08/11/2019, 12.21
PAKISTAN
Invia ad un amico

La festa per un tempio sikh, ‘ponte di pace’ tra India e Pakistan (Foto)

Un corridoio speciale fra i due Paesi porta al Gurdwara Darbar Sahib, dove il Baba Guru Nanak Dev Ji ha trascorso gli ultimi anni di vita. Il tempio è stato ripulito e rinnovato, e accoglierà fino a 10mila visitatori al giorno.

Islamabad (AsiaNews/Agenzie) – In vista delle imponenti celebrazioni per i 550 anni dalla nascita del fondatore del sikhismo, in Pakistan apre il corridoio che consentirà ai fedeli sikh indiani di recarsi a pregare nel tempio dedicato al guru senza dover chiedere il visto. Il progetto è stato fortemente voluto dal premier pakistano Imran Khan come gesto di distensione tra il suo Paese e il rivale confinante, per promuovere l’armonia interreligiosa e la pace nella regione. Domani sarà lui a presiedere l’inaugurazione del corridoio di Kartarpur, che porta per via diretta al Gurdwara Darbar Sahib, dove il Baba Guru Nanak Dev Ji ha trascorso gli ultimi 18 anni di vita ed è morto nel 1539.

Il tempio è situato nel distretto di Narowal, nel Punjab pakistano, a circa quattro km dalla frontiera. È tra i più importanti luoghi di culto per i fedeli sikh di tutto il mondo, secondo solo al Gurdwara Janam Asthan, costruito sul luogo di nascita del Guru Nanak. L’attuale edificio risale al 1925 ed è stato ricostruito sulle fondamenta del precedente, distrutto dalle inondazioni.

Le celebrazioni per l’anniversario della nascita del guru si svolgeranno il 12 novembre e nell’area fervono i preparativi. Sono attesi pellegrini da tutto il mondo, in particolare da Regno Unito e Canada, dove si trovano le comunità sikh più numerose. Intanto oggi in centinaia hanno iniziato a oltrepassare il confine fin dalle prime luci dell’alba. Nei giorni scorsi tanti altri sono già arrivati. Tra di essi Karan Deep Singh, giunto dalla Malaysia. “Per più di 70 anni – dice – i pellegrini non hanno avuto il permesso di andare e venire. Questo è...è…sarà un momento davvero emozionante”.

Il progetto per il corridoio di Kartarpur è stato approvato dal governo di Islamabad nel novembre 2018, ed era atteso dai fedeli indiani da anni. La prima discussione risale al 1998, poi i dialoghi sono stati accantonati a più riprese a causa delle continue tensioni tra Delhi e Islamabad sul territorio del Kashmir.

Per agevolare gli spostamenti, il premier Khan ha ridotto le barriere d’accesso ai pellegrini, compresa la tassa per oltrepassare il confine nel giorno d’inaugurazione. Durante il 2019 ha provveduto alle spese di ripulitura dell’edificio e del piazzale antistante; il cortile è stato allargato; sono stati costruiti un museo, una libreria, dormitori, spogliatoi, un centro per immigrati e un terrapieno per proteggere il santuario in caso di alluvioni. Si calcola che le strutture del tempio potranno accogliere fino a 5mila fedeli al giorno, per un totale massimo di 10mila visitatori.

(Photo credit: Dawn.com)

Gurdwara Darbar Sahib set to welcome Sikh pilgrims
Gurdwara Darbar Sahib set to welcome Sikh pilgrims
Gurdwara Darbar Sahib set to welcome Sikh pilgrims
Gurdwara Darbar Sahib set to welcome Sikh pilgrims
Gurdwara Darbar Sahib set to welcome Sikh pilgrims
Gurdwara Darbar Sahib set to welcome Sikh pilgrims
Gurdwara Darbar Sahib set to welcome Sikh pilgrims
Gurdwara Darbar Sahib set to welcome Sikh pilgrims
Gurdwara Darbar Sahib set to welcome Sikh pilgrims
Gurdwara Darbar Sahib set to welcome Sikh pilgrims
Gurdwara Darbar Sahib set to welcome Sikh pilgrims
Gurdwara Darbar Sahib set to welcome Sikh pilgrims
Gurdwara Darbar Sahib set to welcome Sikh pilgrims
Gurdwara Darbar Sahib set to welcome Sikh pilgrims
Gurdwara Darbar Sahib set to welcome Sikh pilgrims
Gurdwara Darbar Sahib set to welcome Sikh pilgrims
Gurdwara Darbar Sahib set to welcome Sikh pilgrims
Gurdwara Darbar Sahib set to welcome Sikh pilgrims
Gurdwara Darbar Sahib set to welcome Sikh pilgrims
Gurdwara Darbar Sahib set to welcome Sikh pilgrims
Gurdwara Darbar Sahib set to welcome Sikh pilgrims
Gurdwara Darbar Sahib set to welcome Sikh pilgrims
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Sialkot, riapre un tempio indù dopo 72 anni
03/07/2019 13:27
Punjab, cristiana uccisa a colpi d’ascia: era “sospettata” di aver profanato un testo sacro sikh
15/09/2016 08:42
‘Uniti nella diversità’: una preghiera interreligiosa a Bhopal nel segno di Gandhi
03/10/2017 11:43
Lahore, si gioca a cricket per l’armonia tra le religioni
21/08/2017 08:58
Pellegrini indù uccisi in Kashmir. Mons. Machado: rompere la catena dell’odio
11/07/2017 09:11