15/07/2009, 00.00
CINA
Invia ad un amico

Esplode impianto chimico nell’Henan: cinque morti, due dispersi e 100 feriti

Il fatto è avvenuto stamane. Sette dei feriti sono in condizioni gravissime. Lo sviluppo selvaggio, la cattiva manutenzione, la non applicazione delle norme di sicurezza, la corruzione fra le cause di molti incidenti sul lavoro.

Pechino (AsiaNews/Agenzie) – Cinque morti, due dispersi e oltre 100 feriti, trasportati all’ospedale è il primo bilancio dell’esplosione avvenuta in un impianto chimico nella provincia dell’Henan. La Xinhua precisa che lo scoppio è avvenuto nella notte e ha incendiato parte dell’impianto. Il fatto è avvenuto nella città di Luoyang, all’impianto chimico Luoran. Dei 100 feriti all’ospedale, almeno 7 sono in gravissime condizioni. A causa dell'incendio, molte centinaiai di persone sono state evacuate dalla zona.

La Luoran produce materiale per tingere stoffe e commercia con Giappone, Gran Bretagna e Paesi del sud-est asiatico.

Un altro incidente, mlto simile, è avvenuto stamane a Chongqing, ferendo 8 persone. Sei di loro rischiano la vita.

Incidenti sul lavoro sono molto comuni in Cina a causa dello sviluppo selvaggio con cui sono costruiti gli impianti e a causa della cattiva manutenzione. L’industria che risente di più di questa incuria è quella mineraria, il cui bilancio annuale è di circa 20 mila morti.

Il governo cinese ha aumentato le pene contro i responsabili degli impianti che non applicano regole e misure di sicurezza. Ma la crisi economica che attanaglia il Paese e la corruzione di rappresentanti governativi permette un facile aggiramento delle norme.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Per fermare nuovi incidenti, si chiude o si fanno saltare le miniere illegali
22/08/2005
Stime ufficiali: salgono del 20% le vittime nelle miniere di carbone
06/04/2005
Recuperati i corpi di 33 minatori in una miniera di carbone a Chongqing
02/11/2016 08:27
Il governatore del Guangdong si assume la responsabilità per la morte di 123 minatori
30/08/2005
Giornalista picchiato a morte, indagava sulle miniere cinesi
16/01/2007