16 Gennaio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 22/12/2017, 09.51

    INDIA

    Governo dell’Uttar Pradesh: giro di vite sui radicali indù contrari al Natale



    Il ministro dell’Interno federale telefona al chief minister Yogi Adityanath. I militanti dell’Hindu Jagrant Manch minacciavano le scuole cattoliche. “Assicurare che la libertà di praticare la propria religione sia protetta a tutti i costi”.

    Agra (AsiaNews/Agenzie) – Il governo dell’Uttar Pradesh annuncia un giro di vite contro il gruppo radicale indù che aveva minacciato di rovinare le celebrazioni del Natale nelle scuole cattoliche. L’amministrazione del distretto di Agra ha chiesto all’Hindu Jagrant Manch (gruppo di vigilanti indù) di sottoscrivere una fideiussione di un milione di rupie e presentare una dichiarazione in cui assicura che i suoi attivisti non si macchieranno di alcun atto di disturbo ai danni delle scuole.

    La presa di posizione arriva all’indomani di una telefonata tra Rajnath Singh, ministro dell’Interno federale, e Yogi Adityanath, chief minister dello Stato in questione. La conversazione è avvenuta alla presenza di una delegazione cattolica guidata dal card. Baselios Cleemis, presidente della Conferenza episcopale indiana, che due giorni fa ha lamentato al ministro le preoccupanti discriminazioni che i cristiani indiani stanno subendo durante questo periodo di Natale.

    L’episodio che ha suscitato più apprensione è stato l’arresto e la detenzione di 30 seminaristi e due sacerdoti cattolici a Satna, in Madhya Pradesh, impegnati nei villaggi con canti di Natale. Nel caso specifico dell’Uttar Pradesh, questa settimana l’Hindu Jagrant Manch, una fazione giovanile di estrema destra legata ad Adityanath, ha lanciato un avvertimento alle scuole cattoliche di Aligarh: non celebrare il Natale perché “induce” alla conversione dei bambini. Per ritorsione, nel caso in cui qualche istituto avesse osato infrangere il divieto, i fondamentalisti minacciavano sit-in di protesta.

    Anand Kumar, direttore generale aggiunto, ha dichiarato a Times of India: “Abbiamo ordinato a tutti i capi di polizia distrettuale dello Stato di assicurare che la libertà di praticare la propria religione, così come sancita dalla Costituzione, sia protetta a tutti i costi e azioni adeguate siano adottate nel caso in cui qualcuno tenti di violarla”.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    19/12/2017 14:30:00 INDIA
    Uttar Pradesh, indù alle scuole cattoliche: Vietato il Natale, ‘induce’ alla conversione

    L’Hindu Jagran Manch è un gruppo nazionalista di estrema destra legato al chief minister Yogi Adityanath. Giovani cattolici “restii ad andare in giro per i canti di Natale”, dopo l’aggressione a seminaristi e sacerdoti in Madhya Pradesh.



    24/04/2017 15:25:00 INDIA
    Uttar Pradesh: vescovi al nuovo chief minister, difendere i cristiani perseguitati

    L’incontro con Yogi Adityanath è avvenuto il 21 aprile. I rappresentanti della Chiesa locale gli hanno espresso i migliori auguri per il nuovo incarico. Hanno anche chiesto che egli garantisca la sicurezza e l’incolumità della minoranza cristiana e dei suoi luoghi di culto.



    30/03/2017 12:30:00 INDIA
    Uttar Pradesh, chiusi i mattatoi per proteggere le vacche: a rischio poveri, musulmani e cristiani

    La chiusura dei macelli illegali è una delle promesse elettorali del nuovo chief minister Yogi Adityanath. I commercianti lamentano però che le autorità hanno messo i sigilli anche a quelli in regola. La vacca è considerata sacra dalla religione indù, ma rappresenta la maggiore fonte di sostentamento delle minoranze. L’industria fattura ogni anno 3,7 miliardi di euro a livello nazionale; il settore impiega nello Stato dell’Uttar Pradesh circa 2,5 milioni di persone.



    07/10/2017 08:32:00 INDIA
    Uttar Pradesh, il governo nazionalista depenna il Taj Mahal dalle guide turistiche

    Il mausoleo scompare dalle attrazioni consigliate ai turisti. I nuovi opuscoli riportano in maggioranza monumenti indù. L’edificio - Patrimonio dell’umanità - sconta le politiche nazionaliste del chief minister Yogi Adityanath.



    27/10/2017 08:52:00 INDIA
    Uttar Pradesh, il chief minister ci ripensa: il Taj Mahal è la ‘gemma dell’India’

    Ieri Yogi Adityanath si è recato in visita al famoso monumento islamico dedicato all’amore eterno. Il governo aveva deciso di non stanziare fondi per la manutenzione. Il sito attrae tra i 40 e i 50mila turisti al giorno.





    In evidenza

    COREA
    La Corea del Nord invierà una delegazione olimpica di alto livello a Pyeongchang



    Dopo due anni di tensioni, il primo incontro fra delegazioni di Nord e Sud Corea. Seoul propone che gli atleti di Nord e Sud marcino fianco a fianco nelle cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi (9-25 febbraio 2018).


    VATICANO
    Papa: il rispetto dei diritti di persone e nazioni essenziale per la pace



    Nel discorso ai diplomatici Francesco ha chiesto la soluzione di conflitti – a partire dalla Siria – e tensioni – dalla Corea a Ucraina, Yemen , Sud Sudan e Venezuela – e auspicato accoglienza per i migranti e per gli “scartati”, come i bambini non nati o gli anziani e rispetto per i diritti alla libertà religiosa e di opinione, al lavoro.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®