18 Gennaio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  •    - Afghanistan
  •    - Bangladesh
  •    - Bhutan
  •    - India
  •    - Nepal
  •    - Pakistan
  •    - Sri Lanka
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 21/10/2006, 00.00

    PAKISTAN

    Karachi, il settimanale cattolico in urdu ha un nome: Agahi

    Qaiser Felix

    Significa "conoscenza"; la testata è stata scelta dopo settimane di proposte e consultazioni. Il primo numero sarà pronto entro due settimane.

    Karachi (AsiaNews) – Dopo settimane di proposte e consultazioni, è stato scelto "Agahi" ("conoscenza"), come nome per il nuovo settimanale della diocesi cattolica di Karachi: il giornale è il primo in urdu, la lingua nazionale, non solo della diocesi ma del Paese.

    Il suo creatore, p. Arthur Charles, si dice "pienamente convinto" della scelta del titolo per il nuovo mezzo di informazione, che ha lo scopo di "informare, far conoscere ed approfondire". Il primo numero dovrebbe essere pronto fra due settimane: il giornale sarà composto da 8 pagine, con altre 2 o 4 per la pubblicità.

    Il p. Charles ha ricevuto l'autorizzazione per la pubblicazione dai responsabili dell'arcidiocesi, tra cui il vescovo mons. Evarist Pinto, agli inizi di settembre. "Nella nostra epoca, più che mai – ha dichiarato il presule – non possiamo negare l'influenza dei media e il loro valore nel diffondere la parola di Dio. Dobbiamo impegnarci in modo più attivo nel campo dell'informazione cattolica". "Sono certo – conclude Pinto – che il lavoro di p. Charles sarà ricco di frutti".

    Al momento l'arcidiocesi di Karachi ha un solo settimanale, pubblicato in inglese, "The Christian Voice". "Il settimanale in urdu – spiega ad AsiaNews lo stesso p. Charles – seguirà il modello di 'The Christian Voice': avrà notizie ufficiali sull'arcidiocesi e la Santa Sede, informazioni sulle altre diocesi del Paese e da tutto il mondo, con un'attenzione particolare ai problemi sociali, teologici e liturgici". Il nome della testata è stato deciso tra una "lunga lista di proposte dalla comunità".

    Negli ultimi 8 mesi p. Charles ha messo in piedi una redazione, composta da amici e stimati giornalisti. "Loro – dichiara – hanno la mia stessa visione su molti aspetti, mentre in altri offrono il loro contributo originale".

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    23/09/2006 PAKISTAN
    Presto un settimanale in urdu per i cattolici di Karachi

    L'arcidiocesi ha dato il via libera al progetto di p. Charles. Ancora non si conosce il nome della testata, che sarà la prima di questo tipo nella lingue nazionale.



    08/01/2010 PAKISTAN
    Karachi: Good News Tv, al via il primo canale cattolico pakistano
    In palinsesto messe quotidiane, rosari, ma anche informazione, attualità e intrattenimentio. Arcivescovo di Karachi: una data storica per la Chiesa cattolica in Pakistan. Il canale, via cavo e satellite, visibile in Asia, Africa, Oceania ed Europa.

    29/08/2014 PAKISTAN

    Quetta, uccisi tre giornalisti. Minacce e attacchi contro la stampa pakistana
    Ieri sera due uomini armati hanno fatto irruzione negli uffici dei cronisti, freddandoli sul colpo. Gli assalitori sono fuggiti, vane finora le ricerche delle forze di polizia. Presidente giornalisti cattolici: intimidazioni contro quanti cercano di “raccontare la verità”. Il Paese è al 158mo posto su 180 per libertà di stampa.

    21/03/2008 PAKISTAN
    È anche online il primo settimanale cattolico in urdu
    Fondato nel 2006 “Agahi” ha oggi un sito internet. All’inaugurazione del settimanale dell’arcidiocesi di Karachi, anche il vescovo mons. Pinto.

    04/08/2007 PAKISTAN
    Nuova edizione della Bibbia in lingua Urdu
    Il testo, migliorato nella traduzione e più snello, è stato presentato in tutto il Paese fra riti solenni. La chiesa pakistana celebra l’avvenimento e invita i fedeli ad “accogliere la parola di Dio nelle case e nei cuori di ciascuno”.



    In evidenza

    COREA
    La Corea del Nord invierà una delegazione olimpica di alto livello a Pyeongchang



    Dopo due anni di tensioni, il primo incontro fra delegazioni di Nord e Sud Corea. Seoul propone che gli atleti di Nord e Sud marcino fianco a fianco nelle cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi (9-25 febbraio 2018).


    VATICANO
    Papa: il rispetto dei diritti di persone e nazioni essenziale per la pace



    Nel discorso ai diplomatici Francesco ha chiesto la soluzione di conflitti – a partire dalla Siria – e tensioni – dalla Corea a Ucraina, Yemen , Sud Sudan e Venezuela – e auspicato accoglienza per i migranti e per gli “scartati”, come i bambini non nati o gli anziani e rispetto per i diritti alla libertà religiosa e di opinione, al lavoro.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®