23 Novembre 2014 AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook            

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | | Rss | Newsletter | Mobile




Dona
Il 5 x mille
ai missionari del PIME



mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato
invia ad un amico visualizza per la stampa


» 23/07/2010
HONG KONG
Il card. Zen si racconta alla fiera del libro di Hong Kong
di Annie Lam
In un talk-show il il card. Zen parla della sua infanzia in Cina e della sua formazione sacerdotale. Interrogato sullo scandalo dei preti pedofili il prelato dice che la vocazione religiosa richiede una lunga formazione e un impegno costante: “Bisogna essere prudenti e attenti ad approfondire la propria spiritualità”.

Hong Kong (AsiaNews) – Dalla fiera del libro di Hong Kong il card. Joseph Zen,  salesiano e vescovo emerito di Hong Kong, incoraggia i giovani a leggere i libri sulla vita e le figure della Chiesa come don Bosco. Ieri il prelato ha raccontato la sua vita ad “i-talk”, talk-show televisivo cattolico trasmesso nello stand cattolico della fiera, che terminerà il prossimo 27 luglio.    

Durante il programma, seguito da cattolici e non credenti, il card. Zen ha raccontato i suoi viaggi in Africa, Portogallo, Italia, Taiwan e altri Paesi, fatti dopo il pensionamento avvenuto nell’aprile 2009. In questo periodo egli ha anche iniziato a scrivere un blog dove condivide con i giovani l’ esperienza di fede ed esprime opinioni sulla Chiesa in Cina e sulla riforma politica in Hong Kong.

Ricordando il passato da cardinale di Hong Kong, il prelato ha detto che all’epoca leggeva molto giornali come l’Osservatore romano, che lo teneva sempre aggiornato  con i suoi buoni articoli. Il cardinale ha aggiunto che la sua infanzia a Shangai è stata caratterizzata da numerose letture, fatte a casa e a scuola, incentrate sui temi della letteratura cinese come il libro “I tre Regni”. Da giovane egli ha anche avuto l’opportunità di studiare inglese, francese, latino e italiano.

Parlando del libro che contiene tre anni di omelie domenicali, il card. Zen si sente grato per questa esperienza che lo ha portato a scrivere con continuità. “Sono sicuro – ha affermato - che alcuni episodi si ripetono in un periodo così lungo, ma non manca nulla”.

Interrogato sull’argomento degli scandali sessuali dei sacerdoti a Hong Kong, Europa e Stati Uniti, egli ha sottolineato come la vocazione religiosa richieda una lunga formazione e un impegno costante. “Bisogna essere prudenti e attenti ad approfondire la propria spiritualità”, ha affermato il cardinale.

Lo stand cattolico della fiera è stato inaugurato e benedetto il 21 luglio scorso da p. Michael Yeung Ming-cheung, vicario generale di Hong Kong. Per celebrare i 400 anni dalla morte di p. Matteo Ricci, lo stand dispone nuove pubblicazioni e produzioni adio-video sulla vita del missionario. Oltre al card. Zen il programma “i-talk” ha invitato altri 6 sacerdoti e 3 suore che nei prossimi giorni parleranno delle attività della Chiesa e del senso della vita.    


invia ad un amico visualizza per la stampa

Vedi anche
20/05/2010 HONG KONG – CINA – VATICANO
Il Papa al card. Zen: “Dovreste essere al santuario mariano di Sheshan”
di Annie Lam
15/10/2010 HONG KONG – CINA
“Grande gioia” per il card. Zen a Shanghai, per la prima volta dopo 6 anni
di Zhen Yuan
10/10/2012 VATICANO - HONG KONG – CINA
Card. Tong: Evangelizzare è una sfida e un'opportunità, e molti si convertono, anche in Cina
04/02/2010 HONG KONG
La Corte d’appello boccia il ricorso della Chiesa cattolica per la libertà delle scuole
di James Wang
15/10/2010 HONG KONG – CINA
Hong Kong, la Via Crucis per i perseguitati si farà
di Annie Lam

In evidenza
IRAQ - ITALIA
Lettera dell'arcivescovo di Mosul: Grazie per gli aiuti, che sostengono le sofferenze dei rifugiati
di Amel NonaLe offerte di tutti i donatori della campagna "Adotta un cristiano di Mosul" sono usate per acquistare cibo, vestiti pesanti, coperte per i profughi e affittare case o roulotte per affrontare l'inverno e il freddo che sono giunti molto presto. Due donne hanno difeso la loro fede cristiana davanti ai miliziani islamisti che volevano convertirle, minacciandole di uccidere. Rifugiato fra i rifugiati, mons. Nona scopre un modo nuovo di essere pastore.
IRAQ - ITALIA
"Adotta un cristiano di Mosul": raccolti e inviati quasi 700mila euro. La campagna continua
di Bernardo CervelleraInviata la seconda tranche di aiuti, raccolti nel mese di settembre. In Medio oriente e in Iraq si gioca il destino dei rapporti fra oriente e occidente. L'appello di papa Francesco e del Sinodo. I governi tiepidi. Gli aiuti giunti da tutto il mondo: una nuova comunità internazionale che sconfigge la "globalizzazione dell'indifferenza".
IRAQ-VATICANO
"Adotta un cristiano di Mosul": il grazie del vescovo per i primi aiuti
di Amel NonaMons. Amel Nona, vescovo caldeo di Mosul, anch'egli rifugiato, ringrazia tutti i donatori della campagna lanciata da AsiaNews. La situazione è sempre più difficile per il numero enorme di profughi e per l'arrivo dell'inverno e della neve, che rendono impossibile alloggiare nelle tende o all'aperto. La crisi, un'occasione che rende attiva la fede dei cristiani.

Dossier


by Giulio Aleni / (a cura di) Gianni Criveller
pp. 176
Copyright © 2003 AsiaNews C.F. 00889190153 Tutti i diritti riservati: è permesso l'uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. L'utilizzo per riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l'editore. Le foto presenti su AsiaNews.it sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate