05/07/2011, 00.00
SRI LANKA
Invia ad un amico

Card. Ranjith: “Benedetto XVI è il nostro Buon pastore, preghiamo per lui”

di Melani Manel Perera
Lo ha detto nell’omelia della messa per celebrare il 60mo anniversario del sacerdozio del papa. Oltre alla liturgia, l’arcidiocesi di Colombo e la Nunziatura apostolica hanno organizzato la premiazione di un concorso artistico e un piccolo concerto. Più di 800 bambini tamil e singalesi hanno partecipato, da tutto il Paese.
Colombo (AsiaNews) – “Benedetto XVI ha grandi responsabilità, come il Buon pastore verso il suo gregge. Dio lo ha scelto come papa e noi dobbiamo pregare per lui, perché abbia buona salute, una vita lunga, e il coraggio e la forza per nuove missioni”. Lo ha detto il card. Malcolm Ranjith, arcivescovo di Colombo, nell’omelia della messa in onore del pontefice. In Sri Lanka, l’arcidiocesi di Colombo e la Nunziatura apostolica hanno organizzato una celebrazione eucaristica, una premiazione e un concerto per commemorare il sesto anniversario del pontificato di Benedetto XVI e il 60mo anniversario della sua ordinazione sacerdotale. Tutti gli eventi si sono svolti il 3 luglio scorso.

Insieme all’arcivescovo, anche mons. Joseph Spiteri, nunzio apostolico, ha celebrato la messa di ringraziamento, nella cattedrale S. Lucia a Kotahena. I vescovi Winston Fernando (diocesi di Badulla), Norbert Andradi (diocesi di Anuradhapura) e Cletus Chandrasiri (diocesi Rathnapura) erano gli altri concelebranti.

Alla liturgia è seguita la premiazione di un concorso artistico, al quale hanno partecipato 800 bambini della diocesi. Tema della competizione era “Il pastore raggiunge chi ha bisogno, l’amore e la riconciliazione conducono alla condivisione e alla solidarietà”. Nel ringraziare mons. Spiteri, organizzatore dell’evento, il cardinale ha poi invitato i bambini a godersi la loro età in modo corretto, con saggezza e gioia. E ha aggiunto: “Gesù disse ‘lasciate che i piccoli vengano a me’. Così, miei cari figli, andate da Gesù e lasciate che vi accompagni. La vostra vita brillerà”.

In palio, oltre a una pergamena siglata dal nunzio, anche premi in denaro: 25mila rupie (circa 230 dollari) al primo classificato, 20mila rupie (circa 180 dollari) al secondo, 15mila rupie (circa 135 dollari) al terzo. Molti premi sono andati a un gruppo di bambini disabili tamil e singalesi, provenienti da vari istituti e scuole del Paese.
 
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Giovani, fatevi avanti e dedicatevi al servizio eucaristico
03/10/2005
Il Papa crea 24 nuovi cardinali e ricorda: la Chiesa non è dominio ma servizio
20/11/2010
Papa: cresca nei cristiani la coscienza di essere tutti missionari
05/05/2007
Card. Ranjith: Confessiamoci e convertiamo i nostri cuori, come ci chiede Maria
08/04/2014
Benedetto XVI per i 60 anni di sacerdozio: È un’ora di gratitudine
29/06/2011