18/05/2010, 00.00
SRI LANKA
Invia ad un amico

Il presidente Rajapaksa ringrazia il vescovo di Colombo per le attività della Chiesa

di Melani Manel Perera
Cordiale incontro tra il presidente srilankese e mons. Ranjith, presidente della Commissione episcopale del Paese. L’augurio e l’impegno reciproco per di una collaborazione tra Stato e comunità cattolica per favorire lo sviluppo del Paese e aiutare i gruppi sociali bisognosi.

Colombo (AsiaNews) – Visita di cortesia del presidente singalese Mahinda Rajapaksa a mons. Malcolm Ranjith, arcivescovo di Colombo, il 10 maggio, per salutarlo e ringraziarlo per l’aiuto e l’impegno sociale profuso dalla Chiesa cattolica. In un clima di massima cordialità, mons. Ranjith ha assicurato l’assiduo impegno della Chiesa per aiutare lo sviluppo del Paese e ha sollecitato interventi per lo sviluppo delle regioni colpite dalla guerra e una soluzione politica per la comunità Tamil, come riportato sul sito web dell’arcidiocesi.

Il presidente Rajapaksa ha formulato congratulazioni e vividi auguri a mons. Ranjith per la nomina a presidente della Conferenza episcopale cattolica dello Sri Lanka, avvenuta il 22 aprile. Lo ha molto ringraziato per il suo continuo forte aiuto in importanti questioni del Paese e in specie per l’iniziativa di chiedere all’Unione europea per il Generalised System of Preferences (Sistema generalizzato di preferenze, Gsp) e per la richiesta a Papa Benedetto XVI di rivolgere a propria volta un invito all’Ue e alla comunità internazionale per aiutare lo Sri Lanka.

Il Gsp è un accordo commerciale con il quale l’Ue concede accesso agevolato al mercato europeo, a favore di oltre 170 Stati e territori, sotto forma di tariffe ridotte per le loro merci di esportazione.

Secondo quanto riporta il sito web, durante il colloquio mons. Ranjith ha molto insistito sulla necessità di trovare una soluzione politica per la comunità Tamil. Ha assicurato che l’arcidiocesi di Colombo è pronta ad occuparsi delle scuole pubbliche nella Provincia Occidentale, per garantire a tutti la possibilità di una buona istruzione.

Il presidente Rajapaksa ha gradito e ringraziato anche per tale disponibilità. Si è pure parlato di modernizzare l’attività della pesca nella zona, fornendo equipaggiamenti moderni e tecnologici.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Lahore, Giornata delle minoranze: l’intolleranza religiosa minaccia l’ordine democratico
12/08/2020 13:00
Vescovo di Faisalabad: Leggi e politiche ingiuste non garantiscono l’uguaglianza nel Paese
11/08/2020 14:56
Mannar, il dramma di 2 mila vedove senza mezzi per sopravvivere
14/11/2009
La difficile situazione dei profughi srilankesi in India
07/09/2010
‘Connect Club’, la carità degli ex alunni del collegio St. Benedict’s di Colombo
05/08/2019 12:54