25 Dicembre 2014 AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook            

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | | Rss | Newsletter | Mobile




Dona
Il 5 x mille
ai missionari del PIME



mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato
invia ad un amico visualizza per la stampa


» 23/08/2012
INDIA – TAIWAN - VATICANO
Card. Gracias: Preghiamo per il card. Paul Shan, servitore intenso e generoso della Chiesa
di Card. Oswald Gracias
L’arcivescovo di Mumbai ricorda il porporato, morto ieri a Taipei. L’impegno per riconciliare la Chiesa in Cina e la completa dedizione alla missione evangelizzatrice. Il card. Paul Shan Khu-Hsi, sj, era vescovo emerito di Kaohsiung.

Mumbai (AsiaNews) - Si è spento ieri a Taipei il card. Paul Shan Khu-Hsi, sj, vescovo emerito di Kaohsiung, per una polmonite. (v. 22/08/2012 "È morto il card. Paul Shan, grande evangelizzatore e costruttore di unità per la Chiesa in Cina"). La missione del porporato per riconciliare la Chiesa in Cina e portare la parola di Dio non si è mai fermata, neanche di fronte al cancro contro cui lottava dal 2006. Ad AsiaNews, il card. Oswald Gracias, arcivescovo di Mumbai e segretario generale della Federazione delle conferenze episcopali asiatiche (Fabc), ricorda il card. Shan, "uomo che ha servito la Chiesa in modo intenso e generoso", una "guida che infondeva fiducia".

Ho appreso con tristezza della morte del card. Paul Shan Kuo-Hsi, porgo le mie più sentite condoglianze e preghiere.

La Fabc prega per l'anima del cardinale, perché il Signore conceda la pace a un uomo che ha servito la Chiesa in modo così intenso e generoso, ed era dedicato alla missione evangelizzatrice.

L'impegno del card. Paul Shan Kuo-Hsi per la Chiesa in Cina è stato straordinario, ha servito la Chiesa con gioia e dedizione. Egli era considerato una guida che infondeva fiducia. Egli conosceva lo spirito della Chiesa, e ne è stato un buon amministratore.

Ho incontrato il card. Paul Shan in diverse occasioni e abbiamo parlato a lungo della Chiesa in Cina, di Taiwan e del suo impegno per migliorare i rapporti tra le due Chiese.

Il Cardinale era impegnato in modo attivo nelle questioni affrontate dalla Fabc, e vi ha contribuito in molte situazioni.

La morte del card. Shan è un'immensa perdita per la Chiesa in Asia. Ora abbiamo un potente intercessore in cielo. 

 


invia ad un amico visualizza per la stampa

Vedi anche
22/08/2012 TAIWAN - CINA - VATICANO
E' morto il card. Paul Shan, grande evangelizzatore e costruttore di unità per la Chiesa in Cina
30/08/2012 TAIWAN
Chiayi, la settima Giornata della gioventù e l'eredità del card. Shan
di Xin Yage
20/09/2012 INDIA – VATICANO
Card. Gracias: I giovani e i laici, per la nuova evangelizzazione
di Nirmala Carvalho
27/08/2012 TAIWAN-CINA-VATICANO
Card. Zen: Un ricordo del card. Paul Shan, fratello, maestro e ora protettore dal Cielo
di Card. Joseph Zen Ze-kiun
08/01/2009 INDIA – VATICANO
Card Dias: Il governo indiano tuteli le minoranze e le vittime delle stragi

In evidenza
IRAQ-VATICANO
Vescovo di Mosul: Gesù nasce fra i container dei rifugiati. Continua la campagna "Adotta un cristiano di Mosul"
di Amel NonaI profughi perseguitati dallo Stato islamico hanno perso tutto: beni, casa, lavoro, scuole, futuro. Ma rimane forte la fede e la missione. Raccolti e inviati quasi 900mila euro. Il messaggio di vicinanza di papa Francesco. La campagna continua secondo la proposta del patriarca di Baghdad: digiuno e sobrietà a Natale e Capodanno, offrendo il corrispettivo per i cristiani di Mosul.
IRAQ
Patriarca caldeo: Digiuno alla vigilia di Natale per il ritorno dei profughi a Mosul
di Joseph MahmoudMar Louis Sako domanda ai fedeli di non celebrare in modo "mondano", con sfarzo e abbondanza, Natale e Capodanno in segno di solidarietà con i fuggitivi della piana di Ninive, perseguitati dall'Esercito islamico. AsiaNews aderisce al digiuno proposto dal Patriarca e chiede a tutti i lettori di dare il corrispettivo del digiuno a sostegno della campagna "Adotta un cristiano di Mosul".
IRAQ - ITALIA
Lettera dell'arcivescovo di Mosul: Grazie per gli aiuti, che sostengono le sofferenze dei rifugiati
di Amel NonaLe offerte di tutti i donatori della campagna "Adotta un cristiano di Mosul" sono usate per acquistare cibo, vestiti pesanti, coperte per i profughi e affittare case o roulotte per affrontare l'inverno e il freddo che sono giunti molto presto. Due donne hanno difeso la loro fede cristiana davanti ai miliziani islamisti che volevano convertirle, minacciandole di uccidere. Rifugiato fra i rifugiati, mons. Nona scopre un modo nuovo di essere pastore.

Dossier


by Giulio Aleni / (a cura di) Gianni Criveller
pp. 176
Copyright © 2003 AsiaNews C.F. 00889190153 Tutti i diritti riservati: è permesso l'uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. L'utilizzo per riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l'editore. Le foto presenti su AsiaNews.it sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate