17 Agosto 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  •    - Kazakistan
  •    - Kyrgyzstan
  •    - Tagikistan
  •    - Turkmenistan
  •    - Uzbekistan
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 07/11/2013, 00.00

    TAJIKISTAN

    Dushanbe: rieletto (come previsto) il presidente Rakhmon. Resta fino al 2020



    L'uomo forte del Tajikistan è al potere dal 1994: con l'83,6% dei voti ha conquistato il suo quarto mandato presidenziale consecutivo. Le opposizioni denunciano "intimidazioni" nel processo elettorale, ma per ora non hanno presentato ricorsi.

    Dushanbe (AsiaNews/Agenzie) - Come ampiamente previsto, il presidente in carica del Tajikistan Emomali Rakhmon è stato rieletto alla guida del Paese. Si tratta del quarto mandato consecutivo, ottenuto con una maggioranza pari all'83,6% dei voti. Rakhmon è stato eletto la prima volta nel 1994 e manterrà l'incarico fino al 2020. L'opposizione denuncia "intimidazioni" contro gli altri 4 candidati, ma per ora non ha presentato ricorso contro i risultati delle urne.

    Alle urne si è recato l'86,6% degli aventi diritto, quasi 4 milioni di persone su una popolazione pari a 8 milioni. Il diretto oppositore, il candidato del Partito comunista Ismoil Talbakov, non ha superato il 5% delle preferenze. L'unica possibile rivale di una competizione già data per scontata era l'attivista per i diritti umani Oinikhol Bobonazarova, che tuttavia non ha raggiunto il quorum di firme necessario per depositare la propria candidatura. Il suo partito, l'Islamic Revival, ha accusato il presidente Rakhmon di essersi intromesso frenando la raccolta dei sostenitori.

    Il Tajikistan sorge sotto le montagne del Pamir, confina con Cina e Afghanistan e ricopre un'importanza strategica di primo livello soprattutto in vista del ritiro delle truppe americane da Kabul. Tuttavia, la povertà endemica e la mancanza cronica di energia colpiscono duramente la popolazione, in parte costretta a spostarsi in Russia per lavorare.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    15/07/2017 11:08:00 TAJIKISTAN
    Via libera del senato: la polizia potrà spiare i siti visitati dai tagiki

    Secondo un parlamentare, l’80% dei cittadini che hanno accesso a internet visitano siti di organizzazioni terroristiche. Per un esperto, la vera cifra dovrebbe essere intorno al 5%, mentre l'80% è la percentuale delle reclute dell'Isis avvicinate attraverso internet. Giro di vite delle autorità tagike sulle comunicazioni.

     



    13/03/2015 TAJIKISTAN
    Eletto il nuovo leader dell'opposizione in Tajikistan
    Sharofiddin Gadoev è il nuovo leader del Gruppo 24. Succede al cugino Uramali Kuvatov, ucciso in Turchia lo scorso 8 marzo. Il movimento si oppone al governo del presidente Rakhmon, in carica dal 1992. L'omicidio è ancora senza colpevoli

    12/07/2017 10:45:00 TAJIKISTAN
    Rahmon: no al velo e alla barba, ‘rispettare la tradizione tagika’

    Presidente tagiko: il velo e i vestiti neri non sono in linea con la cultura del Paese, così come la barba non è un segno di religiosità. I tagiki dovrebbero “amare Dio con i loro cuori” e non con “attributi esterni”.



    21/03/2015 TAJIKISTAN
    Il presidente Rakhmon nomina suo figlio a capo dell'agenzia statale anticorruzione
    Il 27enne Rustam Emomali è il nuovo direttore dell'organo statale che punisce i crimini di corruzione. Il figlio del presidente in carica ha avuto una veloce carriera politica. L'agenzia statale ha ricevuto accuse internazionali per l'incriminazione di avversari del presidente. L'attuale nomina pone le basi per la successione alla presidenza del Paese.

    05/09/2015 TAJIKISTAN
    Tajikistan, scontro a fuoco nella capitale: 17 vittime, coinvolto un ex ministro
    Le autorità del Paese centrasiatico confermano l’attacco “terroristico”, che sarebbe stato guidato dall’ex vice ministro della Difesa Abuhalim Nazarzoda. Gli Stati Uniti chiudono l’ambasciata e avvertono: “Possibili altre violenze”. Dietro l’agguato, una possibile instabilità politica rara per la nazione guidata da Rakhmon.



    In evidenza

    LIBANO-M. ORIENTE-VATICANO
    Patriarchi cattolici d’Oriente: Il genocidio dei cristiani, un affronto contro tutta l’umanità

    Fady Noun

    Colpite da guerre, emigrazione e insicurezza, le comunità cristiane si sono ridotte ormai a un “piccolo gregge” nell’indifferenza internazionale. Un appello a papa Francesco e alla comunità internazionale. Cattolici e ortodossi condividono gli stessi problemi. La fine dei cristiani in Oriente sarebbe “uno stigma di vergogna per tutto il XXI secolo”.


    COREA
    Vescovi coreani: No alle ‘provocazioni imprudenti’. Fermiamo l’escalation nucleare lavorando per la ‘coesistenza dell’umanità’



    I vescovi coreani hanno diffuso oggi un’Esortazione sulle tensioni crescenti attorno alla penisola coreana. La Corea del Nord, ma anche i “Paesi limitrofi” rischiano di compiere “azioni precipitose, senza freni”, che potrebbero portare alla “morte di innumerevoli persone” e a “piaghe profonde per l’intera l’umanità”. Ridurre le spese militari e potenziare le spese per lo sviluppo umano e culturale. L’appello a usare “la coscienza, l’intelligenza, la solidarietà, la pietà e il mutuo rispetto”. La preghiera nel giorno dell’Assunta, festa dell’indipendenza coreana.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®