24 Aprile 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 03/08/2006, 00.00

    cina

    Hebei: arrestati un vescovo, un sacerdote e 90 cattolici sotterranei



    La polizia della provincia, che vanta la maggior densità di cattolici per la maggior parte non ufficiali, non ha spiegato i perchè della detenzione del presule. I cattolici del luogo hanno protestato contro l'ingiustizia: una donna ha avuto un aborto e due uomini sono stati feriti in maniera grave negli scontri con la polizia.

    Xiwanzi (AsiaNews) – La polizia della città di Zhangjiakou ha arrestato il 30 luglio scorso il vescovo ausiliare della diocesi di Xiwanzi, mons. Yao Liang, un sacerdote della stessa diocesi e 90 loro fedeli che ne chiedevano il rilascio. Lo denuncia la Kung Foundation, organizzazione che opera per la libertà religiosa in Cina con sede negli Stati Uniti.

    Il presule (82 anni) è detenuto nella città di Zhangjiakou, nell'Hebei: questo è il suo secondo arresto, dopo quello avvenuto il 31 marzo del 2005. Sconosciuto invece il luogo in cui è recluso padre Li Huisheng (33 anni), arrestato il primo agosto.

    La comunità dei cattolici non ufficiali di Xiwanzi si è mobilitata il 2 agosto ed ha presentato una petizione che chiedeva l'immediato rilascio del vescovo e del sacerdote. La polizia ha risposto alle due di notte dello stesso giorno, mobilitando circa 500 agenti ed effettuando circa 90 arresti. Negli scontri, una donna incinta ha avuto un aborto ed altri due cattolici hanno subito serie ferite e sono stati ricoverati.

    Di questi, 70 sono stati rilasciati, mentre gli altri 20 sono tuttora in carcere.

    L'Hebei è la regione in Cina con la massima densità di cattolici (oltre 1,5 milioni), dove i cattolici non ufficiali, cioè quelli non riconosciuti dal governo, sono la forte maggioranza. Nella regione è in atto da anni una dura campagna di repressione.

    Con l'arresto di mons. Yao, si allunga la lista dei vescovi della provincia al momento in carcere. Il vescovo della diocesi di Baoding, mons. Giacomo Su Zhimin, 72 anni, è stato arrestato nel 1996 e da allora è scomparso; il suo ausiliario, mons. Francesco An Shuxin, 54 anni, ha subito la stessa sorte un anno dopo; mons. Han Dingxian, vescovo di Yongnian, scomparso dalla fine del 2005 e mons. Giulio Jia Zhiguo, vescovo di Zhengding, che viene rapito in continuazione dagli agenti di pubblica sicurezza. Sono invece circa 23 i sacerdoti in prigione.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    04/01/2010 CINA
    Muore vescovo sotterraneo di Xiwanzi. Massima sicurezza per i funerali
    Sebbene l’area sia sotto una neve altissima, si attendono migliaia di fedeli per i funerali. Il governo non permette l’esposizione delle insegne episcopali; vieta la pubblicazione di necrologi e permette solo a tre sacerdoti di presenziare al rito. Nel 2009 sono morti 7 vescovi cinesi. In Cina rimangono 94 pastori.

    11/08/2006 cina
    Hebei: sacerdote torturato e vescovo arrestato per fermare un pellegrinaggio

    Nuovi particolari sull'arresto denunciato giorni fa nell'Hebei. Un altro sacerdote è scomparso. La diocesi stava organizzando un pellegrinaggio al monte Muozi.



    14/09/2006 CINA - VATICANO
    Arrestato il vescovo di Zhouzhi, aveva sfidato il governo per amore del Papa

    L'11 settembre scorso un commando di circa 30 poliziotti ha scavalcato il muro della parrocchia dove vive mons. Wu Qinjing e l'ha portato via senza alcuna accusa dopo aver molestato un sacerdote 80enne e delle suore . Il presule, della Chiesa ufficiale, era stato ordinato da mons. Li Duan senza il permesso del governo.



    10/08/2013 CINA
    Hebei, arrestato sacerdote cattolico non ufficiale
    Un gruppo di agenti di pubblica sicurezza ha fermato p. Song Wanjun, del clero di Xiwanzi, mentre guidava la sua macchina alle 4 di mattina. Al momento è sconosciuto il luogo della sua detenzione. La provincia settentrionale, una delle roccaforti cattoliche della Cina, ancora nel mirino delle autorità.

    07/06/2007 CINA – VATICANO
    Nuovo arresto per mons. Jia Zhiguo, vescovo sotterraneo di Zhengding
    Si tratta del nono fermo dal 2004, avvenuto probabilmente in vista della pubblicazione della lettera del Papa alla Chiesa cinese. Alcune fonti parlano di dieci giorni agli arresti: il luogo della detenzione è sconosciuto.



    In evidenza

    CINA-VATICANO
    Sequestrato mons. Pietro Shao Zhumin, vescovo (sotterraneo) di Wenzhou

    Bernardo Cervellera

    La pubblica sicurezza non comunica il luogo in cui è stato portato. Ma hanno permesso ai fedeli di consegnare alcuni vestiti per il loro pastore. Il vescovo non potrà celebrare Pasqua coi suoi fedeli. Pressioni sul prelato per farlo aderire all’Associazione patriottica. Un destino simile a quello di mons. Guo Xijin. Pressioni anche sulla Santa Sede.


    CINA-VATICANO
    Scomparso da 4 giorni mons. Guo Xijin, vescovo sotterraneo di Mindong

    Wang Zhicheng

    È stato sequestrato dopo una visita all’Ufficio affari religiosi di Fuan. La Pubblica sicurezza lo ha portato in un luogo sconosciuto per farlo “studiare e imparare”. I fedeli pensano che essi vogliano costringerlo a iscriversi all’Associazione patriottica. Al suo rifiuto, è forse possibile che gli proibiscano di ritornare in diocesi. Demolita una chiesa cattolica a Fuan.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®