24 Novembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  •    - Afghanistan
  •    - Bangladesh
  •    - Bhutan
  •    - India
  •    - Nepal
  •    - Pakistan
  •    - Sri Lanka
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 14/09/2017, 08.53

    INDIA – GIAPPONE

    Gujarat: India e Giappone lanciano il primo progetto di ‘treno proiettile’



    Tecnologia e fondi provengono da Tokyo. Il treno collegherà le città di Ahmedabad e Mumbai (500 km) in meno di tre ore; adesso se ne impiegano otto. Critiche sulla sicurezza della rete ferroviaria indiana, tra le più obsolete al mondo.

    Ahmedabad (AsiaNews) – È partito il primo progetto di “treno proiettile” in India. Questa mattina il premier indiano Narendra Modi e la sua controparte nipponica Shinzo Abe hanno tagliato il nastro dei lavori della ferrovia in Gujarat, lo Stato in cui Modi ha iniziato la carriera politica. ll treno, con una capienza di 750 posti a sedere, collegherà le città di Ahmedabad e Mumbai (500 km) in meno di tre ore, mentre ora se ne impiegano otto. Tecnologia e fondi sono forniti entrambi dal partner giapponese, leader mondiale per il trasporto ferroviario. Il progetto ha attirato il plauso degli ammiratori del premier, ma ha anche sollevato critiche sulla sicurezza della tratta. Per molti, prima di lanciarsi nell’ennesimo megaprogetto infrastrutturale, il governo di Delhi avrebbe dovuto risanare l’obsoleta rete del trasporto su rotaia, spesso teatro di incidenti e cronici ritardi.

    Il progetto rientra in un accordo stipulato tra i due esecutivi nel 2015. Il varo dei lavori è avvenuto alla presenza del premier Abe, in visita di Stato in India. Il maggior carico della spesa (17 miliardi di dollari) spetterà proprio al Giappone, in rapida espansione in territorio indiano.

    Il convoglio viaggerà ad una velocità massima di 350 km/h, il doppio di quella impiegata oggi dal più veloce treno indiano. La maggior parte del percorso ferroviario sarà su sopraelevata e circa sette chilometri saranno percorsi in un tunnel sotto il livello del mare. In tutto, la tratta avrà 12 stazioni e sarà ultimata nel 2022.

    I sostenitori del progetto affermano che il “treno proiettile” servirà a diminuire i ritardi, ridurrà il traffico nelle città, attirerà investimenti e migliorerà la qualità delle infrastrutture lungo la rotta. D’altra parte, molti mettono in luce che il sistema ferroviario indiano è datato, in gran parte risalente a prima dell’indipendenza. Sarebbe stato più opportuno – è la loro opinione – investire sul rinnovo e sulla messa in sicurezza della rete di trasporto per evitare disastri simili a quello dell’Uttar Pradesh, che nel novembre scorso causò la morte di circa 150 persone. 

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    27/12/2012 CINA
    Cina, inaugurato il treno-proiettile: la linea veloce più lunga al mondo
    Da Pechino a Guangzhou (2.298 chilometri) in meno di 10 ore, che si ridurranno a 8 con alcuni accorgimenti tecnici. Tuttavia il biglietto è molto caro e a bordo, per 1.000 passeggeri, c’è solo una carrozza ristorante da 38 posti. Per i tecnici, la nuova linea darà maggiore sviluppo all’economia interna.

    01/07/2014 INDIA
    Vescovo di Ahmedabad: No alla maternità surrogata, una "trappola" per i poveri
    Ad AsiaNews mons. Thomas Ignatius Macwan parla di una pratica "contraria alla dignità umana" sempre più diffusa in Gujarat, anche tra le donne cattoliche. La maggior parte proviene da situazioni di miseria, dove mettere il proprio utero "in affitto" rappresenta un modo per fare soldi facili. Coppie da tutto il mondo ricorrono alla Akankasha Infertility Clinic, la più famosa dell'India.

    21/10/2016 11:03:00 INDIA
    Massacro dei musulmani in Gujarat: assolti 14 imputati

    Il giudici hanno accordato ad 11 arrestati il beneficio del dubbio. Per gli altri tre non sono state trovate prove evidenti. In tutto, a processo vi erano 31 fondamentalisti indù. Erano accusati di aver bruciato vivi 33 musulmani, che avevano cercato riparo contro le violenze scatenate dagli indù.



    05/09/2006 India
    Ahmedabad, fedeli di ogni religione onorano Madre Teresa

    Nel nono anniversario della scomparsa della beata si è tenuta nel cuore del Gujarat una cerimonia in ricordo della religiosa. Il vescovo, mons. Macwan, invita ad imitarla ed a trascendere gli stretti confini dell'appartenenza religiosa.



    17/06/2016 11:50:00 INDIA
    Massacro dei musulmani in Gujarat: 11 ergastoli, ma “questa non è giustizia”

    La tristezza della vedova di Ehsan Jafri, mutilato e bruciato vivo. La sentenza è stata emessa oggi. Oltre agli 11 ergastoli, 12 estremisti indù sono stati condannati a sette anni di reclusione e un altro a 10 anni. Le condanne si riferiscono alla morte di 69 islamici nel complesso residenziale della Gulbard Society di Ahmedabad. Attivisti: “Ci appelleremo contro le condanne minori”.





    In evidenza

    HONG KONG - CINA - VATICANO
    Messa per un sacerdote sotterraneo defunto. Il card. Zen chiede a Dio la grazia di salvare la Chiesa in Cina e la Santa Sede ‘dal precipizio’

    Li Yuan

    P. Wei Heping, 41 anni, è morto in circostanze misteriose, buttato in un fiume a Taiyuan (Shanxi). Per la polizia egli si è suicidato. Ai familiari non è stato permesso nemmeno di vedere il rapporto dell’autopsia. Per il card. Zen la Santa Sede (che “non è necessariamente il papa”) cerca un compromesso a tutti i costi col governo cinese, rischiando di “svendere la Chiesa fedele”. Giustizia e pace pubblica un libretto su p. Wei, per non dimenticare.


    VATICANO - ITALIA - USA
    Papa: non più la guerra, che ha per frutto la morte, 'la distruzione di noi stessi'



    Francesco nel giorno della Commemorazione dei defunti ha celebrato messa al Cimitero americano di Nettuno. “Quando tante volte nella storia gli uomini pensano di fare una guerra, sono convinti di portare un mondo nuovo, sono convinti di fare una ‘primavera’. E finisce in un inverno, brutto, crudele, con il regno del terrore e la morte”.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®