28 Luglio 2015 AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook            

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | | Rss | Newsletter | Mobile





Dona
Il 5 x mille
ai missionari del PIME



mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato
invia ad un amico visualizza per la stampa


» 28/10/2008
ASIA
Borse asiatiche in ripresa, ma non tutte
Tokyo risale, anche grazie alla discesa dello yen, come Hong Kong, Shanghai e Seoul. In caduta Singapore e Kuala Lumpur, discesa limitata a Sydney e Manila.

Hong Kong (AsiaNews/Agenzie) - Borse asiatiche in ripresa, ma non generale, dopo le caduta dei giorni scorsi. Tokyo ha chiuso con una risalita del 4,61%, dopo che ieri l’indice Nikkei aveva toccato il punto più basso degli ultimi 26 anni. A favorire il rimbalzo anche la discesa dello yen, che ha invertito la tendenza al rialzo dei giorno scorsi. Oggi il dollaro si cambia sopra quota 95 (era sceso fino a 92,76) e l’euro sopra 120 (era a 115,72).
 
Sulla linea della ripresa, a metà seduta, anche Hong Kong che aveva guadagnato il 6,13%, all’indomani di una storica caduta del 12,7%. Shanghai segnava anch’essa un + 2,68%. Positiva anche Seoul che a fine seduta segnala una ripresa del 5,57%.
 
In caduta, invece, Singapore, che ieri era chiusa e che oggi segnala una perdita del 5,96%. Ugualmente chiusa ieri ed ugualmente in discesa Kuala Lumpur che segna un – 6,20%, toccando il punto più basso dal 2003.
 
Perdite limitate per Sydney (- 0,38%) e Manila (- 0,55%).
 
Tendenza ancora al ribasso per il petrolio, che ora è quotato 62,33 dollari al barile.
 

invia ad un amico visualizza per la stampa

Vedi anche
14/11/2008 ASIA
Borse asiatiche in ripresa, mentre prende il via il G20
25/01/2005 ASIA
Il sudest asiatico dello tsunami ha bisogno di turisti
30/09/2013 ASIA - USA
Cadono i mercati asiatici nel timore di una crisi (di budget) del governo Usa
23/07/2012 ASIA
Borse asiatiche in discesa: i problemi dell'euro e della Cina
04/10/2011 ASIA
Scendono le borse per Dexia, la “Lehman Brothers” europea

In evidenza
ISRAELE-IRAN
Dopo l’accordo sul nucleare, Israele dovrebbe diventare il miglior alleato dell’Iran
di Uri AvneryE’ la tesi del grande statista e pacifista Uri Avnery, leader del gruppo Gush Shalom, sostenitore della pace fra israeliani e palestinesi. Secondo Avnery, l’Iran desidera solo essere una potenza regionale e del mondo islamico, capace di commerciare con tutti, grazie alla sua raffinata e millenaria esperienza. Di fronte, rivolti al passato, vi sono le monarchie e gli emirati del Golfo. L’Iran può essere un ottimo alleato contro Daesh. Gli abbagli di Netanyahu e dei politici e media israeliani. (Traduzione dall’inglese di AsiaNews).
ASIA
Il Pime in Cina: uomini nuovi in strutture nuove
di Piero GheddoLa missione in Cina è possibile: deve puntare più alla formazione che alle strutture. L’esempio dei martiri antichi e nuovi. Una sintesi commentata della lettera che il Superiore generale del Pime ha mandato ai suoi confratelli, dopo un viaggio in Cina.
EUROPA - ISLAM
Imam di Nîmes: Lo Stato islamico uccide i cristiani, e rischia di eliminare anche l’islam dall’Europa
di Hocine Drouiche*L’islam politico sta diventando un “islam delinquente” che valorizza la menzogna, l’odio, l’inimicizia. I nemici sono i “cristiani” e tutto l’occidente. Ma l’islam ha avuto epoche in cui dialogo, ragione, incontro, assimilazione erano tenuti in grande stima. L’islam guerriero che tanto affascina molti giovani, è frutto di miti e manipolazioni e spinge all’islamofobia. E’ tempo di far nascere e crescere un islam europeo, garante della libertà di coscienza e capace di convivere con cristiani ed ebrei. Risolvere col dialogo il problema palestinese.

Dossier


Copyright © 2003 AsiaNews C.F. 00889190153 Tutti i diritti riservati: è permesso l'uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. L'utilizzo per riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l'editore. Le foto presenti su AsiaNews.it sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate