5 Luglio 2015 AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook            

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | | Rss | Newsletter | Mobile





Dona
Il 5 x mille
ai missionari del PIME



mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato
invia ad un amico visualizza per la stampa


» 15/01/2004
hong kong
Dal massacro di Tiananmen la Cina non è cambiata

Hong Kong (AsiaNews) - Wu'er Kaixi, uno dei più noti attivisti del movimento del 1989, ha parlato ieri al Foreign Correspondents' Club di Hong Kong alla presenza di un centinaio di giornalisti, durante il suo soggiorno in città iniziato sabato scorso. L'ex studente non può tornare in Cina perché è nella lista dei criminali ricercati da Pechino per aver partecipato alle manifestazioni studentesche. Per questo, ha ringraziato le autorità di Hong Kong per avergli concesso di partecipare ai funerali della cantante pop Anita Mui Yim-fong, che al tempo aveva sostenuto le proteste studentesche. Wu'er Kaixi ha mostrato apprezzamento per gli sforzi che i cittadini di Hong Kong compiono per combattere per la democrazia con le "armi" della democrazia, dopo il passaggio alla Cina nel 1997. Wu'er Kaixi li invita a non "abbassare la guardia", in un momento in cui la libertà è messa seriamente in pericolo e sempre maggiore è l'urgenza di difenderla. Secondo l'ex studente, che attualmente vive in esilio a Taiwan con la sua famiglia, niente è cambiato nella leadership cinese durante i quindici anni successivi alle tragiche vicende del giugno 1989. In Cina, sostiene Wu'er Kaixi, a dispetto delle aperture e dei progressi in campo economico, vige ancora oggi un regime totalitario di intolleranza e persecuzione delle idee democratiche. Tale dittatura è dimostrata dal tentativo di imporre a Hong Kong l'articolo 23 (che comporterebbe gravi limitazioni e restrizioni alle libertà fondamentali); dalle minacce di risposta militare alle richieste di indipendenza di Taiwan; dal divieto di ritorno in patria per  i dissidenti. (MR)

 


invia ad un amico visualizza per la stampa

Vedi anche
18/01/2005 cina - hong kong
Morte di Zhao: poco risalto sui media
18/07/2008 HONG KONG – CINA
A Hong Kong bandite le bandiere tibetane durante le gare di equitazione
10/12/2009 HONG KONG – CINA
Hong Kong, la Cina soffoca gli avvocati in favore diritti umani
di Annie Lam
16/11/2004 HONG KONG – CINA
Governo cinese: il referendum è una minaccia per la nazione
07/02/2015 CINA - HONG KONG
Guizhou: polizia contro attivisti, in piazza per il rilascio di un poeta vicino a Occupy Central
Articoli del dossier
Cina – Dossier Tiananmen
Parla un testimone del massacro dell'89
CINA –Dossier Tiananmen
Scomparso il dottore che chiese al Partito di ripensare al suo "più grande errore"
CINA – DOSSIER TIANANMEN
Una madre: prima o poi li dovranno riabilitare
cina - DOSSIER TIANANMEN
Tiananmen: Pechino difende il massacro
CINA - DOSSIER TIANANMEN
L' eredità di Tiananmen
HONG KONG – CINA
Mons. Zen: il 4 giugno manifestiamo per la democrazia, senza l'odio nel cuore
CINA
Un attivista e un predicatore liberati prima del 4 giugno
HONG KONG – CINA
Oltre 5 mila manifestano per la democrazia e il 4 giugno
Cina
Studenti e dissidenti sotto controllo prima del 4 giugno
CINA
Dopo le accuse di Amnesty, Pechino lancia una campagna per i diritti umani
cina
Piazza Tiananmen: misure di emergenza per prevenire le proteste
cina - stati uniti
Pechino interrompe il dialogo con gli USA sui diritti umani
cina - unione europea
Il Parlamento Europeo blocca ancora la vendita di armi alla Cina

In evidenza
ISLAM – M.ORIENTE
Al Azhar e il Vaticano sul terrorismo. Le ambiguità della comunità internazionale
di Bernardo CervelleraL’autorevole università sunnita denuncia le violenze “odiose” dello Stato islamico e domanda al mondo di sconfiggere questo gruppo “attraverso ogni modo possibile”. Vaticano: il terrorismo è una minaccia per l’umanità intera. La Francia dice di combattere il terrorismo, ma poi vende armi, aerei, elicotteri da guerra all’Arabia saudita, che sostiene il fondamentalismo islamico. Il Kuwait lascia vivere i salafiti che appoggiano al Nusra e lo Stato islamico. La Turchia contro i kurdi; gli Stati Uniti contro Iran, Russia e Cina.
TUNISIA - ISLAM
Tunisi, fermare il terrorismo chiudendo le moschee fondamentalistePer il presidente Essebsi, la sfida del terrore può essere affrontata solo con una strategia unitaria e globale. L’attentato a Sousse quasi in contemporanea con quelli in Francia, in Kuwait, in Somalia. Le rivendicazioni dello Stato islamico.
VATICANO – ITALIA
Torino, Papa ai giovani: Siate casti nell’amore e andate controcorrente. Non andate in pensione a 20 anni!L’ultimo incontro della prima giornata di Francesco a Torino è con i giovani, riuniti a piazza Vittorio. Francesco risponde a braccio a tre domande sull’amore, l’amicizia e la sfiducia nei confronti della vita: “Vi capisco, quanti sono ipocriti e parlano di pace vendendo armi. Come si può avere fiducia? Seguendo Cristo, il cui gesto di amore estremo, cioè la Croce, ha salvato l’umanità”. Una disamina degli orrori del Novecento come prova di sfiducia nei confronti delle potenze mondiali. E il ripetuto invito ai ragazzi: “Non andate in pensione a 20 anni, vivete e non vivacchiate!”. Il testo completo della risposta del papa (a cura di AsiaNews).

Dossier


Copyright © 2003 AsiaNews C.F. 00889190153 Tutti i diritti riservati: è permesso l'uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. L'utilizzo per riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l'editore. Le foto presenti su AsiaNews.it sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate