18/04/2019, 08.46
ISRAELE - ASIA
Invia ad un amico

Israele ottavo Paese al mondo per esportazioni militari, un business da 7,5 miliardi

È il dato registrato nel 2018, che segna una lieve flessione rispetto ai 9,2 miliardi di dollari dell’anno precedente. Per il ministero della Difesa il settore è “eccezionalmente forte” e rappresenta uno dei settori trainanti. Fra i suoi clienti più importanti vi sono l’India, l’Azerbaijan e il Vietnam. 

Tel Aviv (AsiaNews/Agenzie) - Nel 2018 le esportazioni militari israeliane hanno superato i 7,5 miliardi di dollari. La maggior parte della produzione bellica con la stella di David è stata destinata a Paesi della regione Asia-Pacifico, come conferma in una nota diffusa in queste ore il governo locale. 

Interpellato dall’Afp, un portavoce del ministero israeliano della Difesa ha dichiarato che lo scorso anno, pur a fronte di una lieve flessione rispetto ai 9,2 miliardi del 2017, il settore degli armamenti è stato “eccezionalmente forte” e rappresenta uno fiori all’occhiello per l’industria nazionale. 

L’istituto internazionale di ricerca sulla pace di Stoccolma ha piazzato Israele all’ottavo posto al mondo fra gli esportatori di armi nel 2017. Fra i suoi clienti più importanti vi sono l’India, l’Azerbaijan e il Vietnam, a conferma di una predominanza delle nazioni asiatiche.

Senza entrare nei dettagli dei contratti, il ministero israeliano della Difesa ha dichiarato in una nota che i sistemi di difesa antimissile e antiaerea rappresentano il 24% delle vendite del 2018. Al contempo i sistemi aerei senza pilota e i droni costituiscono il 15% del totale; a seguire i radar e i sistemi di allerta con il 14%, gli aerei e l’industria del volo anch’essa con i 14%. 

“Lo scorso anno - sottolinea il direttore della cooperazione internazionale del ministero della Difesa Mishel Ben-Baruch - abbiamo firmato decine di contratti con diversi Paesi al mondo”. “Ciò testimonia - ha aggiunto l’esperto - la volontà di un numero sempre più grande di nazioni di collaborare con lo Stato di Israele, e della loro fiducia nelle eccellenti capacità delle nostre industrie della difesa”.

Per quanto concerne le aree geografiche, a livello di vendite l’Asia e il Pacifico rappresentano il 46% del mercato totale; a seguire l’Europa con il 26%, il 20% in Nord America, il 6% in Sud America e il 2% in Africa.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Pechino crocevia della vendita di armi nel sud-est asiatico
19/10/2017 12:40
Apec: il futuro di un organismo "moribondo"
18/11/2004
Il viaggio di Trump in Asia: un occhio alla Nordcorea, uno al commercio
06/11/2017 10:16
Asia e Medio oriente, la Mecca delle importazioni di armi
23/02/2016 10:42
APEC: confronto aperto tra Cina e Stati Uniti
22/11/2004