12/08/2005, 00.00
RUSSIA
Invia ad un amico

GMG: dalla Russia mille giovani già arrivati in Germania

Mons. Kondrusiewicz: "Chiedetevi cosa adorare, la risposta sarà nell'eucarestia".

Mosca (AsiaNews) – Ancora una volta sono loro a muoversi per andare dal papa, ancora una volta lo incontreranno in una terra che non è la loro, ma la gioia è grande lo stesso e tante le aspettative. Circa mille giovani dalla Russia sono partiti per partecipare alla XX Giornata mondiale della gioventù a Colonia. Sono in 700, hanno dai 18 ai 24 anni e provengono da tutte e 4 le diocesi del paese. Per molti è la prima volta che vedranno il papa, altri hanno avuto la possibilità di incontrarlo mesi fa durante un pellegrinaggio a Roma; tutti, però, raccontano alcuni degli accompagnatori desiderano prima o poi poterlo accogliere a Mosca. A un viaggio del papa in Russia  si è sempre opposta la Chiesa ortodossa russa, che accusa il Vaticano di proselitismo.

Negli ultimi giorni il metropolita di Mosca, mons. Tadeusz Kondrusiewicz, ha celebrato alcune messe nella cattedrale con i vari gruppi diretti a Colonia. "Il 9 agosto – racconta ad AsiaNews il metropolita - alla funzione erano presenti 100 persone, un numero simile anche per l'altra messa dell'8 agosto per il gruppo degli studenti stranieri in partenza per la Germania". Kondrusiewicz racconta che fuori la chiesa si respirava un clima di "raccoglimento, ma allo stesso tempo di grande gioia".

Il metropolita spiega che dopo aver scelto i giovani più attivi è cominciata la catechesi di preparazione: "Abbiamo iniziato ad aprile organizzando una Gmg nelle singole diocesi con incontri e momenti di preghiera". Kondrusiewicz ha invitato i ragazzi a "riflettere pria di tutto sul tema di questa Gmg ("Siamo arrivati per adorarlo"). "Per non perdersi – spiega - nel mondo contemporaneo è necessario che i giovani si chiedano 'Cosa  vuole adorare l'uomo?'; io ho suggerito loro di cercare la risposta in Dio e soprattutto nell'eucarestia. Il passo successivo sarà farsi testimoni di questa scoperta e condividerla con gli altri ragazzi che incontreranno". Secondo il metropolita oggi è molto più facile per i russi comunicare: "Tutti i giovani parlano inglese molto bene".

Padre Sergej, tra i responsabili del gruppo, riferisce che "i pellegrini arriveranno a Colonia il 15 agosto; ora sono divisi nelle varie parrocchie e diocesi tedesche dove con grande entusiasmo stanno conoscendo la cultura locale, la vita dei cattolici in questo paese e preparando canti e letture".

Kondrusiewicz si dice fiducioso nel futuro della Chiesa cattolica in Russia, "sostenuta soprattutto dal coraggio e dall'entusiasmo delle nuove generazioni". "I giovani sono il futuro della Chiesa, della Russia e del mondo". Egli conclude poi ricordando i problemi che attanagliano la gioventù russa: alcolismo, droga, disoccupazione e lo sgretolamento del valore di famiglia con un elevato numero di divorzi".

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Bloccati in Giordania, 2 ragazzi iracheni aspettano di raggiungere Colonia
12/08/2005
Verso Colonia giovani cambogiani pregano per gli italiani: "Hanno dimenticato la fede"
12/08/2005
Gmg 2005: giovani messicani libanesi a Colonia e alla scoperta delle loro radici
11/08/2005
Giovani di Baghdad scrivono al Papa della GMG
20/08/2005
GMG: almeno 400 mila i giovani iscritti per Colonia
09/08/2005