31/07/2015, 00.00
MYANMAR
Invia ad un amico

Inondazioni in Myanmar, decine di vittime e centinaia di migliaia di sfollati

Le piogge cadono con violenza dal 16 luglio. Colpiti il nord e l’ovest del Paese. Villaggi e zone montuose ancora irraggiungibili per le frane e gli smottamenti. L’esercito in campo per aiutare la popolazione.

Yangon (AsiaNews/Agenzie) – Le tremende inondazioni che stanno colpendo in queste ore il Myanmar hanno provocato la morte di almeno 27 persone e la fuga di altre 150mila dalle zone colpite dal maltempo. Sono settimane che nel Paese piove in maniera continua, e le autorità non sembrano in grado di fornire rifugi stabili alla popolazione. Colpiti soprattutto il nord e l’ovest del Paese, dove decine di migliaia di persone sono intrappolate nei villaggi.

Le piogge sono iniziate lo scorso 16 luglio con una furia inconsueta. Terreni agricoli, strade, ferrovie, ponti e case sono andati distrutti nei temporali, che stanno provocando anche frane e smottamenti. Si contano decine di dispersi.

Il direttore del Dipartimento competente del ministero del Welfare dice: “Nella sola zona di Mandalay i morti sono 27 e i dispersi 4”. Altre fonti spiegano che i numeri saliranno ancora, anche perché è impossibile per ora raggiungere le zone isolate.

Le Nazioni Unite informano che l’esercito del Paese è al lavoro con i gruppi locali per aiutare le operazioni di primo soccorso. 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Cina, oltre 500 morti per inondazioni e frane
24/06/2005
East Nusa Tenggara, Seroja: ancora criticità, difficoltà negli aiuti (VIDEO)
09/04/2021 11:32
East Nusa Tenggara, il maltempo blocca gli aiuti alle vittime del ciclone Seroja
08/04/2021 11:35
East Nusa Tenggara: il ciclone Seroja fa più di 120 morti (VIDEO)
06/04/2021 11:07
Cox’s Bazar, i profughi Rohingya si preparano a frane e alluvioni: un morto (Foto)
09/05/2018 12:30