22 Gennaio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  •    - Brunei
  •    - Cambogia
  •    - Filippine
  •    - Indonesia
  •    - Laos
  •    - Malaysia
  •    - Myanmar
  •    - Singapore
  •    - Tailandia
  •    - Timor Est
  •    - Vietnam
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 10/10/2017, 15.31

    INDONESIA

    Jakarta, in commercio la prima raccolta di canzoni religiose cattoliche

    Mathias Hariyadi

    Migliaia di cattolici all’ Unlimited Worship Conference and Charity Concert 2017. I partecipanti hanno potuto assistere a diverse esibizioni musicali e momenti di preghiera. La testimonianza di p. Rob Galea. Al termine della manifestazione un concerto benefico. 

    Jakarta (AsiaNews) – I cattolici della capitale indonesiana hanno celebrato la propria fede con preghiere e canti all’ Unlimited Worship Conference and Charity Concert 2017. Durante la manifestazione, il musicista Paschalis Gandhi Suryanata ha presentato My Savior [Il mio salvatore, ndr], la prima raccolta di canzoni religiose cattoliche immessa sul mercato indonesiano.

    L’evento, organizzato dall’arcidiocesi di Jakarta, ha visto la partecipazione di oltre 1.800 persone, radunate lo scorso 7 ottobre presso la Kasablanka Hall. La manifestazione ha avuto inizio al mattino e si è conclusa solo verso mezzanotte, giustificando il suo essere “unlimited” [senza limiti, ndr]. I partecipanti hanno potuto assistere a diverse esibizioni musicali e momenti di preghiera, oltre che a racconti su come la fede possa cambiare la vita delle persone che si fanno “strumento di Dio”.

    Una delle testimonianze più toccanti è stata quella di p. Rob Galea (foto 2), da Melbourne (Australia). Il giovane sacerdote, originario di Malta, ha raccontato ai presenti come il Signore abbia cambiato in maniera radicale la sua vita, eliminando il “disordine” e rendendolo un “buon messaggero delle Sue opere per l’umanità”.

    Da adolescente, p. Rob conduceva una vita dissoluta, segnata da droghe, violenza giovanile e menzogne. Un giorno, egli si è perfino reso protagonista del pestaggio di un malvivente locale, per “il solo desiderio di possedere il suo cappello”. Il rimorso ed il senso di colpa ha trascinato il ragazzo in un profondo stato depressivo, che ha causato anche tentazioni suicide. Dopo aver passato più di sei settimane rinchiuso dentro casa per il timore di mostrarsi in pubblico, un evento inatteso ha dato inizio ad un nuovo capitolo della vita di p. Rob: la partecipazione con suo fratello ad un evento religioso a Malta.

    “Questa metanoia [radicale mutamento di pensiero e giudizio, ndr] è stata possibile grazie all’instancabile preghiera di mia madre e al sentimento di amore di cui tutti i familiari mi hanno circondato”, ha dichiarato il sacerdote. Insieme al defunto mons. Joe Grech, nel 2008 egli ha fondato lo Stronger Youth Program e dal 2004 ha messo al servizio della fede le sue doti di musicista e cantante, rilasciando otto progetti musicali.

    La sessione notturna della manifestazione ha avuto il suo culmine nel concerto benefico (foto 3), durante il quale numerosi artisti locali hanno proposto decine di canzoni religiose. Tra i musicisti che si sono esibiti e sono stati premiati (foto 4) vi è lo stesso Paschalis Gandhi Suryanata, che ha cantato Forever You’re Loved, primo singolo del suo album.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    17/07/2015 COREA DEL SUD
    Esordio nell’hip-hop per un sacerdote sudcoreano: Musica per dare speranza
    L’album "Stromateis" contiene 13 brani, sia hip-hop che rap, scritti e cantati da p. Egberto Noh In-bin, parroco della provincia di Gyenonggi. Il titolo suggerito da un opera di Clemente alessandrino.

    29/06/2015 VATICANO
    Papa ai nuovi arcivescovi metropoliti: La Chiesa vi vuole uomini di fede, di preghiera, di testimonianza
    Nella solennità di san Pietro e Paolo, papa Francesco benedice il pallio per 46 arcivescovi metropoliti nominati in questo anno. Fra questi vi sono sei arcivescovi asiatici. Il pallio verrà imposto dai nunzi nei Paesi di provenienza. Presente la delegazione ortodossa inviata da Bartolomeo I, Patriarca ecumenico di Costantinopoli. Gli apostoli e le prime comunità cristiane hanno avuto “il coraggio di portare avanti l’opera di evangelizzazione, senza timore della morte e del martirio, nel contesto sociale di un impero pagano”. Nella storia molte forze interne ed esterne “cercano di annientare la Chiesa, ma vengono tutte annientate e la Chiesa rimane viva e feconda”. “La Chiesa non è dei Papi, dei vescovi, dei preti e neppure dei fedeli, è solo e soltanto di Cristo”. “Una Chiesa o un cristiano senza testimonianza è sterile; un morto che pensa di essere vivo; un albero secco che non dà frutto; un pozzo arido che non dà acqua! La Chiesa ha vinto il male grazie alla testimonianza coraggiosa, concreta e umile dei suoi figli”.

    19/03/2016 09:22:00 INDONESIA
    Portare a teatro la fede, l'evangelizzazione secondo due sacerdoti indonesiani

    P. Harry Sulistyo e p. Steve Winarto hanno coinvolto giovani di tutte le culture per scrivere e produrre tre spettacoli musicali. Il più recente è stato messo in scena nel prestigioso teatro Ciputra Art-Preneur di Jakarta: “La Chiesa ha il dovere di andare incontro a tutti, anche ai più lontani”.



    19/10/2006 VATICANO
    Papa: aprire al giusto e al bene la cultura occidentale, che ha escluso Dio

    Di fronte alla nuova ondata di illuminismo e laicismo, Benedetto XVI chiede ai cattolici di accogliere i frutti positivi della società moderna, cercando di farle accettare le domande sul senso della vita e sul bisogno di amare ed essere amati. Scuola, carità e politica i campi nei quali dare contenuti concreti alla testimonianza cristiana.



    12/01/2018 12:19:00 INDONESIA
    Suora francescana per le orfane di Medan

    Suor Bernadette Saragih fornisce a giovani donne una formazione che le rende adulte qualificate ed educate. L’ultima iniziativa dell’orfanotrofio di St. Angela è uno spettacolo teatrale a Jakarta. Il progetto reso possibile dal contributo e la partecipazione di numerosi cattolici.





    In evidenza

    EGITTO-LIBANO
    Al Cairo, musulmani e cristiani si incontrano per Gerusalemme, ‘la causa delle cause’

    Fady Noun

    Si è tenuta il 16 e 17 gennaio all’istituto sunnita al-Azhar. Hanno preso parte molte personalità del Libano, fra cui il patriarca maronita Bechara Raï. I mondo arabo diviso fra “complice passività” e “discorsi rumorosi ma inefficaci”. Ex-premier libanese: coordinare le azioni per una maggiore efficienza al servizio di una “identità pluralistica di Gerusalemme” e della “libertà religiosa”. Card. Raï: serve preghiera congiunta, la solidarietà interreligiosa islamico-cristiana in tutto il mondo arabo e sostenere i palestinesi.


    CINA
    Yunnan: fino a 13 anni di prigione per i cristiani accusati di appartenere a una setta apocalittica



    Le setta in questione è quella dei Tre gradi del Servizio, un gruppo pseudo-protestante sotterraneo fondato nell’Henan e diffuso soprattutto nelle campagne. I condannati rivendicano di essere solo cristiani e di non sapere nulla della setta. Gli avvocati difensori minacciati della revoca della loro licenza.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®