26/09/2016, 08.50
THAILANDIA
Invia ad un amico

Bangkok, il premier Chan-o-cha “sta coprendo il fratello corrotto”

Il parente del primo ministro, generale dell’esercito, avrebbe ottenuto contratti di costruzione per usarli per scopi personali. L’accusa dell'ex premier Yingluck Shinawatra: “Il primo ministro usi anche con i suoi amici la stessa misura di giustizia che riserva agli avversari politici”.

 

Bangkok (AsiaNews) – Accusato di voler coprire il fratello corrotto e di usare una doppia misura nella sua “lotta alla corruzione”. Sono i capi di imputazione che vengono rivolti al primo ministro thai Prayut Chan-o-cha, finito al centro di uno scandalo dopo che suo fratello, il generale Preecha Chan-o-cha, avrebbe ottenuto una serie di contratti di costruzione dai vertici dell’esercito, contratti che avrebbe usato per scopi personali.

Il generale ha negato ogni accusa, affermando che i contratti erano regolari e che non si è verificata alcuna violazione della legge. Nonostante ciò, l’episodio sta macchiando l’immagine del premier Chan-o-cha, che ha sempre giustificato il suo colpo di Stato nel 2014 con la necessità di liberare la Thailandia da anni di instabilità politica e corruzione.

Al ritorno dal viaggio a New York, dove ha partecipato all’assemblea delle Nazioni Unite, il capo della giunta militare si è difeso così: “Un fratello è un fratello, egli non è me. Non è stupido, ma non posso garantire per lui perché è sua responsabilità”.

La critica maggiore rivolta al premier è giunta da Yingluck Shinawatra, prima donna a diventare premier della Thailandia nel 2011 e deposta nel maggio 2014 in seguito al colpo di Stato dei militari. La donna è stata colpita da un impeachment retroattivo voluto dalla giunta e sta affrontando un processo con l’accusa di “negligenza”, per il suo ruolo nel controverso schema di sussidi per la produzione di riso.

In post sul suo profilo Facebook, la politica ha scritto: “Il primo ministro dice che tutte le azioni legali contro di me sono basate sulla legge e non sono atti di prepotenza. Mi piacerebbe che anche nei confronti di suo fratello e di altri sui amici il primo ministro applicasse la stessa logica e la stessa giustizia riservata a me. La legge dovrebbe essere applicata a tutti, non solo a quelli che non stanno dalla mia parte”.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Bangkok, l’ex premier Yingluck Shinawatra rinviata a giudizio per negligenza
19/03/2015
Bangkok, Yingluck Shinawatra non si presenta al verdetto. Emesso un mandato d’arresto
25/08/2017 08:55
Thailandia: i contadini del riso decideranno le prossime elezioni
08/03/2019 11:35
Bombe nel sud della Thailandia: quattro morti e decine di feriti
12/08/2016 08:36
Bangkok, al via il processo contro Yingluck Shinawatra. L’ex premier: sono innocente
19/05/2015