23/11/2019, 10.52
VIETNAM-VATICANO-THAILANDIA
Invia ad un amico

Diecimila fedeli vietnamiti a Bangkok per il papa: ‘Quando verrà in Vietnam?’

di Thanh Tam

Almeno 3mila fedeli sono giunti dal Vietnam; altri 7mila sono migranti in Thailandia. La felicità: vedere il papa “almeno una volta nella vita”. In Thailandia, con l’1% di cristiani, ci sono state due visite papali; in Vietnam, col 10% di cattolici, nessuna visita. “La Chiesa vietnamita ha proposto molte volte di invitare il pontefice, ma l’invito ufficiale deve venire dal governo”.

Hanoi (AsiaNews) – Almeno 10mila fedeli vietnamiti hanno partecipato alle messe di papa Francesco a Bangkok. Di questi, 7mila vivono come migranti in Thailandia; altri 3mila vi sono giunti come pellegrini, per avere “almeno una volta nella vita” – come dice il sig. N. - la possibilità di incontrare il pastore della Chiesa universale. La domanda di fedeli e vescovi è: Quando potrà venire in Vietnam?

Parlando alla Bbc vietnamita (Tiếng Việt BBC), Maria Lê Thị Hồng spiega: “Due mesi fa, abbiamo ricevuto la notizia che il Santo Padre veniva a visitare la Thailandia. La nostra diocesi ha pianificato di venire a Bangkok. Molti altri sono venuti per conto loro come pellegrini. Siamo felici. Per me questa è anche la prima volta che visito la Thailandia e Bangkok, una città moderna e vibrante. Ma la cosa più significativa per me è stato partecipare alla messa presieduta dal papa”.

Il 21 novembre, migliaia di fedeli vietnamiti hanno partecipato alla messa al National Stadium di Bangkok (foto 2). Il giorno prima, molti pellegrini del Vietnam hanno partecipato alla messa tenuta alla Don Bosco Church, presieduta dall’arcivescovo di Hue, mons. Joseph Nguyễn Chí Linh.

Tutti loro soppesano e considerano: in Thailandia, Paese vicino al Vietnam, dove i cristiani sono solo l’1%, ci sono state due visite papali (quella di Francesco in questi giorni; quella di Giovanni Paolo II nel 1984); in Vietnam, dove i cattolici sono il 10% della popolazione, non vi è mai stato nessun papa.

Maria Lê Thị Hồng commenta: “Noi ci domandiamo sempre come mai nessun papa abbia mai visitato il Vietnam. In ogni caso, spero che la prossima volta potremo dare il benvenuto al Santo Padre nella nostra patria”. Molti fedeli si aggiungono. “Speriamo che il papa possa visitare il Vietnam al più presto”. Ma la realizzazione di questo desiderio non è nelle mani dei fedeli.

Mons. Paul Nguyễn Thái Hợp, vescovo di Hà Tĩnh, spiega: “Non è che il papa non voglia venire in Vietnam: ci sono ragioni sociali e politiche. Non gli è permesso dal governo di visitare la nostra nazione. La Chiesa vietnamita ha proposto molte volte di invitare il pontefice, ma l’invito ufficiale deve venire dal governo”.

Mons. Joseph Nguyễn Chí Linh, che è presidente della Conferenza episcopale vietnamita, aggiunge: “Quando i cattolici vietnamiti sentono che il papa ha visitato alcune nazioni asiatiche come la Thailandia, la Corea del Sud, il Giappone, le Filippine, tutti sognano che il pontefice possa visitare il Vietnam. Ma le istituzioni politiche vietnamite non sono come quelle degli altri Paesi. Noi coltiviamo aspirazioni, diamo suggerimenti, solleviamo opinioni. Ma alla fine è il governo vietnamita che deve invitare il pontefice. Quando? Non lo sappiamo”.

Foto:  Eunice Novio

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Giovani: la visita del papa, una speranza ‘per tutti i thai’
22/11/2019 15:50
Centinaia di cattolici cinesi in Thailandia per abbracciare il Papa (Video)
22/11/2019 08:46
Primo bagno di folla per Papa Francesco al St. Louis di Bangkok (Video-Foto)
21/11/2019 11:30
Cattolici thai in festa: è arrivato papa Francesco (Video-Foto)
20/11/2019 14:43
Parroco a Bangkok: il Papa conferma 'l'orgoglio’ di essere cattolici e thai
19/11/2019 12:58