23 Aprile 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 18/03/2017, 12.31

    VATICANO-EGITTO

    Chiesa egiziana “felice”: il papa sarà in Egitto il 28 e il 29 aprile



    La notizia ufficiale dalla Sala stampa vaticana. L’invito pressante del presidente Al Sisi, del patriarca copto Tawadros II, del grande imam della moschea di Al Azhar. P. Rafic Greiche: Viene a confortare i cristiani d’oriente e sostenerli nella convivenza coi musulmani. Ma anche ad onorare i martiri cristiani.

    Il Cairo (AsiaNews) – “Siamo felici perché papa Francesco viene da noi. Sapevamo della sua intenzione, ma non conoscevamo ancora le date”. È il primo commento a caldo di p. Rafic Greiche, portavoce della Chiesa cattolica egiziana alla notizia diffusa dalla Sala Stampa della Santa Sede che papa Francesco si recherà al Cairo dal 28 al 29 aprile.

    La comunicazione del direttore della Sala stampa, Greg Burke, afferma che il pontefice ha accolto “l’invito del Presidente della Repubblica, dei Vescovi della Chiesa Cattolica, di Sua Santità Papa Tawadros II e del Grande Imam della Moschea di Al Azhar, Cheikh Ahmed Mohamed el-Tayyib”.

    “In effetti - commenta p. Greiche – in Egitto lo attendono tutti. E il presidente Al Sisi, sia il patriarca copto Tawadros II, il grande imam della moschea di Al Azhar, oltre a tutta la gerarchia cattolica hanno chiesto con insistenza che ci fosse questa visita”.

    La visita sarà una specie di banco di prova sul livello di sicurezza e pacificazione della situazione del Paese, scosso nelle scorse settimane da attentati e violenze.

    “Il papa viene a confortare la comunità più numerosa dei cristiani d’oriente” ha detto p. Greiche, “e a sostenerci nella nostra convivenza con i musulmani”.  La sua venuta, ha aggiunto “sarà anche un modo per onorare i martiri cristiani, uccisi a causa della fede”.

    Lo scorso 11 dicembre, 25 fedeli copti sono stati uccisi nella chiesa di san Pietro, adiacente alla cattedrale di san Marco. Nelle scorse settimane, diversi cristiani sono stati uccisi nel Nord Sinai. Tutti gli attentati sono stati rivendicati dallo Stato islamico.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    20/03/2017 12:44:00 EGITTO-VATICANO
    Si lavora al programma della visita di papa Francesco in Egitto

    Nel fine settimana si incontrano una delegazione vaticana e una del presidente egiziano. “Grande stima” di Al Sisi per papa Francesco. La visita al presidente, al patriarca copto, al grande imam di Al Azhar. Un incontro ecumenico e di preghiera per i martiri vicino alla cattedrale di san Marco, dove tre mesi fa è avvenuto un attentato. I raduni coi cattolici. La stampa ha dato la notizia, ma senza commenti. Il silenzio dei salafiti.



    10/04/2017 11:59:00 ISLAM-VATICANO-EGITTO
    Anche l’occidente contribuisce al massacro dei cristiani e della speranza del Medio oriente

    I cliché del conflitto delle civilizzazioni e delle guerre di religione. L’obbiettivo di Daesh sono i cristiani, ma anche la convivenza fra cristiani e musulmani. Gli sforzi di al Sisi per la piena cittadinanza dei cristiani in Egitto. Al Azhar e la condanna del fondamentalismo. L’occidente vende armi al Medio oriente, che vanno a finire in mano allo Stato islamico. Ripensare a tutto il discorso di Benedetto XVI a Regensburg.



    06/04/2017 10:01:00 EGITTO-ISLAM
    Al Azhar e i diritti dei cristiani nel mondo islamico

    A poche settimane dal viaggio di Papa Francesco in Egitto, la più autorevole università sunnita ha difeso diritti uguali per cristiani e musulmani. Ma nel mondo arabo-islamico, le minoranze religiose soffrono. Tutte le Costituzioni impongono restrizioni: divieto di raduni comunitari; a cambiare religione; ad assumere alte cariche di governo. L’emarginazione sta portando alla fuga dei cristiani dal Medio oriente.



    23/05/2016 10:08:00 VATICANO-ISLAM
    L’incontro fra papa Francesco e l’Imam di Al Azhar “per il dialogo e la pace nel mondo”

    Portavoce della Chiesa cattolica egiziana: “Felici per questo incontro”. Vicario di Al Azhar: “Un messaggio di tolleranza”. Gli alti e bassi del rapporto Vaticano-Al Azhar. La svolta con Al Sisi e il suo progetto di modernizzare l’Egitto e l’insegnamento dell’islam.



    23/01/2017 15:19:00 EGITTO-ISLAM
    Al Sisi: Costruiremo la Chiesa più grande dell’Egitto

    Il presidente egiziano fa la promessa al patriarca Tawadros. Il Centro per la ricerca legale islamica difende il diritto dei cristiani di costruire chiese in Paesi musulmani. Ma i copti sono ancora discriminati nella società.





    In evidenza

    CINA-VATICANO
    Sequestrato mons. Pietro Shao Zhumin, vescovo (sotterraneo) di Wenzhou

    Bernardo Cervellera

    La pubblica sicurezza non comunica il luogo in cui è stato portato. Ma hanno permesso ai fedeli di consegnare alcuni vestiti per il loro pastore. Il vescovo non potrà celebrare Pasqua coi suoi fedeli. Pressioni sul prelato per farlo aderire all’Associazione patriottica. Un destino simile a quello di mons. Guo Xijin. Pressioni anche sulla Santa Sede.


    CINA-VATICANO
    Scomparso da 4 giorni mons. Guo Xijin, vescovo sotterraneo di Mindong

    Wang Zhicheng

    È stato sequestrato dopo una visita all’Ufficio affari religiosi di Fuan. La Pubblica sicurezza lo ha portato in un luogo sconosciuto per farlo “studiare e imparare”. I fedeli pensano che essi vogliano costringerlo a iscriversi all’Associazione patriottica. Al suo rifiuto, è forse possibile che gli proibiscano di ritornare in diocesi. Demolita una chiesa cattolica a Fuan.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®