28/10/2005, 00.00
Cina

Cina, arrestati due preti della Chiesa non ufficiale

L'arresto è avvenuto dopo che i 2 hanno concelebrato la messa solenne di chiusura dell'Anno dell'Eucarestia. Entrambi erano già stati fermati nel 1999.

Yongqiang (AsiaNews/Ucan) – La pubblica sicurezza cinese ha arrestato 2 preti della Chiesa non ufficiale  della diocesi di Wenzhou, nella provincia orientale del Zhejiang, che avevano appena celebrato la messa conclusiva dell'Anno dell'Eucarestia. Padre Shao Zhumin, vicario generale della diocesi, p. Paul Jiang Sunian, il cancelliere, ed altri 5 preti stavano concelebrando la messa ieri nella parrocchia di Yongqiang davanti a circa 600 fedeli.

Dopo la messa p. Shao ed un gruppo di preti, suore e laici, si sono recati in un ristorante per la cena. Alcuni membri della pubblica sicurezza hanno arrestato p. Shao mentre ordinava il cibo al bancone: i suoi compagni stavano aspettando in un'altra stanza. Spaventati dall'arresto i laici hanno scortato gli altri preti fuori dal ristorante passando dall'uscita di servizio, in cucina. P. Jiang, che non era andato a cena con gli altri per rimanere in parrocchia, è stato invece arrestato ad un casello di Bailou, nella città di Shuangyu.

Secondo alcuni i 2 sarebbero stati arrestati perché leader riconosciuti della comunità: la messa non aveva richiamato infatti tanti fedeli come in un'altra diocesi, dove la celebrazione per la chiusura dell'anno eucaristico si è svolta il 22 ottobre senza problemi. Altre fonti dicono di non capire l'arresto perché la situazione della comunità non ufficiale di Wenzhou "è stata calma" per del tempo e perché una serie di preti arrestati negli anni scorsi sono stati gradualmente rilasciati negli scorsi anni.

La cerimonia del 27 ottobre si è divisa in 5 parti: una breve celebrazione per ricordare la chiusura dell'anno voluto da Giovanni Paolo II; il racconto delle attività svolte durante l'anno da diversi preti; la spiegazione dell'importanza dell'eucarestia per la Chiesa ed i cattolici; una processione ed una adorazione eucaristica e la benedizione finale.

P. Shao, di circa 40 anni, era già stato arrestato nel 1999 ma, ricoverato d'urgenza per una malattia contratta durante la detenzione, era stato scarcerato. Nel novembre del 1999 p. Jiang è stato fermato per aver pubblicato in maniera illegale 120 mila libretti di inni e arrestato formalmente il 23 dicembre. La sua pena doveva essere di 6 anni di carcere ed una multa di 270 mila yuan, ma è stato rilasciato il giorno di Natale del 2003.

Il vescovo della diocesi di Wenzhou, mons. James Lin Xili, è stato arrestato nel settembre del 1999 e si trova tuttora confinato nella cattedrale della Chiesa ufficiale senza libertà di movimento. Non gode di buona salute.

Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Zhouzhi: rilasciato mons. Wu Qinjing. Ora è in ospedale
20/09/2006
Hebei, arrestati 6 preti della chiesa sotterranea
29/11/2005
Nuovo arresto per mons. Jia Zhiguo, vescovo sotterraneo di Zhengding
07/06/2007
Card. Zen: La Chiesa in Cina a due anni dalla Lettera del Papa
14/07/2009
Baoding, arrestato il parroco di Maria Regina della Cina. Demolito un altare cattolico
27/05/2015