1 Luglio 2015 AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook            

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | | Rss | Newsletter | Mobile





Dona
Il 5 x mille
ai missionari del PIME



mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato
invia ad un amico visualizza per la stampa


» 04/10/2010
VIETNAM
Gioia tra i vietnamiti per il ricordo che il Papa farà del card. Van Thuan
di Thanh Thuy
Nel Paese si è sparsa la notizia che il 22 ottobre Benedetto XVI celebrerà il porporato che ha trascorso 13 anni in prigione, celebrando ogni giorno messa di nascosto e dando ai suoi compagni e a tutto il popolo una grande testimonianza di fede e di coraggio.

Hanoi (Asianews) - E’ stata accolta com gioia, tra i cattolici vietnamiti, la notizia che Benedetto XVI ricorderà il cardinale  Francis Xavier Nguyen Van Thuan, il 22 ottobre.
 
Il porporato ha trascorso 13 anni nelle prigioni del regime comunista, dal 1975 al 1988, senza essere stato procesato. Nel 1991 fu costretto ad abbandonare il suo Paese e fu accolto con piacere da papa Giovanni Paolo II nella Curia romana. Nel 1988 fu nominato presidente del Pontificio consiglio per la giustizia e la pace. Il 21 febbraio 2001 fu creato cardinale.
 
Quando stava uscendo di prigione, alcuni suoi compagni gli chiesero quale fosse la sua forza segreta che gli aveva permesso di sopravvicere. “Ciò che mi ha dato forza - rispose – è stata l’Eucaristia”.
 
Verso di lui c’è profonda ammirazione tra i cattolici vietnamiti, che hanno per lui un profondo affetto. E’ un esempio di santità per tutti. Lo conoscono bene parrocchiani e  laici, cattolici e non cattolici, anziani e bambini, malati e carcerati, ricchi e poveri. Tutti sono convinti che ha avuto una grande fede, credeva in Dio e ha affidato a Dio la sua anima.
 
E’ la fede che lo ha sostenuto durante i lunghi anni durante i quali ha dovuto celebrare messa di nascosto, con tre gocce di vino e una di acqua nel palmo della mano e l’ostia portatagli di nascosto dai suoi fedeli. La sera, I carcerati si dedicavano a turno all’adorazione eucaristica, Gesù lo ha aiutato in modo grandioso con la sua silenziosa presenza. In quei giorni, molti cristiani hanno ritrovato il fervore della fede, buddisti e non cristiani si sono convertiti. I suoi pensieri spirituali, scritti sul retro di vecchi calendari, sono stati diffusi in tutto il mondo e hanno ispirato milioni di persone.
 
E’ un esempio per tutti noi. La forza del suo amore per Gesù è affascinante. Il buio della prigione divenne luce, il grano ha germinato durante la tempesta.
 

invia ad un amico visualizza per la stampa

Vedi anche
16/07/2013 VIETNAM
Laici cattolici, testimoni sull'esempio dei martiri e dei missionari del Vietnam
di J.B. Vu
12/01/2012 VIETNAM
Il cardinale Van Thuan continua a insegnare ai vietnamiti “La via della speranza”
di J. B. Vu
27/09/2013 VIETNAM – VATICANO
Saigon: migliaia rendono omaggio alla memoria del card. Văn Thuận, futuro beato
di Nguyen Hung
21/09/2009 VIETNAM
Il cardinal Van Thuan esempio di santità per i cattolici vietnamiti
di J.B.Vu
20/06/2009 VIETNAM
Sacerdoti vietnamiti: impegno pastorale e lavoro per cambiare la società
di J.B. Vu

In evidenza
ISLAM – M.ORIENTE
Al Azhar e il Vaticano sul terrorismo. Le ambiguità della comunità internazionale
di Bernardo CervelleraL’autorevole università sunnita denuncia le violenze “odiose” dello Stato islamico e domanda al mondo di sconfiggere questo gruppo “attraverso ogni modo possibile”. Vaticano: il terrorismo è una minaccia per l’umanità intera. La Francia dice di combattere il terrorismo, ma poi vende armi, aerei, elicotteri da guerra all’Arabia saudita, che sostiene il fondamentalismo islamico. Il Kuwait lascia vivere i salafiti che appoggiano al Nusra e lo Stato islamico. La Turchia contro i kurdi; gli Stati Uniti contro Iran, Russia e Cina.
TUNISIA - ISLAM
Tunisi, fermare il terrorismo chiudendo le moschee fondamentalistePer il presidente Essebsi, la sfida del terrore può essere affrontata solo con una strategia unitaria e globale. L’attentato a Sousse quasi in contemporanea con quelli in Francia, in Kuwait, in Somalia. Le rivendicazioni dello Stato islamico.
VATICANO – ITALIA
Torino, Papa ai giovani: Siate casti nell’amore e andate controcorrente. Non andate in pensione a 20 anni!L’ultimo incontro della prima giornata di Francesco a Torino è con i giovani, riuniti a piazza Vittorio. Francesco risponde a braccio a tre domande sull’amore, l’amicizia e la sfiducia nei confronti della vita: “Vi capisco, quanti sono ipocriti e parlano di pace vendendo armi. Come si può avere fiducia? Seguendo Cristo, il cui gesto di amore estremo, cioè la Croce, ha salvato l’umanità”. Una disamina degli orrori del Novecento come prova di sfiducia nei confronti delle potenze mondiali. E il ripetuto invito ai ragazzi: “Non andate in pensione a 20 anni, vivete e non vivacchiate!”. Il testo completo della risposta del papa (a cura di AsiaNews).

Dossier


Copyright © 2003 AsiaNews C.F. 00889190153 Tutti i diritti riservati: è permesso l'uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. L'utilizzo per riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l'editore. Le foto presenti su AsiaNews.it sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate