20/02/2017, 13.47
CINA-VATICANO

I funerali di mons. Casimiro Wang Milu: pieno di amore a Dio e ai poveri

Elizabeth Li

Migliaia di persone, insieme a decine di sacerdoti e alcuni vescovi sotterranei, hanno partecipato alle esequie. Era stato imprigionato per 10 anni.

Tianshui (AsiaNews) – Migliaia di fedeli hanno partecipato ai funerali del vescovo sotterraneo in pensone mons. Casimiro Wang Milu di Tianshui. Le esequie si sono svolte il 18 febbraio scorso. La salma è stata sepolta in un luogo vicino al suo villaggio nativo nella contea di Gangu (Gansu), nel nordovest della Cina.

Al funerale, un sacerdote di nome Pan ha presieduto la liturgia. Oltre a una trentina di sacerdoti, al rito erano presenti anche tutti i parenti del vescovo, fra cui anche l’ordinario di Tianshui, il fratello John Ruowang, ordinato in modo clandestino nel 2011.

Alla cerimonia hanno partecipato almeno altri vescovi non ufficiali da differenti parti della Cina, in particolare da Hebei, Hubei, Chongqing, Heilongjiang, Shanxi e Shaanxi.

Un sacerdote della Chiesa sotterranea ha dichiarato ad AsiaNews che mons. Wang sarà sempre ricordato per “il suo amore a Dio e al suo popolo, specie per il suo permanere nella fede cattolica, per l’entusiasmo nel predicare il vangelo, per la sua gentilezza e generosità nell’aiuto ai poveri, per la lealtà alla Chiesa cattolica”.

Secondo il necrologio apparso nella parrocchia di Gangu, mons. Wang è stato colpito da emorragia, polmonite e altri malori lo scorso gennaio. Le sue condizioni sono deteriorate presto ed è morto al mattino del 14 febbraio.

Si ricorda poi che mons. Wang, entrato in seminario nel 1956, è stato ordinato sacerdote nel 1980 dal vescovo di Baoding, mons. Giuseppe Fan Xueyan, una grande autorità nella Chiesa, che aveva scontato decine di anni nei campi di lavoro forzato e in isolamento per la sua fedeltà al papa.

Nel 1981 egli è stato uno dei primi tre vescovi clandestini ordinati da mons. Fan. Gli altri due sono mons. Giulio Jia Zhiguo di Zhengding e il defunto Zhou Shanu di Yixian, entrambi nell’Hebei.

Nel 1983 mons. Wang è stato arrestato a Pechino e condannato a 10 anni di prigione. In seguito egli, sospeso dalla Santa Sede, si è ritirato.

Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
In memoria di Mons. Wang Milu, testimone della fede
14/03/2017 15:59
E’ morto mons. Casimiro Wang Milu, vescovo in pensione di Tianshui
14/02/2017 12:46
Sacerdote cinese: A proposito del clima infuocato sui dialoghi fra Cina e Vaticano
22/02/2018 15:21
Cattolico sotterraneo: Noi, esclusi dai dialoghi fra Cina e Santa Sede
19/02/2018 10:35
Cari nostri vescovi cinesi, dov’è la misura del vostro cuore?
20/02/2018 12:14