09/05/2012, 00.00
SIRIA
Invia ad un amico

Convoglio Onu colpito da una bomba a Daraa

A bordo vi era il generale Robert Mood, capo degli osservatori Onu in Siria. Nell'esplosione sono rimasti feriti tre militari che scortavano il gruppo. Sconosciuta la matrice dell'attacco. Annan teme una guerra civile imminente.

Damasco (AsiaNews/ Agenzie) - Un convoglio militare con a bordo il Gen Robert Mood, capo degli osservatori Onu è stato attaccato vicino alla città di Daraa, nel Sud del Paese. La bomba piazzata su manto stradale è esplosa subito dopo il passaggio del camion Onu e ha colpito la scorta militare. Nell'esplosione tre soldati sono rimasti feriti; illesi Mood e gli altri funzionari. Non è ancora chiaro chi abbia pianificato l'attentato avvenuto due giorni dopo le prime elezioni democratiche del Paese, che secondo la Sana, Agenzia di stampa del regime, si sarebbero tenute in un clima di tranquillità, facendo registrare una grande affluenza alle urne.

Daraa è il luogo da cui sono iniziate le rivolte contro Assad, nel marzo 2011. Nonostante il cessate il fuoco in vigore dal 12 aprile scorso gli scontri fra ribelli ed esercito non si sono mai fermati. Fonti Onu spiegano che tale situazione continua anche ad Hama, Idlib e Homs, divenuta una città fantasma.

Ieri, al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, Kofi Annan, inviato di Onu e Lega araba in Siria, ha abbandonato gli ottimismi inziali, sottolineando il rischio di un'imminente guerra civile. Secondo il diplomatico costringere regime e ribelli a rispettare  il piano di pace è l'ultima possibilità per fermare le violenze. Annan ha spiegato che in alcune città la presenza dei 30 osservatori ha reso più difficili azioni plateali da parte dei militari e guerriglieri del Free Syrian Army, ma nessuna delle due parti ha fatto seri sforzi per abbandonare le armi e rispettare il piano di pace. "La priorità - ha affermato - è fermare qualsiasi forma di violenza e rappresaglia".  

 

 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
L'Onu condanna l'attentato di Damasco. Regime e ribelli devono fermare le violenze
11/05/2012
Duplice attentato a Damasco. Danni anche alla cattedrale melkita
10/05/2012
Siria, prime elezioni democratiche dopo 50 anni di egemonia del partito Baath
07/05/2012
Ultimatum della Lega araba a Damasco: pace in tre giorni, o sanzioni
17/11/2011
Siria sempre più isolata, Turchia e Arabia Saudita per un intervento stile Libia
16/11/2011