22 Febbraio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  •    - Arabia Saudita
  •    - Bahrain
  •    - Emirati Arabi Uniti
  •    - Giordania
  •    - Iran
  •    - Iraq
  •    - Israele
  •    - Kuwait
  •    - Libano
  •    - Oman
  •    - Palestina
  •    - Qatar
  •    - Siria
  •    - Turchia
  •    - Yemen
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 29/07/2011, 00.00

    EGITTO

    Decine di migliaia in piazza Tahrir chiedono un'identità araba e islamica per il Paese



    Organizzate da gruppi e partiti musulmani, le proteste pacifiche hanno coinvolto anche movimenti laici e copti. Manifestazioni in contemporanea anche ad Alessandria e Suez. Cresce il potere dei Fratelli musulmani che potrebbero sfruttare il Ramadan a scopo elettorale.
    Il Cairo (AsiaNews) - Decine di migliaia di manifestanti si sono riuniti oggi nelle città del Cairo, Alessandria e Suez per chiedere all’esercito riforme economiche, maggiore velocità nel processo contro Mubarak e gli ex del regime, ma soprattutto promuovere l’identità araba e islamica del Paese. La protesta è stata organizzata dai partiti islamici, fra tutti i Fratelli musulmani e i salafiti, ma hanno aderito anche i movimenti laici protagonisti della Rivoluzione dei gelsomini e rappresentanti della comunità copta ortodossa.

    P. Rafic Greiche, portavoce della Chiesa cattolica egiziana, afferma ad AsiaNews che le proteste stanno avvenendo in modo pacifico e finora non si registrano scontri. Il sacerdote sottolinea la folta presenza di gruppi laici in una manifestazione che rischiava di apparire monocolore. “In mezzo alle bandiere egiziane con scritte inneggianti al Corano – afferma - migliaia di giovani hanno partecipato cantando slogan a favore dell’unità e la laicità del Paese”.

    Secondo p. Greiche è ancora difficile trarre delle conclusioni. Tuttavia egli sottolinea il rischio di una presa del potere da parte dei gruppi musulmani radicali, che potrebbe far sfumare i “sogni” di laicità e libertà religiosa del Paese. Per il sacerdote i Fratelli musulmani sfrutteranno l’obbligo di attività caritatevoli durante il Ramadan, per raccogliere consensi fra la popolazione più povera e ignorante in vista delle elezioni di novembre
    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    09/09/2011 EGITTO
    Egitto, partiti laici in piazza per dare una sterzata alla rivoluzione dei gelsomini
    Alla protesta hanno aderito migliaia di giovani, ma non i partiti islamici. Fra le richieste la fine della legge marziale e l’espulsione degli ex delle regime dalle istituzioni. Egitto ormai diviso fra laici democratici e partiti islamici. Cresce la paura fra i cristiani.

    03/07/2013 EGITTO
    Scade l'ultimatum dell'esercito. Milioni di egiziani affollano piazze e strade
    I militari hanno occupato la sede della TV nazionale: il Consiglio supremo delle forze armate organizza i colloqui fra delegati governativi e manifestanti, boicottati per il momento dai Fratelli Musulmani. La al-Gamaa al Islamiya abbandona il presidente.

    16/05/2011 EGITTO
    Partiti laici egiziani insieme per frenare il dominio dei Fratelli musulmani
    I leader dei partiti nati dopo la rivoluzione di piazza Tahrir si sono riuniti ieri al Cairo. Portavoce della Chiesa cattolica egiziana: “Una coalizione è l’unico strumento che abbiamo per evitare la creazione di uno Stato confessionale”. Dopo gli scontri fra musulmani e cristiani, l’esercito riapre 16 chiese copte chiuse per motivi di sicurezza.

    26/01/2013 EGITTO
    Egitto, ancora scontri fra polizia e manifestanti: 12 morti e quasi 500 feriti
    E' il secondo anniversario della Rivoluzione dei gelsomini. Gli scontri più gravi a Suez, dove l'esercito ha blindato l'ingresso al canale. Il presidente Mohamed Morsi minaccia di usare il pugno di ferro contro i responsabili delle violenze. Port Said in fiamme dopo il verdetto sul massacro di tifosi del 2 febbraio 2012. Assaltate le caserme di polizia.

    25/01/2013 EGITTO
    Giovane leader egiziano: L'Occidente sostenga la nostra lotta contro gli islamisti
    Per il secondo anniversario della Rivoluzione dei gelsomini, milioni di giovani manifestano oggi in tutto il Paese contro il governo di Fratelli Musulmani e salafiti. Dalla caduta di Mubarak nulla è cambiato. Per Nagui Damian, giovane leader copto, la popolazione è pronta a tutto pur di far sentire la propria voce. Si temono scontri, anche violenti, con le forze dell'ordine.



    In evidenza

    BANGLADESH
    Snehonir, la ‘Casa della Tenerezza’ per disabili (Foto)



    La struttura nasce 25 anni fa dall’opera delle suore Shanti Rani e dei missionari Pime. A Rajshahi accoglie disabili mentali e fisici, sordomuti, ciechi, orfani, poveri, abbandonati. “Il principio-guida è avviarli alla vita”.


    COREA
    L’abbraccio delle atlete della Corea unita, sconfitte in gara, ma ‘prime’ nella storia



    Oggi hanno perso l’ultima partita conto la Svezia e sono finite al settimo posto. Le lacrime per l’imminente separazione. L’orgoglio della coach canadese: “I politici hanno preso la decisione esecutiva. Le nostre giocatrici e il nostro staff sono quelli che l'hanno fatta funzionare”. Atleta sudcoreana: spero che il nostro Paese sia fiero di noi: era una cosa più grande dell’hockey.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®