26/08/2004, 00.00
singapore
Invia ad un amico

Il neo primo ministro Lee: "Fondi statali per fare più figli"

Singapore (AsiaNews/Agenzie) – Il governo di Singapore elargirà incentivi finanziari per elevare il tasso di natalità crollato di recente ai limiti storici. Lo ha detto il neo primo ministro Lee Hsien Loong nel corso del suo discorso di insediamento.

Lee ha svelato i progetti del suo esecutivo per aumentare la natalità: aumentare il periodo della maternità e accorciare i tempi di lavoro per favorire gli incontri fra le persone.

L'economia del Paese è in fase di forte crescita, al ritmo del 9% annuo. Ma la società di Singapore è afflitta da un boom di divorzi e disoccupazione. Analisti sociali hanno lanciato l'allarme che la crescita economia potrebbe essere bloccata dalla manodopera troppo anziana.

Per incoraggiare maggiori nascite di bambini il governo ha progettato di rimborsare le aziende per le perdite aziendali determinate dalla nascita dei primi 4 figli di una dipendente. Il periodo di maternità sarà alzato da 8 a 12 settimane.

Il tasso di natalità nazionale è crollato quest'anno a 1,26 bambini per donne in età fertile, record negativo assoluto: negli anni '60 era di 5,8. Il numero delle coppie senza figli è triplicato negli ultimi 24 anni, arrivando al 6% del totale.

Per favorire gli incontri sociali, i dipendenti statali lavoreranno solo 5 giorni alla settimana, mezza giornata in meno di oggi. (LF)

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Fondi e aiuti statali per le donne che vogliono figli
19/08/2004
Singapore: troppo lavoro, le coppie non fanno figli
07/12/2004
Un reality show per fare più bambini
21/02/2004
Stato e Chiesa insieme per evitare il collasso demografico
19/10/2004
Natalità, un altro record negativo in Corea del Sud
29/03/2018 09:39