5 Settembre 2015 AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook            

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | | Rss | Newsletter | Mobile





Dona
Il 5 x mille
ai missionari del PIME



mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato

invia ad un amico visualizza per la stampa


» 29/02/2012
VATICANO-ITALIA
Benedetto XVI a Milano per l'Incontro mondiale delle Famiglie
Il papa sarà nella diocesi che ospita la settima edizione dell’evento dal 1 giugno fino alla chiusura, domenica 3 giugno. Si prevedono cento delegazioni da tutto il mondo, e oltre un milione di fedeli alla messa conclusiva.

Milano (AsiaNews) - Benedetto XVI sarà a Milano per tre giorni, da venerdì 1 giugno a domenica 3 giugno per partecipare alla settima edizione dell' Incontro mondiale delle famiglie che si svolgerà dal 30 maggio al 3 giugno 2012. L'annuncio è stato dato dall'arcivescovo di Milano, il cardinale Angelo Scola: "Una visita di tre giorni è un evento dal carattere straordinario, eccezionale per un viaggio in Italia. Il Papa ha desiderio di incontrare Milano, e a ventisette anni dalla visita del predecessore Giovanni Paolo II ci fa questo dono: un dono alla città di Milano e alle chiese lombarde", ha dichiarato il porporato.

Benedetto XVI arriverà alle 17 del 1 giugno all'aeroporto di Linate. Alle 17.30 sarà in piazza Duomo per incontrare la cittadinanza. Alle 19.15 sarà al Teatro alla Scala, per assistere a un concerto in suo onore diretto da Daniel Baremboim. La mattina del 2 giugno Benedetto XVI sarà presente alle Lodi, in cattedrale, con i sacerdoti, i religiosi e le religiose della diocesi; alle 11 sarà allo stadio Meazza per l'incontro con i cresimandi. Nel pomeriggio, alle 17, in arcivescovado, incontrerà le autorità civili. In serata il Papa sarà all'aeroporto di Bresso, nell'area del parco Nord di Milano, per la "Festa delle testimonianze", che dovrebbe raccogliere circa 300mila partecipanti. In quell'occasione verrò intronizzata la nuova icona della Sacra Famiglia. Domenica 3 giugno, sempre a Bresso, la messa conclusiva della manifestazione, con la partecipazione prevista di circa un milione di persone da tutto il mondo. Ecco il link relativo all'evento: www.family2012.com.

L'incontro mondiale delle Famiglie sarà aperto da un Congresso internazionale teologico pastorale, che si svolgerà non solo a Milano ma anche in alte diocesi e città lombarde. Ci saranno 111 relatori provenienti da 27 Paesi, con cinquemila partecipanti, dal 30 maggio al 1 giugno. La sessione plenaria si terrà il 30 maggio a Fiera Milano City. Per preparare l'appuntamento il Pontificio consiglio per la famiglia e la diocesi di Milano hanno preparato un cammino di dieci catechesi, disponibili in sette traduzioni ufficiali (italiano, inglese, spagnolo, francese, tedesco, portoghese e polacco) e in quattro altre versioni (arabo, ungherese, rumeno, e a breve anche in russo). Hanno per titolo il tema stesso dell'incontro: "La famiglia: il lavoro e la festa". "Un sussidio prezioso che può essere utilizzato direttamente nelle comunità ecclesiali e nelle famiglie" ha dichiarato il card. Ennio Antonelli, presidente del Pontificio consiglio per la famiglia. Dieci catechesi bibliche, corredate da testi del magistero, suddivise in tre gruppi introdotti da immagini artistiche che visualizzano i principali contenuti. Le catechesi sono introdotte da una prima sullo stile della vita familiare (1) e articolate in tre gruppi, riguardanti in sequenza la famiglia (2- 4), il lavoro (5-7) e la festa (8-10. I testi sono rivolti alle famiglie e ai gruppi famiglia, agli animatori, ai familiari, ai responsabili delle associazioni, movimenti religiosi e aggregazioni ecclesiali, ai diaconi, sacerdoti e vescovi

Qualche numero, provvisorio. Fino ad oggi si sono offerti 2600 volontari (ne saranno necessari altri 2400). 66 i cardinali iscritti, 84 delegazioni provenienti dall'Italia, e 45 dal resto del mondo, destinate però a giungere a oltre cento. Per aiutare le famiglie provienienti dai Paesi più poveri è stata attivata una raccolta di fondi. 


invia ad un amico visualizza per la stampa

Vedi anche
11/01/2009 VATICANO
Il Papa in videoconferenza con Città del Messico all’Incontro mondiale delle famiglie
06/05/2012 VATICANO
Papa: Rimanere uniti a Gesù: senza di Lui non possiamo far nulla. L'appuntamento di Milano
01/04/2012 VATICANO
Papa: Inizia la Settimana Santa. Domandiamoci chi è per noi Gesù di Nazaret
19/05/2012 ASIA - ITALIA
Al via al Pime la fiera del commercio equo e solidale "formato famiglia"
08/07/2006 Vaticano – Spagna – Famiglia
Chiesa di Valencia vicina al papa, alle famiglie, alle vittime dell'incidente

In evidenza
ASIA-UE
La morte del piccolo Aylan e quella di tutto il Medio oriente
di Bernardo CervelleraTutto il mondo si commuove per il bambino morto nel naufragio di un gommone in Turchia. Ci si dimentica che in Siria sono morti già decine di migliaia di bambini sotto la guerra. Occorre affrontare il problema dei profughi, ma anche e soprattutto le cause della loro tragedia: le guerre in Medio oriente, i finanziamenti allo Stato islamico, le guerre per procura delle potenze regionali e mondiali.
VATICANO-IRAQ
P. Samir di Amadiya: Il Papa è la voce dei profughi irakeni
di Bernardo CervelleraIl sacerdote caldeo ha incontrato papa Francesco chiedendogli di tenere alta l’attenzione del mondo sui profughi cristiani di Mosul e della Piana di Ninive. Nella sua diocesi vivono 3500 famiglie cristiane e quasi mezzo milione di yazidi fuggiti davanti alle violenze dello Stato islamico. L’Isis non è tutto l’islam e vi sono musulmani che vogliono un Iraq della convivenza. I cristiani potrebbero emigrare, ma rimangono nella loro terra. I progetti di aiuto ai rifugiati: la scuola per i bambini, lavoro per gli adulti, una casa per ogni famiglia. L’appello di AsiaNews.
LIBANO
La Dichiarazione di Beirut: i musulmani in difesa della libertà dei cristianiLibertà di fede, di educazione e di opinione difese citando il Corano. Esse sono alla base dello Stato di diritto, che non deve essere uno Stato religioso. L’organo di riferimento dei sunniti del Libano condanna senza appello la violenza in nome di Dio. Il testo integrale del messaggio.

Dossier

Terra Santa Banner


Copyright © 2003 AsiaNews C.F. 00889190153 Tutti i diritti riservati: è permesso l'uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. L'utilizzo per riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l'editore. Le foto presenti su AsiaNews.it sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate