25 Maggio 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  •    - Mongolia
  •    - Russia
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 19/07/2012, 00.00

    RUSSIA

    Doppio attentato contro autorità musulmane a Kazan

    Nina Achmatova

    Ferito nell’esplosione della sua auto il mufti del Tatarstan, mentre poco prima era stato ucciso il suo vice. Esperti: nella repubblica a maggioranza islamica da sempre modello di convivenza si vuole esportare uno scenario di tipo caucasico.

    Mosca (AsiaNews) - Livello di massima allerta e riunione d'emergenza al Ministero degli esteri della repubblica autonoma russa del Tatarstan, dopo il duplice attentato di oggi, 19 luglio, contro due delle massime autorità islamiche regionali. A Kazan, la capitale della repubblica sul Volga a maggioranza musulmana, un ordigno ha fatto esplodere l'auto in cui viaggiava il mufti del Tatarsta, Ildus Faizov, la suprema autorità giuridica islamica. Secondo fonti dell'agenzia Rbc che cita gli organi di sicurezza locali, il religioso è stato portato in ospedale in gravi condizioni. Appena un'ora prima, era stato ucciso a colpi d'arma da fuoco davanti alla sua abitazione, il vice di Faizov, Waliullah Yakupov, capo del dipartimento dell'amministrazione spirituale della repubblica.

    Il duplice attacco ha sconvolto la città, da sempre considerata un modello di tolleranza e convivenza pacifica tra 70 etnie e varie religioni, in particolare tra islam e cristianesimo ortodosso.

    Il Consiglio dei muftì di Russia ha condannato gli attentati come "atti terroristici" particolarmente gravi perché avvengono alla vigilia del Ramadan, il mese sacro per l'islam.Il portavoce della procura federale russa, Vladimir Markin, ha dichiarato che secondo una delle piste seguite dagli inquirenti, i due episodi sono legati tra loro e hanno a che fare con l'attività dei leader spirituali. Entrambi sono conosciuti come leader moderati, in lotta contro la diffusione in Tatarstan del wahhabismo, da loro ritenuto come una "minaccia all'islam tradizionale". 

    Secondo alcuni, come il direttore del Centro per gli studi etnici e regionali di Kazan, Suleimanov Rais, "in Tatarstan è arrivato uno scenario di tipo caucasico, dove i mufti moderati, che denunciano la crescente presenza di predicatori wahhabiti dal Caucaso del Nord, vengono presi di mira". L'esperto punta il dito anche contro le autorità locali che a suo dire "da tempo flirtano con gli estremisti chiudendo un occhio sulle loro attività".

    Per Geidar Djemal, capo del comitato islamico in Russia, "il problema non sono gli estremisti, ma i potenti movimenti interni allo stesso clero tataro, legati con gruppi delle forze di sicurezza che vogliono spostare l'attenzione di Mosca dal Caucaso al Tatarstan, sperando in riconoscimenti e premi nella gestione del dossier terrorismo". 

     

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    29/10/2016 09:17:00 RUSSIA
    Anche il muftì del Tatarstan a favore del divieto di aborto

    Il leader religioso musulmano dà il suo appoggio alla campagna della Chiesa ortodossa per vietare l’interruzione di gravidanza. A settembre, il Patriarca Kirill ha firmato una petizione con cui si chiede il bando totale della pratica, sollevando numerose polemiche. Ma per la maggior parte dei russi si tratta di un diritto della donna da tutelare.



    12/12/2013 RUSSIA
    Chiese bruciate in Tatarstan, arrestati giovani membri di gruppo islamico
    Lo rende noto il ministero degli Interni senza specificare di che gruppi si tratti. I ragazzi sarebbero responsabili di due dei sette incendi che hanno colpito solo quest'anno edifici di culto cristiani nella repubblica russa a maggioranza musulmana.

    04/12/2013 RUSSIA
    Russia: in un anno, sette chiese bruciate in Tatarstan
    Leader politici e spirituali preoccupati dall'aumento del fondamentalismo nella repubblica autonoma russa, a maggioranza musulmana. Leader spirituali invitano a non cedere alle provocazioni. Sacerdote locale: "Gli wahabiti sono i colpevoli".

    26/08/2008 RUSSIA
    Venerdì a Kazan la “dedicazione” di una nuova chiesa cattolica
    Prevista la presenza del cardinale Sodano. Un contributo finanziario per la realizzazione dell’edificio è venuto anche dalla città, cara alla tradizione religiosa ortodossa, ma a larga maggioranza islamica.

    18/02/2015 RUSSIA
    Potrebbe aprire nel 2015 la prima banca islamica in Russia
    La sede sarebbe in Tatarstan, ma si sta ancora definendo lo studio di fattibilità. Le ipotesi sono due: o un istituto di credito nuovo o uno 'sportello' dentro una banca già esistente.



    In evidenza

    VATICANO
    Papa: Il 24 maggio, uniti ai fedeli in Cina nella festa della Madonna di Sheshan



    Al Regina Caeli papa Francesco ricorda la Giornata mondiale di preghiera per la Chiesa in Cina, instaurata da Benedetto XVI. I fedeli cinesi devono dare il “personale contributo per la comunione tra i credenti e per l’armonia dell’intera società”. Il Simposio di AsiaNews sulla Chiesa in Cina.  Un appello di pace per la Repubblica Centrafricana. “Volersi bene sull’esempio del Signore”. “A volte i contrasti, l’orgoglio, le invidie, le divisioni lasciano il segno anche sul volto bello della Chiesa”. Fra i nuovi cinque cardinali, anche un vescovo del Laos.


    VATICANO-CINA
    24 maggio 2017: ‘Cina, la Croce è rossa’, il Simposio di AsiaNews

    Bernardo Cervellera

    Il raduno in occasione della Giornata Mondiale di preghiera per la Chiesa in Cina. Un titolo con molti significati: la Croce è rossa per il sangue dei martiri; per il tentativo di soffocare la fede nei controlli statali; per il contributo di speranza che il cristianesimo dà a una popolazione stanca di materialismo e consumismo e alla ricerca di nuovi criteri morali. A tema anche la grande e inaspettata rinascita religiosa nel Paese. Fra gli invitati: il card. Pietro Parolin, mons. Savio Hon, il sociologo delle religioni Richard Madsen, testimonianze di sacerdoti e laici cinesi.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®