23/05/2019, 11.49
THAILANDIA
Invia ad un amico

Entusiasmo tra i cattolici thai per l’appello del card. Filoni ad una Chiesa ‘missionaria’

In occasione dei 350 anni del vicariato apostolico del Siam, il cardinale si è recato in Thailandia per una visita pastorale. Il prefetto della Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli ha indicato la necessità di “un nuovo slancio missionario”. Missionario Pime: “A Chiang Rai ripartiremo dalle persone”.

Bangkok (AsiaNews) – I cattolici thai hanno accolto con entusiasmo il richiamo del card. Fernando Filoni ad una Chiesa “missionaria, libera dall’autocelebrazione”. Lo dichiara ad AsiaNews p. Marco Ribolini, sacerdote del Pontificio Istituto Missioni Estere (Pime) e parroco di Mae Suay, missione situata nella giovane diocesi di Chiang Rai. In occasione delle celebrazioni per il 350mo anniversario del vicariato apostolico del Siam, il prefetto della Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli si è recato in Thailandia per una visita pastorale di sei giorni (16-21 maggio).

Gli impegni del card. Filoni hanno avuto inizio presso la cattedrale dell’Assunzione di Bangkok, dove il presule si è riunito con i  vescovi della Conferenza episcopale thai (Cbct); ad essi ha indicato la necessità di “un nuovo slancio missionario” per la Chiesa locale. La mattina del 18 maggio, durante una solenne celebrazione eucaristica a Sam Phran (30km ad ovest di Bangkok), il presule ha incontrato i cattolici della capitale, insieme a quelli del Sud e del centro del Paese. Il giorno seguente si è recato a Chiang Mai (foto), nel Nord, dove in serata ha celebrato una messa con la giovane comunità cattolica del luogo.

“Il viaggio del cardinale – prosegue p. Ribolini – è stato accompagnato dalla gioia di tutti i cattolici thai, anche perché avvenuto per celebrazioni che riaffermano la storica presenza della Chiesa nel Paese. I messaggi che il cardinale ha consegnato alla Chiesa locale molto sono positivi; in particolare, il discorso sul tema dell’evangelizzazione pronunciato a Sam Phran”. Qui, il card. Filoni ha evidenziato le difficoltà che attendono l’impegno evangelizzatore nel continente asiatico.

Durante l’incontro con religiosi, seminaristi e catechisti, il presule ha dichiarato: “Dobbiamo riflettere sul fatto che la nostra missione di battezzati in Asia è una vera missione; soprattutto, in relazione alla molteplicità di culture ed espressioni religiose, oltre alle realtà secolari di famiglie e luoghi di lavoro. In questo contesto, testimoniare la nostra fede ci porta al confronto con la moltitudine di non battezzati, la loro mentalità e il loro stile di vita, che a volte possono essere in contrasto con il Vangelo e la dignità della persona. La vita cristiana, quindi, è un segno e una sfida per la ricerca del vero senso dell'esistenza”.

“Il cardinale – afferma il missionario – ha ribadito la necessità di un’evangelizzazione che non sia solo di facciata, ma in grado di proporre Gesù Cristo con coraggio anche fuori dalle scuole e le istituzioni cattoliche. Quello del prefetto della Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli è stato un richiamo ad una Chiesa missionaria, libera dall’autocelebrazione”.

Quella del Nord della Thailandia è una Chiesa ancora ‘catecumenale’, di prima evangelizzazione e animata dalle conversioni. “Qui a Chiang Rai – conclude – l’ambiente cattolico è rappresentato da nuclei tribali che hanno deciso di diventare cristiani in blocco. Con il vescovo, mons. Joseph Vuthilert Haelom,  siamo pronti ad affrontare la sfida lanciata dal card. Filoni ripartendo dalla storia dei singoli villaggi. Solo negli ultimi 50 anni essi sono diventati terreno per l’opera evangelizzatrice di missionari come p. Giovanni Zimbaldi. Per questo, sono in programma attività ed iniziative che ripartano da chi ha portato il Vangelo in ciascuna delle comunità”.  

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Il card. Filoni in Thailandia: 350 anni fa nasceva il vicariato apostolico del Siam
16/05/2019 16:20
Andong, cattolici in festa per i 50 anni della diocesi
01/06/2019 09:34
Yangon, la gratitudine dei vescovi per ‘i tre doni’ di papa Francesco
17/10/2017 14:03
Taungngu, 20mila cattolici ai 150 anni del Pime in Myanmar (Foto)
10/04/2018 13:55
Taungngu, la Chiesa celebra i 150 anni del Pime in Myanmar
07/04/2018 11:14