19 Gennaio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 25/11/2017, 12.48

    INDIA-VATICANO

    Il card. Gracias di Mumbai accompagnerà papa Francesco in Myanmar e Bangladesh

    Nirmala Carvalho

    “Voglio mostrargli la ricchezza della Chiesa dei poveri”. Per il porporato, l’incontro del papa coi Rohinghya a Dhaka è un “toccare e guarire coloro che sono alla periferia delle periferie”, un “essere testimoni del Vangelo”. La missione in Asia: dialogo e impegno per i poveri.

    Mumbai (AsiaNews) – Il card. Oswald Gracias, arcivescovo di Mumbai accompagnerà papa Francesco nel suo viaggio in Myanmar e Bangladesh, che comincia domani. Il porporato è presidente della Federazione delle conferenze episcopali asiatiche (Fabc) ed è pure membro del gruppo dei cardinali chiamati dal pontefice alla riforma della Curia (il cosiddetto C9).

    Parlando ad AsiaNews, egli spiega il senso dell’imminente viaggio del pontefice. “Il Myanmar ha molto significato per papa Francesco perché vi è una Chiesa piccola: i cattolici sono circa 700mila, l’1,28 dell’intera nazione. E i cattolici vivono come una minoranza in una nazione a predominanza buddista. Nonostante ciò, i fedeli cercano nuove vie creative per servire meglio le persone e la società del Myanmar. Sì, la Chiesa è una minoranza, ma i cattolici fanno sentire la loro presenza con il loro servizio ai poveri e agli sfortunati, difendendo la giustizia e la pace nella società”.

    “Anche in Bangladesh – aggiunge – i cattolici sono una minoranza eppure servono la società e la nazione attraverso l’apostolato nell’educazione, nella cura della salute e nello sviluppo. Ho saputo della notizia che il papa incontrerà a Dhaka dei Rohingya. Questo toccare le piaghe di Cristo, questo toccare e guarire coloro che sono alla periferia delle periferie è davvero la presenza di Gesù, l’essere testimoni del Vangelo”.

    “In Asia – conclude -  la missione della Chiesa è essere in continuo dialogo: dialogo con le culture, con le altre religioni, con i poveri. Ed è un’unica missione.  La Chiesa in Asia è molto attiva con misure concrete al servizio dei poveri e degli emarginati. L’evangelizzazione si attua attraverso gesti concreti di carità verso i poveri”.

    Il card. Gracias, che è stato uno stretto amico di Madre Teresa, è stato anch’egli un amico dei poveri e ha spesso “toccato le piaghe di Gesù” nei poveri da sacerdote e anche da cardinale.

    Ieri il porporato ha celebrato i suoi 10 anni come cardinale. “La mia gioia più grande – ha detto – è servire la Chiesa in Asia. Accompagnando papa Francesco in Myanmar e Bangladesh avrò la possibilità di mostrare a lui la ricchezza di una Chiesa di poveri”.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    18/11/2017 11:02:00 INDIA
    Card. Gracias: la I Giornata mondiale dei poveri, un’occasione per essere una ‘Chiesa di poveri, per i poveri’

    Lanciato il progetto “Acts” per mandare aiuti ai più bisognosi. Coinvolte tutte le parrocchie dell’arcidiocesi. Il cardinale cenerà con i poveri. Caritas India avvia un’iniziativa per combattere la malnutrizione infantile.



    16/03/2016 12:43:00 INDIA – VATICANO
    Card. Gracias: Colmi di gioia per Madre Teresa, ha ridato dignità agli emarginati

    L’arcivescovo di Mumbai e presidente della Conferenza episcopale latina ad AsiaNews: “Non sono stupito dalla decisione di canonizzarla in Vaticano. La stessa Madre pensava che un indiano dovesse appartenere prima di tutto al mondo intero”. La sua opera ha toccato il cuore di tutti, e l’amore nei suoi confronti supera ogni confine.



    08/06/2017 15:31:00 INDIA – VATICANO
    Il card. Gracias si unisce al papa: un minuto di preghiera per la pace

    Tutto lo staff dell’arcivescovado a Mumbai aderisce all’iniziativa di papa Francesco. Con “Un minuto di preghiera per la pace” si ricorda l’incontro in Vaticano con “il compianto Presidente israeliano Peres e il Presidente palestinese Abbas”. Preghiere per India, Asia, Medio oriente e tutti i teatri di guerra.



    04/12/2017 12:23:00 VATICANO-MYANMAR-BANGLADESH
    Non solo Rohingya: il messaggio di papa Francesco a Myanmar e Bangladesh

    L’informazione troppo concentrata sul “dire/non dire” la parola Rohingya. Il papa evita il tribunale mediatico o la condanna, ma traccia piste costruttive di speranza. Una cittadinanza a parte intera per le decine di etnie e uno sviluppo basato sulla dignità umana. L’unità fra i giovani e le diverse etnie, ammirata da buddisti e musulmani.



    28/08/2017 11:11:00 VATICANO-MYANMAR-BANGLADESH
    Papa Francesco andrà in Myanmar e in Bangladesh

    L’annuncio dato oggi dalla Sala stampa e in contemporanea a Dakha e Yangon. Dal 27 al 30 novembre Francesco visiterà Yangon e Nay Pyi Taw. Dal 30 novembre al 2 dicembre visiterà Dhaka. L’appello di ieri sulla persecuzione dei Rohingya.





    In evidenza

    COREA
    La Corea del Nord invierà una delegazione olimpica di alto livello a Pyeongchang



    Dopo due anni di tensioni, il primo incontro fra delegazioni di Nord e Sud Corea. Seoul propone che gli atleti di Nord e Sud marcino fianco a fianco nelle cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi (9-25 febbraio 2018).


    VATICANO
    Papa: il rispetto dei diritti di persone e nazioni essenziale per la pace



    Nel discorso ai diplomatici Francesco ha chiesto la soluzione di conflitti – a partire dalla Siria – e tensioni – dalla Corea a Ucraina, Yemen , Sud Sudan e Venezuela – e auspicato accoglienza per i migranti e per gli “scartati”, come i bambini non nati o gli anziani e rispetto per i diritti alla libertà religiosa e di opinione, al lavoro.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®