18 Dicembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 04/04/2017, 15.20

    INDIA

    L’arcidiocesi di Goa e Daman si prepara al centenario delle apparizioni di Fatima

    Purushottam Nayak

    La prima apparizione della Madonna avvenne il 13 maggio 1917; le successive quattro fino al 13 ottobre dello stesso anno. L’arcidiocesi indiana ha organizzato celebrazioni speciali per tutto il centenario, e in particolare nelle cinque date che ricordano le apparizioni. Il messaggio di Fatima è ancora attuale. L’importanza della penitenza per santificare la vita cristiana.

    Panaji (AsiaNews) – Tutto pronto per le celebrazioni del centenario delle apparizioni di Fatima. Lo comunica la diocesi di Goa e Daman in India, che il prossimo 13 maggio festeggerà con cerimonie speciali la festa di Nostra Signora di Fatima, apparsa per la prima volta nel 1917 ai pastorelli Lucia, Giacinta e Francisco. Mons. Filipe Neri Ferrao, arcivescovo della diocesi, afferma che tutta la comunità cattolica locale è pronta “per unirsi con tutto il cuore alle celebrazioni, così care alla Chiesa in tutto il mondo, e a impegnarsi di nuovo a vivere il messaggio di Fatima, che ci conduce all’essenza del messaggio del Vangelo, chiamandoci ad una conversione genuina del cuore e alla pratica della preghiera e della penitenza”.

    L’arcivescovo ritiene che l’apparizione della Vergine sia “senza dubbio la più profetica delle apparizioni moderne”. Per questo egli invita “i nostri pastori, rettori di istituzioni e capi delle comunità religiose a incoraggiare coloro che sono sotto la propria cura a partecipare in modo attivo alle varie attività pastorali e programmi devozionali organizzati dall’unità di Goa del World Apostolate of Fatima”.

    L’International World Apostolate of Fatima (Waf) è un’organizzazione approvata dalla Santa Sede nel 2005. Insieme all’Asian Regional Centre e all’Indian National Centre – in collaborazione con l’arcidiocesi – ha stabilito una serie di attività pastorali da compiersi durante tutto l’anno. Tra queste, la cosiddetta “comunione di riparazione ogni primo sabato”: il percorso comprende momenti di penitenza e preghiera, la confessione, la comunione, la recita delle cinque decine del Rosario, “facendo appello al cuore immacolato di Maria con l’intenzione sincera della remissione dei peccati”.

    Celcio Dias, vice presidente di Waf Goa, afferma che il motivo dei cinque sabati è da rintracciare “nelle cinque offese e blasfemie contro la Madre: contro l’immacolata concezione; la sua verginità; la sua divina maternità; di coloro che incoraggiano in modo aperto l’oltraggio al suo cuore e alla sua immagine sacra”. La diocesi promuove la recita del Rosario in tutte le chiese e le cappelle, dal 13 maggio al 13 ottobre, a marcare gli stessi giorni in cui la Vergine nel 1917 diede appuntamento ai tre pastorelli portoghesi.

    L’arcidiocesi, tramite una circolare, sostiene che il messaggio di Fatima è valido anche ai giorni nostri, perché “Fatima mostra alla nostra società moderna il bisogno della conversione del cuore umano […] A Fatima i pastorelli hanno contemplato la Santissima Trinità attraverso il cuore immacolato di Maria e sono stati trasformati da questa esperienza di amore perché sono stati immersi in Dio come in un oceano di infinito amore, grazia e misericordia”.

    Il mistero di Dio, continua la nota ufficiale, “si contempla attraverso la preghiera. Coloro che vogliono crescere nella propria vita spirituale devono mettere in pratica la preghiera della meditazione”. La mancanza di preghiera è proprio “la causa dell’attuale crisi spirituale e morale che assale il mondo di oggi”. Ma non basta solo la preghiera, serve anche fare penitenza e sacrifici. “È possibile essere santi – conclude la nota dell’arcidiocesi –, vivere la gioia di Dio e la pace sulla terra attraverso l’offerta quotidiana dei nostri doveri al sacro cuore di Gesù e al cuore immacolato di Maria. Questa è la via per santificare le nostre vite e offrire la testimonianza della nostra fede cristiana al prossimo”.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    18/10/2017 12:59:00 INDIA
    Belgaum, migliaia in festa per il centenario delle apparizioni di Fatima

    Le celebrazioni sono state precedute da una novena di preghiera. Nella diocesi il culto mariano risale agli anni ’40 del 1900. Card. Gracias: “Oggi il messaggio di pace della Madonna è ancora più importante”.



    15/05/2017 08:38:00 INDIA
    Karjat, 3mila cattolici e non al centenario di Fatima. Card. Gracias: Pregate per la pace (Foto)

    Il santuario nel Maharashtra è il più antico di tutta l’Asia. L’arcivescovo di Mumbai benedice il nuovo altare. Tutti i fedeli rifocillati con il pranzo. Le famiglie consacrate al Cuore Immacolato di Maria.



    23/08/2017 11:36:00 VIETNAM
    La Vang, oltre 100mila pellegrini al santuario delle apparizioni

    Nella foresta, la Vergine apparve per la prima volta nel 1798, per offrire conforto ai cattolici perseguitati dal re. Mons. Dominic Nguyễn Văn Mạnh, vescovo ausiliare di Đà Lạt: “Qui incontriamo Maria in modo più speciale, perché Ella ha promesso: ‘Chiunque verrà in questo luogo ad implorarmi sarà ascoltato’”. La devozione dei vietnamiti per la Madonna.



    11/05/2017 08:23:00 VATICANO-FATIMA
    Papa Francesco: Alla Madonna di Fatima i fiori più belli, i fratelli e sorelle di tutto il mondo redenti dal suo sangue

    Videomessaggio del pontefice al popolo portoghese in occasione del suo pellegrinaggio al santuario della Vergine.  Il pellegrinaggio dal titolo "Con Maria, pellegrino nella speranza e nella pace" avrà luogo domani e dopodomani.



    10/05/2017 13:25:00 INDIA
    Maharashtra, festa della Madonna di Fatima nel primo santuario eretto in Asia

    Il santuario consacrato nel 1935 a Karjat. La statua della Vergine è stata portata dai portoghesi nel 1920. Il card. Oswald Gracias di Mumbai presiederà le celebrazioni il 13 maggio e benedirà il nuovo altare. Il culto della Vergine inizia ad essere diffuso anche tra i non cattolici.





    In evidenza

    IRAQ
    Parroco di Amadiya: Avvento fra i profughi di Mosul, la solidarietà più forte delle difficoltà (Foto)



    P. Samir racconta un clima di gioia e di speranza, nonostante la mancanza di risorse e il calo negli aiuti. La lotta per sopravvivenza ha accresciuto il legame di unione fra cristiani e con musulmani e yazidi. Ancora oggi il centro ospita 150 rifugiati, il 70% dipende dalle risorse stanziate dalla Chiesa. Centinaia di giovani all’incontro di preghiera in preparazione al Natale.


    VATICANO-ASIA
    Xenofobia e populismo. Il caso dell’Asia

    Bernardo Cervellera

    Il simposio sul tema, voluto dal Consiglio mondiale delle Chiese (Wcc) e dal Dicastero vaticano per il servizio dello sviluppo umano integrale. Nella crescente ostilità verso gli altri, considerati come nemici e stranieri, tracciare le piste per l’impegno delle Chiese. I “migranti” tema politico importante in Germania e nella Brexit del Regno Unito. Testimonianze dall’America latina e dall’Africa. Esperienze asiatiche affidate al direttore di AsiaNews.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®