15/05/2018, 14.42
RUSSIA

Ilarion: Il mondo è entrato in una nuova fase di guerra fredda

Il metropolita di Volokolamsk, capo del Dipartimento per i rapporti con l’estero del Patriarcato di Mosca, è preoccupato per la mancanza di rapporti e di dialogo fra Usa e Russia. Far sì che “la guerra fredda non cresca e si tramuti in una guerra vera”.

Mosca (AsiaNews/Agenzie) – Il metropolita di Volokolamsk, Ilarion (Alfeyev), ha detto che il mondo è già entrato in un periodo di nuova guerra fredda, soprattutto guardando ai tesi rapporti fra Russia e Stati Uniti. Per il metropolita, che è pure capo del Dipartimento sinodale del Patriarcato di Mosca per le relazioni con l’estero, per evitare una guerra vera, i leader del mondo devono sedersi e parlare in un tavolo negoziale.

Sul canale Rossiia-24 Tivu, al programma “Chiesa e mondo”, Ilarion ha detto: “Stiamo già vivendo nella realtà di una guerra fredda e mi pare che ora la responsabilità cada su tutte le parti del conflitto. La prima responsabilità è che tutti siamo attenti a far sì che la guerra fredda non cresca e si tramuti in una guerra vera”.

Il metropolita si è riferito in modo esplicito ai rapporti tesi dea Usa e Russia. “E proprio come ai tempi della guerra fredda – ha aggiunto – non c’è dialogo diretto e in assenza di questo, le parti non sono capaci di accordarsi l’un l’altro”. Per Ilarion “è necessario fermarsi da qualche parte e sedersi al tavolo dei negoziati”.

Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Washington espelle 35 diplomatici russi. Mosca aspetta Trump
30/12/2016 08:49
Patriarcato di Mosca: con Trump gli americani hanno votato per il cambiamento
18/11/2016 08:15
Aleksandr, il vescovo del Patriarcato di Mosca che sostiene l’autocefalia del Patriarcato di Kiev
14/05/2018 13:14
Patriarcato di Kiev, il rischio di un nuovo scisma in Europa
07/05/2018 08:58
L’élite di Putin colpita dalle sanzioni. La nuova ideologia dell’autosufficienza
10/04/2018 11:38