13 Dicembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 07/12/2017, 09.04

    INDIA – CINA

    Cina, drone indiano ‘invade lo spazio aereo’ e precipita al suolo



    L’incidente avvolto nel mistero. L’India non rilascia dichiarazioni. La vicenda rischia di riaccendere lo scontro militare tra i due giganti asiatici.

    New Delhi (AsiaNews/Agenzie) – Un drone indiano ha “invaso lo spazio aereo cinese ed è precipitato” nel suo territorio. Lo riferiscono i media di Stato cinesi, che aggiungono che l’incidente è avvenuto nei giorni scorsi, senza fornire ulteriori dettagli. La vicenda rischia di riaccendere la tensione militare tra i due giganti asiatici, protagonisti nei mesi scorsi di un’aspra disputa territoriale sull’altopiano di Doklam, al confine con il Bhutan.

    Zhang Shuili, vice direttore dell’ufficio di combattimento del Western Theater Command, dichiara: “La mossa dell’India ha violato la sovranità territoriale. Siamo molto scontenti e ci opponiamo. Compiremo la nostra missione e responsabilità e difenderemo in modo risoluto la sovranità nazionale della Cina”.

    Da parte indiana, ancora non è stata rilasciata alcuna dichiarazione. Le relazioni tra New Delhi e Pechino sono rapidamente peggiorate la scorsa estate, quando l’India ha schierato le proprie truppe a difesa dell’altopiano himalayano, dove le autorità cinesi avevano iniziato la costruzione di una strada. La piana di Doklam si trova alla congiunzione tra la Cina, lo Stato di Sikkim (nella parte nord-orientale dell’India) e il regno himalayano del Bhutan. L’area è rivendicata dalla Cina, che la chiama Donglang, mentre l’India sostiene le rivendicazioni del Bhutan.

    Per settimane il confronto tra i due Paesi ha fatto temere lo scoppio di una guerra regionale, con reciproche accuse di sconfinamento territoriale. La pace è tornata quando il governo di Delhi ha ordinato al proprio esercito di ritirarsi. Ora gli analisti temono che l’incidente del drone possa riaccendere lo scontro latente, che risale al 1962 con la prima guerra sino-indiana per il controllo del confine.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    29/08/2017 08:55:00 INDIA – CINA
    Pace ritrovata tra India e Cina: rientra la minaccia di uno scontro militare

    Delhi ha ordinato il ritiro delle sue truppe dall’altopiano di Doklam. La Cina ha bloccato la costruzione di una strada. La vittoria è a metà tra i due Paesi. Per oltre tre mesi si è temuto lo scoppio di una guerra regionale.



    17/08/2017 11:40:00 CINA – ASIA DEL SUD
    Mentre prosegue il confronto con l’India, la Cina stringe accordi con Nepal e Pakistan

    Da tre mesi gli eserciti di Delhi e Pechino sono schierati l’un contro l’altro in Bhutan. Con Kathmandu, il vice premier cinese firma un pacchetto di aiuti umanitari e un accordo per l’esplorazione di risorse naturali. La Cina propone l’apertura di una raffineria a Karachi, con un complesso petrolchimico del valore di 4 miliardi di dollari.



    20/07/2017 09:12:00 CINA – INDIA
    Il nazionalismo indù di Modi potrebbe scatenare un’altra guerra: parola del Global Times

    Un bellicoso editoriale del quotidiano del Partito comunista cinese chiarisce la posizione di Pechino. Tra Cina e India la tensione si è riaccesa al confine con il Bhutan, sull’altopiano di Doklam rivendicato dai cinesi. Gli eserciti sono schierati faccia a faccia da circa un mese. “L’India si sente ancora accerchiata”.



    23/08/2014 CINA - STATI UNITI
    Un jet militare cinese "sfiora" un aereo americano, il Pentagono infuriato
    L'incidente è avvenuto nello spazio aereo internazionale sopra l'isola di Hainan. Secondo il governo americano, la manovra è stata "pericolosa, non professionale e molto rischiosa per tutti". Aumentano le tensioni militari nell'Asia-Pacifico.

    12/01/2013 CINA – GIAPPONE
    Senkaku/Diaoyu: le schermaglie aeree alimentano venti di guerra fra Tokyo e Pechino
    Il governo cinese invia due caccia nei pressi delle isole contese; il portavoce della Difesa denuncia “azioni di disturbo” del Giappone. Il premier nipponico dichiara “non negoziabile” il possesso degli atolli. Esperto militare: mar Cinese orientale "fattore di crisi” che può condurre a “un confronto militare fra i due Paesi”.



    In evidenza

    RUSSIA-UCRAINA
    La riconciliazione possibile fra Mosca e Kiev

    Vladimir Rozanskij

    Il Sinodo straordinario per i 100 anni della restaurazione del Patriarcato di Mosca, ha rivolto un appello per il ritorno alla comunione con il Patriarcato di Kiev. La risposta di Filaret , molto positiva,  chiede perdono e offre perdono. Da anni vi sono prevaricazioni, espressioni di odio, sequestri di chiese. L’invasione della Crimea ha acuito la divisione. Il governo ucraino rema contro.


    VATICANO-MYANMAR-BANGLADESH
    Non solo Rohingya: il messaggio di papa Francesco a Myanmar e Bangladesh

    Bernardo Cervellera

    L’informazione troppo concentrata sul “dire/non dire” la parola Rohingya. Il papa evita il tribunale mediatico o la condanna, ma traccia piste costruttive di speranza. Una cittadinanza a parte intera per le decine di etnie e uno sviluppo basato sulla dignità umana. L’unità fra i giovani e le diverse etnie, ammirata da buddisti e musulmani.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®