20 Settembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 06/09/2005, 00.00

    INDONESIA

    Indonesia, condannate per proselitismo 3 donne cristiane



    Sono accusate di aver provato a convertire bambini musulmani. Il verdetto emesso dopo 4 mesi di continue minacce di estremisti islamici.

    Jakarta (AsiaNews) – Tre donne cristiane sono state condannate a altrettanti anni di detenzione per "proselitismo". Rebbeca Loanita, Etty Pangesti e Ratna Mala Bangun avrebbero violato la Legge di tutela dell'infanzia del 2002 cercando di convertire bambini musulmani al cristianesimo. La sentenza è stata emessa il 1 settembre scorso dopo 4 mesi di processo, in cui estremisti islamici hanno cercato in ogni modo di intimidire e influenzare i giudici.

    L'accusa alle 3 donne era stata mossa dal cosiddetto Consiglio indonesiano dei Mullah, secondo il quale le imputate avrebbero provato a convertire i bambini durante lo svolgimento dell'Happy Weekend. L'iniziativa prevedeva un fine settimana di canti, giochi e escursioni per i più piccoli ed era rivolta solo ai cristiani. Questo ultimo aspetto è stato evidenziato dalla difesa, ma il tribunale di Indramavu - West Java - non ne ha tenuto conto, affermando che invece erano presenti anche non cristiani.

    A tutte le udienze hanno partecipato numerosi estremisti islamici, che cercavano di intimidire i giudici. Secondo gli avvocati delle donne la sentenza è stata influenzata da costanti minacce e non si basa sulla legge: nessuno dei bambini in questione si è convertito o è stato forzato a partecipare all'iniziativa.

    Gli estremisti hanno persino emesso un comunicato in cui invitavano il tribunale a punire le imputate con la pena capitale. Secondo testimoni oculari, il 1 settembre lo stesso gruppo di fondamentalisti ha portato in aula una bara in cui giurava di seppellire le 3 donne se queste non fossero state condannate. Dopo il pronunciamento della sentenza nell'aula la folla ha gridato. "Allahu akbar" (Dio è grande).

    La difesa ora ha solo una settimana per presentare l'appello a un tribunale di grado superiore.

    La legge di tutela dell'infanzia del 2002 proibisce  l'uso di "inganno, bugie e istigazione" per convertire un bambino a un'altra religione. La sentenza massima prevista è 5 anni di detenzione e una multa di 10.226 dollari Usa. (MS)

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    09/02/2006 INDONESIA
    Indonesia, cade l'ultima speranza per le tre cristiane accusate di proselitismo

    La Corte suprema respinge l'appello delle insegnanti condannate per aver convertito bambini musulmani. Organizzazione cristiana denuncia: contro di loro usate prove e testimoni falsi.



    09/09/2013 INDONESIA
    West Aceh, pastore protestante e quattro cristiani arrestati per proselitismo
    La polizia religiosa ha fermato i cinque per aver cercato di convertire i musulmani della zona. In realtà garantivano istruzione e corsi di recupero. Nemmeno il responsabile dell’Ufficio degli Affari religiosi è sicuro delle accuse. Nella provincia vige la legge islamica e già in passato cristiani protestanti sono stati imprigionati per vicende analoghe.

    16/07/2005 INDONESIA
    Indonesia, migliaia di estremisti islamici contro gli Ahmadi

    A West Java attaccato un edificio della comunità musulmana ritenuta eretica; autorità locali "trasferiscono" i fedeli altrove.



    23/08/2005 INDONESIA
    Gus Dur: "Basta attacchi contro i cristiani"

    L'ex presidente e leader della più grande organizzazione musulmana del Paese si dichiara pronto ad inviare paramilitari nel West Java per difendere i cristiani dagli attacchi dei fondamentalisti.



    05/10/2004 INDONESIA
    Una suora a Sang Timur: "Armi in pugno gli islamici vogliono chiudere la chiesa e la scuola"
    L'arcidiocesi di Jakarta chiede l'intervento del governo per permettere la costruzione della chiesa.



    In evidenza

    CINA-VATICANO
    I nuovi regolamenti religiosi: annientare le comunità sotterranee, soffocare le comunità ufficiali

    Bernardo Cervellera

    Pochi articoli aggiunti rispetto alle bozze. Le religioni viste non come “l’oppio”, ma “la peste” dei popoli. Controllo spasmodico di tutti i livelli del potere politico verso le religioni ufficiali. Multe elevatissime per i membri delle comunità non ufficiali. Sequestro e incameramento dei “siti illegali” da parte dello Stato. Espulsione dalle scuole per attività di “proselitismo”.


    CINA-VATICANO
    Mons. Pietro Shao Zhumin sotto controllo in un ospedale di Pechino

    Bernardo Cervellera

    È stato sottoposto a un’operazione a un orecchio. Gli è stato vietato di partecipare ai funerali di un anziano testimone della fede, p. Giovanni Wang, che ha subito 12 anni di lager. Anche il segretario dl vescovo è stato sequestrato per impedirgli di partecipare ai funerali di p. Wang.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®