26 Luglio 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  •    - Afghanistan
  •    - Bangladesh
  •    - Bhutan
  •    - India
  •    - Nepal
  •    - Pakistan
  •    - Sri Lanka
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato


    » 16/07/2014, 00.00

    INDIA

    Card. Gracias: La dissacrazione del crocifisso colpisce la multi-religiosità di Mumbai

    Nirmala Carvalho

    Ad AsiaNews l'arcivescovo della città condanna l'atto vandalico contro l'antica statua di Gesù nel quartiere di Vile Parle. "Chiedo alla comunità di restare calma, perché simili azioni non devono distruggere l'armonia tra le persone di fedi diverse".

    Mumbai (AsiaNews) - "La dissacrazione del crocifisso di Vile Parle, come ogni attacco contro qualsiasi comunità religiosa, colpisce l'intera Mumbai, città cosmopolita e multi-religiosa". È il commento rilasciato ad AsiaNews dal card. Oswald Gracias, arcivescovo di Mumbai, sull'atto vandalico compiuto contro un'antica statua di Gesù. Un gesto, spiega il porporato, che "mi addolora e che voglio condannare con fermezza. Faccio appello alla polizia di indagare con serietà su un fatto che ha ferito i sentimenti della nostra gente".

    Le mani del crocifisso sono state spezzate. "Questo - sottolinea ad AsiaNews l'arcivescovo - ci ricorda che noi siamo le mani di Gesù nel mondo, che dobbiamo essere le mani di Cristo, i suoi mediatori per compiere il bene e perdonare quanti hanno commesso questo crimine".

    Per questo, aggiunge, "chiedo alla comunità di restare calma, perché simili azioni non devono distruggere l'armonia tra le persone di fedi diverse. Possano le ferite alle mani di Gesù sanare quelle che questa dissacrazione ha aperto nella nostra comunità e nella nostra città".

    Contattato da AsiaNews, p. Theodore Fernandes, parroco della chiesa di san Saverio a Vile Parle, racconta: "Ieri sera abbiamo celebrato una messa di riparazione ai piedi del crocifisso, e recitato il rosario. Questa è la seconda volta in meno di un anno che la statua viene vandalizzata. Dopo la prima volta l'abbiamo sostituita con una in fibra di vetro".

     

     

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    15/07/2014 INDIA
    Mumbai, dissacrato per la seconda volta un antico crocifisso.
    I fedeli hanno trovato la statua di Gesù a Vile Parle con le braccia spezzate. Centinaia di cattolici in protesta per l'arresto - giudicato ingiusto - di un membro della comunità. Il crocifisso era stato vandalizzato anche nel dicembre 2013.

    20/04/2015 INDIA
    Card. Gracias: Statue della Madonna vandalizzate, ferita al tessuto laico della società
    La polizia locale sta analizzando alcuni numeri di telefono attivi nelle ore del fatto. Il presidente del Consiglio dei vescovi cattolici dell’India (Ccbi), ex arcivescovo di Agra: “La comunità cristiana è da sempre in rapporti pacifici con i membri di altre comunità”.

    14/01/2015 INDIA
    Delhi, dissacrata la grotta della Madonna in una chiesa cattolica
    La polizia ha arrestato i tre colpevoli, forse di religione sikh. Per il presidente del Global Council of Indian Christians (Gcic), il gesto è legato alle imminenti elezioni di Delhi: "Alcuni cercheranno di polarizzare i voti sfruttando le appartenenze religiose".

    30/06/2010 INDIA
    Attivista ateo per i diritti umani : "Crocifisso nelle aule italiane non offende la laicità"
    Secondo Lenin Raghuvanshi “i diritti umani e la democrazia non esistono in un vuoto, in uno spazio valoriale neutro. Negare l’identità, la cultura e la storia di una società è una violazione della laicità e dei diritti umani”.

    02/04/2015 INDIA
    Vescovo di Vasai: Battesimi a Pasqua, la primavera della Chiesa
    Il presule parla del significato del Triduo pasquale. “La sofferenza va oltre la comprensione umana”, ma i cristiani sono fortunati perché Gesù “ci ha spiegato e mostrato con il suo esempio il significato di redenzione”. Il diritto alla libertà religiosa “è a doppio senso: nessuno dovrebbe essere forzato contro la propria volontà, ma nessuno dovrebbe essere fermato se vuole convertirsi”.



    In evidenza

    ASIA-GMG
    Card. Gracias: Alla Gmg di Cracovia i giovani asiatici portano i valori asiatici

    Nirmala Carvalho

    I nostri pellegrini asiatici non portano solo la grandezza, la vitalità e la bellezza dell’Asia, ma anche la diversità multi-culturale, il pluralismo e i valori asiatici dell'ospitalità, la famiglia e, naturalmente, la Chiesa dei giovani. Alla scoperta di Cracovia e del carisma di Giovanni Paolo II, iniziatore della Gmg.


    SIRIA
    Orrore ad Aleppo: gruppo ribelle “moderato” decapita un bambino palestinese



    Il movimento Nur Eddin Zanki ha sgozzato l’11enne Abdallah Issa al grido di “Allah Akhbar”. Il bambino è stato giustiziato per aver collaborato con l’esercito governativo. Prima di morire egli è stato vittima di torture. Il comando generale, prende una (timida) distanza dalla barbara uccisione. Il gruppo è sostenuto da Turchia, Usa, Qatar e Arabia saudita.

     


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®