27/01/2006, 00.00
ASIA
Invia ad un amico

Iniziano le "migrazioni asiatiche" per festeggiare l'anno del Cane

Il capodanno lunare cinese comincia quest'anno il 29 gennaio, che è il primo novilunio del nuovo anno astronomico. Tutta la popolazione asiatica in questo momento di ricongiunzione familiare sembra dimenticare la minaccia dell'influenza aviaria.

Pechino (AsiaNews) - Il 29 gennaio avrà inizio in Asia l'Anno del Cane. Secondo l'oroscopo cinese il nuovo anno porterà felicità, ma anche problemi. Questo periodo - secondo l'oroscopo - sarà dominato da un vento di idealismo, di idee di onestà e giustizia che creano conflitti e rivolte, che favoriranno l'avvento di idee anticonvenzionali e riforme sociali. E' il momento giusto di seminare se si vuole raccogliere nei prossimi anni.

Le strade straripano di gente pronta per quella che è considerata la più grande migrazione mondiale. Nel mese di festeggiamenti sono previsti gli spostamenti di milioni persone. In Cina, l'anno scorso, sono stati venduti circa due miliardi di biglietti. Milioni di persone che vivono per la maggior parte del tempo lontano dal paese natio, salgono in macchina, prenotano treni o aerei per ricongiungersi alla famiglia. La tradizione vuole infatti che  la festa di capodanno sia vissuta come un momento di unione, in cui si chiudono i conti con il passato auspicandosi una vita migliore. Immancabile sulla tavola, simbolo di unità e armonia familiare, un grosso pesce intero, augurio di abbondanza, e un menù tradizionale a base di pollo.

La minaccia dell'influenza aviaria sembra non preoccupare i migranti asiatici che oltre a non cancellare i voli, affollano i supermercati per non fare mancare in tavola il pollo.

L'organizzazione mondiale della sanità non ha dato particolari segni di preoccupazione rispetto ai milioni di viaggi che si effettuano durante il mese di festa per l'anno nuovo.

 

CINA - Da oltre 5000 anni, la cultura cinese scandisce il tempo della propria esistenza consultando l'oroscopo. Il sistema che lo regola si basa su cicli decennali, in cui ogni anno è retto da un animale. Questo 2006 cade sotto il segno del Cane.

I nativi del Cane sono gli amici migliori, fedeli e onesti ma anche ansiosi e cinici. Il segno del Cane è il guardiano dello zodiaco cinese: ai primi segni di inganno o ingiustizia è pronto a ringhiare e a mordere, in difesa di tutti i componenti del suo branco, quindi dell'umanità intera.

Secondo un antico proverbio cinese "quando un solo cane si mette ad abbaiare a un'ombra, diecimila cani ne fanno una realtà".

 

TAIWAN - "La festa di primavera, come viene anche chiamato il capodanno, è la festa più importante dell'anno e ognuno vuole raggiungere la propria famiglia al più presto possibile" afferma il ministro dei trasporti Kuo Yao-chi, mentre osserva lo spostamento nell'isola di 7,5 milioni di taiwanesi. Quasi un terzo della popolazione intaserà le linee di trasporto. Durante il capodanno lunare inoltre è possibile effettuare viaggi diretti dalla Cina per Taiwan e viceversa. I collegamenti diretti nel corso dell'anno sono vietati infatti a partire dalla guerra civile.

 

HONG KONG - Stime ufficiali prevedono un movimento di 6,5 milioni di persone: quasi l'intera popolazione di Hong Kong  passerà la frontiera per entrare o uscire dalla città.

 

INDONESIA - Gli indonesiani di etnia cinese si stanno preparando per i festeggiamenti e rivestono i templi di decorazioni.  Nonostante i festeggiamenti, rimane il problema della discriminazione nei confronti degli indonesiani di etnia cinese. L'Indonesia è ufficialmente una democrazia, basata sull'uguaglianza, ma restano problemi di discriminazione derivanti dal vecchio regime del generale Suharto. Fino al 1998, anno di caduta del regime, erano banditi i festeggiamenti per il nuovo anno lunare cinese. La minoranza etnica cinese era vista da Suharto come una possibile minaccia per le sue potenziali simpatie comuniste.  Le discriminazioni rimangono, e oggi sono rivolte ai cristiani di etnia cinese da parte della maggioranza musulmana indonesiana.

 

VIETNAM - Il capodanno lunare prende il nome di Tet, significa "primo mattino del primo giorno del nuovo anno".  Le preparazioni iniziano una settimana prima, sulla strada si affollano venditori di alberi di arancio in miniatura o di cay hoa dao, piccoli alberi di pesco in fiore.  Durante il Tet è uso invece piantare una pianta di fronte a casa, di solito il bambù.   

 

COREA - Il  primo giorno del nuovo anno lunare è chiamato Sol-nal. Ognuno indossa vestiti nuovi, simbolo di un nuovo inizio. Il menù per la festa di primavera prevede il ttokkuk, una zuppa di riso e cereali che per i coreani ha il potere di allungare la vita.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Addio Anno della Pecora, pieno di conflitti e persecuzioni
21/01/2004
Tsai Ing-wen e Xi Jinping: due modi di celebrare il Nuovo Anno
16/02/2018 13:14
Seoul, uccide un cane randagio: condannato a otto mesi di carcere
22/01/2020 14:33
Diocesi cinesi: il dilemma della festa e delle Ceneri
09/02/2005
Anno del maiale, gli auguri delle sei religioni di Hong Kong
05/02/2019 10:24