09/01/2016, 00.00
INDONESIA

Jakarta: i 70 anni di “Life”, primo settimanale cattolico del Paese

Mathias Hariyadi
“Hidup” (vita) è stato fondato il 5 gennaio 1946 da un gesuita olandese, missionario a Jakarta. Da allora è sempre stato il punto di riferimento dell’informazione cattolica indonesiana, facendo da ponte tra gerarchia ecclesiastica e congregazioni. Da tre anni esiste una versione online gratuita.

Jakarta (AsiaNews) – Il primo settimanale cattolico indonesiano (“Hidup”, che significa “vita”) ha compiuto 70 anni di attività, e la comunità cristiana ha festeggiato l’evento con una messa nella cattedrale di Jakarta celebrata da mons. Ignatius Suharyo, arcivescovo della capitale. Nato dallo sviluppo di un semplice bollettino della parrocchia dell’Assunta di Jakarta, Hidup viene fondato il 5 gennaio 1946 con il nome di De Katholieke Week nella doppia traduzione indonesiana e olandese (fino al 1954 l’Indonesia è stata colonia dell’Olanda). Il fondatore è il gesuita olandese p. L. Swaans SJ, allora missionario a Batavia (nome coloniale di Jakarta).

“Leggo Hidup fin da quando sono piccolo – racconta p. France de Sales, direttore delle comunicazioni sociali dell’arcidiocesi di Palembang –. Questo settimanale cattolico contribuisce a creare ponti fra la gerarchia ecclesiastica e le varie congregazioni”.

La direzione del giornale è stata assunta nel 1957 da p. Poel SJ, rimasto fino al 1963, che modifica il nome in Hidup Katolik (vita cattolica). Nel 1970, con il direttore p. Father Knooren SJ, si è tornati al nome originale.

Hidup è ancora oggi il punto di riferimento dell’informazione cattolica nel Paese, anche se sta affrontando il difficile momento della stampa di tutto il mondo, combattuta tra carta stampata ed edizioni online. I direttori della rivista si sono accorti in fretta che i lettori indonesiani preferiscono informarsi online piuttosto che su carta, così tre anni fa hanno creato una versione del settimanale su internet, fruibile gratis. Inoltre, per garantirsi una fascia di lettori anche tra i giovanissimi e tenere aggiornati i ragazzi sulle novità pastorali, Hidup ha lanciato la versione chiamata Cathkids.

Il settimanale tratta della vita della Chiesa in Indonesia e negli ultimi tempi si è arricchito degli interventi di molti vescovi del Paese, che scrivono articoli su diversi temi, soprattutto sulle prospettive bibliche delle letture settimanali. Su Hidup pubblicano brevi saggi anche intellettuali e figure laiche cattoliche del Paese.

La rivista appartiene ora all’arcidiocesi di Jakarta e da due anni il direttore è un laico.

Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Bangladesh, l’unico settimanale cattolico del Paese “una lettera d’amore per la Chiesa”
30/11/2015
Medico cattolico: Contro l'eutanasia. Cosa significano sofferenza e morte per la Chiesa
06/10/2016 15:22
Bangladesh, l’unico settimanale cattolico arricchisce anche musulmani e indù
19/04/2016 13:31
Bangkok, la misericordia secondo i giovani: la sfida del settimanale cattolico thai
15/03/2016 10:37
Vescovi filippini: I laici siano in prima fila per difendere la vita
30/01/2014