18 Agosto 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 24/04/2006, 00.00

    INDONESIA - UE

    L'UE, migliori rapporti con l'islam con la cooperazione della maggiore organizzazione indonesiana

    Benteng Reges

    In un incontro con Muzadi, presidente del Nahdlatul Ulama, Solana dichiara la volontà di lavorare per la cooperazione fra Islam e occidente. Il diplomatico Ue  visita anche Banda Aceh.

    Jakarta (AsiaNews) - L'alto rappresentante per la politica estera e la sicurezza comune dell'Unione europea Javier Solana è interessato a collaborare con il Nahdlatul Ulama (Nu), la più grande organizzazione musulmana dell'Indonesia, per migliorare la cooperazione fra Islam ed occidente, in modo particolare per quel che riguarda educazione e sviluppo. Per Solana, infatti,  l'Indonesia ha giocato e gioca un ruolo strategico in chiave internazionale dato che è il più grande Paese islamico del mondo.

    Venerdì 21 aprile Solana ha incontrato a Jakarta i capi del Nu, incluso il presidente Kiai Haj Hasyim Muzadi, e ha fatto i suoi complimenti alla comunità musulmana di Jakarta. "Noi tutti – dichiara - speriamo che la cooperazione tra le comunità occidentale e i musulmani, inclusi gli indonesiani, possa essere promossa e migliorata. Ho intenzione di lavorare per questo. Desidero inoltre invitare personalmente Hasyim Muzadi a partecipare a giugno ad una conferenza internazionale per esperti di islam".

    Muzadi ricorda che l'occidente guarda con stima il Nu, che in passato è stato presieduto dall'ex presidente Abdurrahman "Gus Dur" Wahid, perchè è da sempre identificato come l'organizzazione moderata dell'Islam, disponibile anche nei confronti delle minoranze religiose indonesiane. Muzadi sollecita l'Unione europea a "cambiare" la sua rigida posizione nei confronti dei musulmani, e passare da un approccio militare ad uno più conciliante. "Questo obiettivo – spiega Muzadi – si può raggiungere con un programma culturale, economico ed educativo. Solana dimostra la sua volontà di seguire questa strada".

    Nella sua tre giorni in Indonesia Solana ha visitato anche Banda Aceh ed ha confermato l'impegno per la ricostruzione post-tsunami. Ha incontrato alcuni capi del Gam (Movimento per l'indipendenza di Aceh libera) che sono tornati a Banda Aceh dopo l'esilio, inclusi il primo ministro del Gam Malik Mahmud ed il suo ministro degli esteri Zaini Abdullah. "Vogliamo dimostrare il nostro impegno per la pace ad Aceh", dichiara Solana dopo una riunione con i capi del Gam e rappresentanze indonesiane, incluso il ministro per la comunicazione Sofyan Djalil. Dichiara infine che la Commissione dell'Unione europea ha intenzione di sostenere un progetto per le elezioni locali ad Aceh e di fornire assistenza tecnica al Comitato per elezioni indipendenti.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    06/12/2004 INDONESIA
    Rischia la frattura il partito islamico di Wahid

    La più grande organizzazione islamica divisa fra "idealisti" e "opportunisti".



    29/03/2010 INDONESIA
    Siradj, neo-presidente del Nahdlatul Ulama, organizzazione islamica amica dei cristiani
    Eletto alla guida del Nahdlatul Ulama (NU), Sais Agil Siradj assicura educazione di base per tutti e assistenza socio-economica. È l’organizzazione musulmana più importante dell’Indonesia, con oltre 60 milioni di iscritti. Il leader NU conferma la lotta al terrorismo e l’apertura a minoranze e altre fedi.

    06/07/2016 11:37:00 INDONESIA
    Musulmani indonesiani: L’islam non deve portare guerra

    Il Nahdlatul Ulama (Nu), il maggiore movimento moderato del Paese, ha condannato i recenti attentati compiuti nel mese di Ramadan. Ieri un kamikaze si è fatto esplodere nella città natale del presidente Joko Widodo. Responsabile del Nu: “I leader islamici di tutto il mondo hanno il dovere di combattere il radicalismo”.

     



    17/03/2017 08:56:00 INDONESIA
    Muore Hasyim Muzadi, difensore del pluralismo: il cordoglio dei cattolici indonesiani

    La Chiesa lo ricorda per il suo impegno nel difendere e proteggere il principio di unità della nazione nella diversità. Il religioso musulmano ha promosso il dialogo e la tolleranza tra le diverse confessioni in un’Indonesia segnata dall’odio dei musulmani radicali.



    17/12/2005 Indonesia
    Indonesia, Gus Dur: "Il presidente Susilo intervenga sulle indagini di Poso"

    Il leader musulmano definisce "inutile" la commissione speciale che segue le indagini e spiega: "Nelle Sulawesi il conflitto non è stato interreligioso, ma orchestrato da qualcuno che lì aveva interessi specifici".





    In evidenza

    LIBANO-M. ORIENTE-VATICANO
    Patriarchi cattolici d’Oriente: Il genocidio dei cristiani, un affronto contro tutta l’umanità

    Fady Noun

    Colpite da guerre, emigrazione e insicurezza, le comunità cristiane si sono ridotte ormai a un “piccolo gregge” nell’indifferenza internazionale. Un appello a papa Francesco e alla comunità internazionale. Cattolici e ortodossi condividono gli stessi problemi. La fine dei cristiani in Oriente sarebbe “uno stigma di vergogna per tutto il XXI secolo”.


    COREA
    Vescovi coreani: No alle ‘provocazioni imprudenti’. Fermiamo l’escalation nucleare lavorando per la ‘coesistenza dell’umanità’



    I vescovi coreani hanno diffuso oggi un’Esortazione sulle tensioni crescenti attorno alla penisola coreana. La Corea del Nord, ma anche i “Paesi limitrofi” rischiano di compiere “azioni precipitose, senza freni”, che potrebbero portare alla “morte di innumerevoli persone” e a “piaghe profonde per l’intera l’umanità”. Ridurre le spese militari e potenziare le spese per lo sviluppo umano e culturale. L’appello a usare “la coscienza, l’intelligenza, la solidarietà, la pietà e il mutuo rispetto”. La preghiera nel giorno dell’Assunta, festa dell’indipendenza coreana.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®