22/09/2005, 00.00
INDONESIA

Influenza aviaria: muoiono 2 bambini, Indonesia nella paura

Jakarta (AsiaNews/Agenzie) – Paura diffusa in Indonesia per una possibile epidemia di influenza aviaria dopo che il virus H5N1 (vettore della malattia) ha ucciso mercoledì altre 4 persone nella capitale: fra i morti vi sono 2 bambini.

Circa 11 persone sono al momento ricoverate con sintomi influenzali che ricordano quelli dell'influenza aviaria. Ora Jakarta è impegnata nell'evitare un'epidemia, ma la popolazione accusa il governo di aver risposto in maniera troppo lenta 2 anni fa al virus H5N1, quando questo ha iniziato la sua corsa nelle fattorie di pollame dell'arcipelago.

Il capo del Controllo veterinario nazionale è stato licenziato nei giorni scorsi e sono state annunciate soppressioni in massa di polli nelle aree infette. Circa 44 ospedali annunciano di essere pronti a ricoverare pazienti che presentano i segni dell'influenza ed il governo specifica che farà ricoverare ogni persona sospettata di aver contratto il virus "anche a forza".

Ieri Siti Fadila Supari, ministro indonesiano della Sanità, ha detto in conferenza stampa: "Se le cose peggiorano, può divenire un'epidemia". Jakarta attende i risultati ufficiali delle autopsie sulle 2 piccole vittime di mercoledì – di 2 e 5 anni – e degli 11 ricoverati. Di questi, 2 hanno mostrato i primi sintomi dopo una visita ad un popolare zoo che "ospitava" l'H5N1 su aquile, pavoni ed altri volatili. Immediata la chiusura della struttura.

L'influenza aviaria è scoppiata tra i volatili in Asia nel 2003: il virus H5N1 ha ucciso 63 persone, la maggior parte in Vietnam e Thailandia, e costretto alla soppressione di oltre 140 milioni di volatili.

Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Influenza aviaria: in Indonesia muoiono madre e figlia
21/08/2006
Influenza aviaria: sono occorsi 9 mesi per confermare un contagio in Indonesia
04/04/2006
Ancora tre morti in Indonesia per influenza aviaria
28/03/2007
Influenza aviaria: 52esima vittima in Indonesia
28/09/2006
A Jakarta la 43ma vittima di influenza aviaria
08/08/2006