17/05/2005, 00.00
COREA DEL SUD
Invia ad un amico

Corea del Sud: nell'anno dell'Eucarestia aumenta la donazione di organi

di Theresa Kim Hwa-young

Seoul (AsiaNews) – Nell'anno dell'Eucarestia sono aumentate le donazioni di sangue, organi e midollo a favore della vita.

Lo comunica il movimento One heart one body – appoggiato dall'arcidiocesi di Seoul – che ha lanciato un Progetto per la condivisione della vita nell'anno della Eucaristia. Secondo i dati forniti dal movimento, grazie all'iniziativa oltre 1.300 persone si sono registrate come donatori di organi nei primi 4 mesi del 2005. Nello stesso periodo dello scorso anno, i donatori registrati erano 851.

I donatori provengono per la maggior parte dalle diocesi di Incheon e Suwon: oltre alle donazioni, i fedeli organizzano e promuovono riunioni mirate a fornire maggiori informazioni sulla donazione del midollo. Anche dalla parrocchia del Chang 4-dong di Seoul circa 244 fedeli hanno partecipato alla campagna per la donazione di organi mentre i gruppi giovanili hanno svolto una campagna per le strade con grande successo. Secondo Yun Gyong-jung – uno dei responsabili dell'iniziativa -  i cattolici sono stati influenzati dalla campagna, che durerà un anno, promossa dall'arcidiocesi e dal Pyeonghwa Times.

Il movimento è uno dei frutti del Congresso eucaristico mondiale tenuto a Seoul nel 1988: in questi anni ha condotto attività caritatevoli in Corea del Sud ed in altri paesi vicini.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Il cardinale e i sacerdoti di Seoul "per amore" si impegnano a donare gli organi post-mortem
07/07/2006
Cinque seminaristi nordcoreani frequentano il seminario cattolico a Incheon
05/03/2009
India, Chiesa e società civile al governo: Mettete al bando la maternità surrogata
22/10/2014
Card. Cheong: "Preghiamo affinché l'eucarestia possa tornare in Corea del Nord"
22/09/2006
Seoul, falso pioniere della clonazione torna alla ricerca sulle staminali
21/08/2006