/2004 NEPAL
Centinaia di persone rapite nell'indifferenza delle autorità

In evidenza
ISLAM – M.ORIENTE
Al Azhar e il Vaticano sul terrorismo. Le ambiguità della comunità internazionale
di Bernardo CervelleraL’autorevole università sunnita denuncia le violenze “odiose” dello Stato islamico e domanda al mondo di sconfiggere questo gruppo “attraverso ogni modo possibile”. Vaticano: il terrorismo è una minaccia per l’umanità intera. La Francia dice di combattere il terrorismo, ma poi vende armi, aerei, elicotteri da guerra all’Arabia saudita, che sostiene il fondamentalismo islamico. Il Kuwait lascia vivere i salafiti che appoggiano al Nusra e lo Stato islamico. La Turchia contro i kurdi; gli Stati Uniti contro Iran, Russia e Cina.
TUNISIA - ISLAM
Tunisi, fermare il terrorismo chiudendo le moschee fondamentalistePer il presidente Essebsi, la sfida del terrore può essere affrontata solo con una strategia unitaria e globale. L’attentato a Sousse quasi in contemporanea con quelli in Francia, in Kuwait, in Somalia. Le rivendicazioni dello Stato islamico.
VATICANO – ITALIA
Torino, Papa ai giovani: Siate casti nell’amore e andate controcorrente. Non andate in pensione a 20 anni!L’ultimo incontro della prima giornata di Francesco a Torino è con i giovani, riuniti a piazza Vittorio. Francesco risponde a braccio a tre domande sull’amore, l’amicizia e la sfiducia nei confronti della vita: “Vi capisco, quanti sono ipocriti e parlano di pace vendendo armi. Come si può avere fiducia? Seguendo Cristo, il cui gesto di amore estremo, cioè la Croce, ha salvato l’umanità”. Una disamina degli orrori del Novecento come prova di sfiducia nei confronti delle potenze mondiali. E il ripetuto invito ai ragazzi: “Non andate in pensione a 20 anni, vivete e non vivacchiate!”. Il testo completo della risposta del papa (a cura di AsiaNews).

Dossier


Copyright © 2003 AsiaNews C.F. 00889190153 Tutti i diritti riservati: è permesso l'uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. L'utilizzo per riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l'editore. Le foto presenti su AsiaNews.it sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate